Candele
Candele
Religioni

Perdonanza Celestiniana, le celebrazioni nel Monastero di S. Ruggiero a Barletta

Il programma delle celebrazioni liturgiche di oggi e domani

La Perdonanza Celestiniana è collegata all'elezione al soglio di Pietro del Papa Celestino V (Pietro Angeleri, 1215-1296, canonizzato il 5 maggio 1313). Il rito dell'imposizione della tiara al nuovo Papa Celestino V si tenne nella chiesa aquilana di S. Maria di Collemaggio il 29 agosto 1294, festa della decollazione di San Giovanni Battista.

Per accrescere la devozione al Santo e ricordare l'inizio del Pontificato, il Papa emise la cosiddetta "Bolla del Perdono", che elargiva l'indulgenza plenaria a quanti, confessati e pentiti dei propri peccati, si fossero recati nella Basilica di Collemaggio dai Vespri del 28 agosto al tramonto del 29: veniva così istituita la Festa della Perdonanza. Nel tempo, la possibilità di lucrare l'indulgenza plenaria venne estesa anche ai luoghi sacri in cui vi fosse una presenza celestiniana, come per il Monastero di S. Ruggero retto dalla Suore Benedettine Celestine, la cui spiritualità si ispira a S. Benedetto e a Celestino V.

Di seguito il programma delle celebrazioni liturgiche previste in occasione della "Perdonanza Celestiniana" che sarà celebrata nella Chiesa del Monastero di S. Ruggero in Barletta nei giorni 28-29 agosto 2020 attorno al tema "Gesù è il Signore! Chi crede in Lui non sarà deluso" Romani 10,9.11.

VENERDI 28 AGOSTO
  • Ore 18.45, Apertura della Porta Santa e celebrazione eucaristica presieduta da Padre Giustino Pege Abate del Monastero "S. Maria della Scala", Noci (Ba)
  • Ore 20.30, Adorazione eucaristica e confessioni

SABATO 29 AGOSTO
  • Ore 9.00-12.00, 17.00-19.00: Confessioni
  • Ore 7.00, Ufficio delle Letture
  • Ore 8.00, Lodi
  • Ore 8.30, Celebrazione eucaristica
  • Ore 19.00, Celebrazione eucaristica e Chiusura della Porta Santa, presieduta da Mons. Leonardo D'Ascenzo, arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie

Le celebrazioni si svolgeranno nel rispetto delle attuali norme anti-Covid: i fedeli dovranno indossare le mascherine e igienizzare le mani entrando in Chiesa. La capienza dell'aula liturgica è di 60 posti.

Dopo l'apertura della Porta Santa e fino alla sua chiusura visitando la Chiesa del Monastero San Ruggero è possibile ottenere l'Indulgenza Plenaria alle seguenti condizioni:
la Recita del Credo, Padre Nostro, Ave Maria e Gloria secondo le intenzioni del Papa, durante la visita nella chiesa del monastero di San Ruggero; accostarsi al Sacramento della Confessione nell'arco di non più di 15 giorni; la Comunione Eucaristica.

Di seguito il testo della Bolla della Santa Sede del 14 settembre 1994, con il quale viene estesa al Monastero di S. Ruggero la concessione dell'indulgenza plenaria il 29 agosto: "La Penitenzieria Apostolica, col mandato del Sommo Pontefice Giovanni Paolo II, ha concesso Indulgenza plenaria, secondo le condizioni (confessione sacramentale, Comunione Eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice) da lucrarsi da parte dei fedeli nel Monastero di S. Ruggero, se assisteranno alle sacre funzioni o se avranno almeno recitato il Credo – Orazione Domenicale Simbolo della Fede – per il giorno 29 agosto, nella ricorrenza dell'incoronazione di Papa Pietro Celestino V e dell'emissione della Bolla della Perdonanza".
  • Religione
Altri contenuti a tema
Don Ruggero Caputo, presto sarà reso pubblico il decreto di Venerabilità Don Ruggero Caputo, presto sarà reso pubblico il decreto di Venerabilità Il documento è stato ritirato questa mattina dal cardinale Monterisi
Padre Antonio Dibenedetto, è scomparso nel casertano il sacerdote di Barletta Padre Antonio Dibenedetto, è scomparso nel casertano il sacerdote di Barletta Tornava quando possibile nella sua città natale. Immancabile la sua visita alla Parrocchia S. Agostino
Le meraviglie di Santa Lucia, ieri e oggi e il legame tra Barletta e Venezia Le meraviglie di Santa Lucia, ieri e oggi e il legame tra Barletta e Venezia Il contributo del dott. Nicola Palmitessa del centro studi La Cittadella Innova
Giornata “Pro Orantibus”, anche da Barletta le monache di clausura in preghiera su zoom Giornata “Pro Orantibus”, anche da Barletta le monache di clausura in preghiera su zoom Un incontro per pregare per tutti i religiosi di clausura
Barletta celebra la consacrazione monastica di Suor Celeste Bramé Barletta celebra la consacrazione monastica di Suor Celeste Bramé Il rito si svolgerà il prossimo 31 ottobre presso la Basilica Concattedrale di Santa Maria Maggiore
Coronavirus, annullati gli appuntamenti diocesani a Barletta Coronavirus, annullati gli appuntamenti diocesani a Barletta Tra gli eventi annullati: "La madre di tutte le veglie" del Monastero San Ruggero
Settimana santa, Mennea: «Legge approvata per valorizzare i riti in Puglia» Settimana santa, Mennea: «Legge approvata per valorizzare i riti in Puglia» La Regione, con apposito regolamento, individuerà i criteri e le modalità per la concessione di contributi e finanziamenti
L’Azione Cattolica dei Ragazzi compie cinquant’anni. L'iniziativa a Barletta L’Azione Cattolica dei Ragazzi compie cinquant’anni. L'iniziativa a Barletta Una realtà che ha scritto e desidera scrivere un pezzo importante di storia per la Chiesa
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.