Treno
Treno
Territorio

Pasqua, 25 aprile e primo maggio: controlli sui treni di Puglia

Intensificate le attività da parte della Polizia di Stato

Festività pasquali e ponti di primavera. La Polizia di Stato intensifica l'attività di vigilanza nelle stazioni, a bordo dei treni e lungo le linee ferroviarie a tutela dei tanti viaggiatori che utilizzeranno il treno per gli spostamenti.

Nel periodo delle festività pasquali, del 25 aprile e del 1° maggio, in previsione del maggior afflusso di passeggeri che utilizzeranno la rete ferroviaria nazionale, la Polizia Ferroviaria del Compartimento Puglia, Basilicata e Molise sarà presente nelle stazioni con un potenziamento di tutte le attività di prevenzione, mediante l'incremento delle pattuglie con personale in uniforme negli scali, a bordo dei treni e lungo le linee ferroviarie, oltre alla predisposizione di specifici servizi straordinari di controllo del territorio, con l'impiego anche di operatori della Squadra di Polizia Giudiziaria, finalizzati al contrasto di ogni forma di illegalità.

Proprio in relazione al consistente movimento di viaggiatori nei periodi delle festività, la Polizia Ferroviaria da alcuni anni è parte integrante del Centro Coordinamento Nazionale Viabilità "Viabilità Italia", per il monitoraggio in tempo reale e la gestione di eventuali criticità che dovessero riguardare la viabilità ferroviaria e stradale.

Per le tante persone che utilizzeranno il treno per gli spostamenti, la Polizia Ferroviaria suggerisce alcuni consigli per un viaggio sicuro: prestare attenzione al proprio bagaglio, soprattutto durante le fermate del convoglio, ed evitare di lasciare incustoditi gli oggetti di valore a bordo treno. Per evitare il rischio di borseggi, è opportuno prestare attenzione ad individui che con stratagemmi cercano di avvicinare i viaggiatori, ad esempio davanti alle emettitrici self service di biglietti -. Al riguardo, è bene preparare il denaro per l'acquisto lontano da occhi indiscreti ed evitare offerte di ausilio da parte di persone che potrebbero essere malintenzionate. Per questo motivo è bene evitare di affidare il proprio bagaglio ai facchini abusivi e rivolgersi soltanto a persone autorizzate al predetto trasporto.

Per la tutela della propria incolumità, fare attenzione durante la permanenza sui marciapiedi adiacenti ai binari, non oltrepassare la linea gialla; non attraversare i binari ma servirsi sempre dei sottopassaggi; non tentare di salire e scendere quando il treno è in movimento.
  • Sicurezza
  • Polizia ferroviaria
Altri contenuti a tema
Unità cinofile nella stazione di Barletta, arrestato un giovane barlettano Unità cinofile nella stazione di Barletta, arrestato un giovane barlettano Beccato dalla Polizia Ferroviaria, aveva con sé marijuana e oltre mille euro
Si vuole suicidare ma scatta l'allarme dal Commissariato di P.S. di Barletta Si vuole suicidare ma scatta l'allarme dal Commissariato di P.S. di Barletta La Polizia ferroviaria ha soccorso l'uomo a bordo del treno Frecciargento Roma-Lecce
1 Disagi sulla linea Bari-Foggia per indebita presenza di persone sui binari a Barletta Disagi sulla linea Bari-Foggia per indebita presenza di persone sui binari a Barletta Si sono registrati rallentamenti ai treni nel pomeriggio
Sicurezza balneare, pronta la Capitaneria di porto di Barletta Sicurezza balneare, pronta la Capitaneria di porto di Barletta Novità in vista della prossima stagione balneare
“Duathlon della Disfida 2019”, ecco tutti i divieti “Duathlon della Disfida 2019”, ecco tutti i divieti Tante le misure di sicurezza predisposte
Arrestati due ubriachi a Barletta, infastidivano i passanti in piazza Conteduca Arrestati due ubriachi a Barletta, infastidivano i passanti in piazza Conteduca Nel tentativo di sottrarsi al controllo, uno degli uomini ha scagliato una lattina verso un agente
Encomio della Città di Barletta per gli agenti di Polizia Ferroviaria Encomio della Città di Barletta per gli agenti di Polizia Ferroviaria Il giorno della vigilia di Natale salvarono un anziano confuso sui binari
Omicidio in pieno giorno, quanto sono sicure le strade di Barletta? Omicidio in pieno giorno, quanto sono sicure le strade di Barletta? Confronto tra forze dell'ordine e istituzioni nel comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.