Cannito
Cannito
Politica

«Partito Democratico - Cannito: accordo fatto»

La nota critica a firma delle segreterie provinciali di Forza Italia e Lega per Salvini Premier

«Cade finalmente la maschera, anche se ormai era davvero solo un segreto di Pulcinella: l'amministrazione Cannito si consegna completamente al PD, nominando presidente della Commissione Affari finanziari la consigliera piddina Rosanna Maffione». Inizia così la nota politica a firma delle segreterie provinciali di Forza Italia e Lega per Salvini Premier.

«Lo sbilanciamento a sinistra, da noi già denunciato all'indomani della nomina dei due neoassessori in Giunta non riferibili alla coalizione civica votata dai cittadini alla guida di Palazzo di Città, è ora completato. Con buona pace di chi nel PD, invece, sulla stampa locale continua a definirsi ipocritamente all'opposizione del sindaco, nell'ormai inutile tentativo di mantenere sotterranee le proprie collusioni politiche con Cannito e la sua maggioranza. 9 componenti della Giunta su 11 Sindaco e Presidente del consiglio compresi, sono con tanto di documenti sottoscritti, sostenitori del Partito Democratico e del Presidente Emiliano.

Noi già da tempo non avevamo dubbi, la Lega sin dalle elezioni del 2018, ma l'attribuzione al PD della presidenza di commissione citata mette il sigillo pubblico a una situazione finora soltanto ufficiosa. Ciò che fa tristezza in tutto questo teatrino è che Cannito, ormai prono, non abbia alcun sussulto di orgoglio pur di rimanere abbarbicato alla sua poltrona da Sindaco; ha dimenticato già i passati tradimenti, come quello consumato in danno di Barletta quando venne politicamente trombato alle elezioni provinciali, dopo che tutti i suoi consiglieri di maggioranza dichiararono di votare per lui e per Barletta, salvo poi ricevere il "contrordine compagni" e votare per un margheritano in barba proprio alla barlettanità.

State comunque sereni compagni, noi non vogliamo disturbarvi nella gestione fallimentare che state portando avanti insieme a Cannito, anche perché alla fine contano i fatti, che raccontano della vostra irrilevanza politica, visto che nessuno vi ha filato quando Emiliano e i vostri compagni del PD in Regione hanno deciso di chiudere 10 reparti del nostro Ospedale, nessuno vi ha tenuto in considerazione quando si è trattato di attribuire gli assessori regionali (nonostante Caracciolo e Mennea siano consiglieri regionali da ben tre mandati), nessuno vi ha ascoltato quando Cannito per accontentare Emiliano ha chiesto che Barletta venisse riconosciuta tristemente zona rossa, senza preoccuparsi minimamente della crisi economica che in tal caso avrebbe travolto le piccole e medie imprese, i ristoratori ed i lavoratori autonomi barlettani.

A noi interessa solo che i cittadini di Barletta sappiano la verità: PD e Cannito, Cannito ed Emiliano sono la stessa cosa, altro che Amministrazione di centrodestra!».
  • Nota politica
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
Nuova giunta Cannito, ancora un passo in avanti Nuova giunta Cannito, ancora un passo in avanti C'è anche il nome di Forza Italia, resa da sciogliere il nodo "Amico"
1 Malore per il sindaco Cosimo Cannito Malore per il sindaco Cosimo Cannito Il primo cittadino è in buone condizioni, “grazie per la vicinanza”
Barletta-Cavese, l’appello dei sindaci Cannito e Servalli Barletta-Cavese, l’appello dei sindaci Cannito e Servalli La nota dei primi cittadini in vista della gara di domani
Giunta Cannito, il rimpasto è (quasi) fatto Giunta Cannito, il rimpasto è (quasi) fatto Torna in giunta Elisa Spera, novità Rosaria Mirabello
1 Cannito su dragaggio: «Una buona notizia per la città di Barletta» Cannito su dragaggio: «Una buona notizia per la città di Barletta» Si sblocca l’iter dei lavori per il porto di Barletta
Vandalizzato distributore automatico di via Duomo, la denuncia del sindaco Cannito Vandalizzato distributore automatico di via Duomo, la denuncia del sindaco Cannito «Cari ragazzi, non è questa la strada giusta»
Parte il progetto “Bat innovation” per la sicurezza nei centri storici Parte il progetto “Bat innovation” per la sicurezza nei centri storici La nota del sindaco Cannito
La lettera del sindaco Cannito all’Ambasciatore iraniano in Italia La lettera del sindaco Cannito all’Ambasciatore iraniano in Italia «Chi è senza peccato al punto da poter uccidere un altro uomo?»
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.