Parco giochi in via Barberini
Parco giochi in via Barberini
Politica

Parco giochi di via Rionero, come in un film horror

«Totale abbandono, giostrine distrutte e vandalizzate», torna a denunciare Carlo Leone (Rivoluzione Cristiana)

Sembra proprio lo scenario di un film dell'orrore. Giostrine distrutte e vandalizzate, strutture che cadono a pezzi, aiuole trascurate e ricoperte di erbacce bruciate dal sole: questa la situazione del parco giochi di via Rionero, in una periferia quanto mai dimenticata da tutti.

«Non ammissibile tanta inciviltà e degrado - denuncia il Coordinatore Provinciale del Partito Rivoluzione Cristiana Carlo Leone - Il vandalismo dei cittadini barlettani non ha rivali. Spero che un giorno tornerà il buon senso civico in ciascuno di questi cittadini che permettono tale sfacelo. Tutelare la nostra città è un dovere di tutti, nessuno escluso. Oggi i bambini non possono più giocare in quel parco, grazie a chi? Serve maggiore rispetto per la nostra città».

Come si può vedere dagli scatti, non resta nemmeno un gioco sano: tutte le strutture sono rotte e vandalizzate. Stessa situazione anche nell'area verde in via Barberini, dove la natura ha preso il sopravvento sulle giostre collocate al centro della piazzetta.

Continua a riversare nel massimo degrado anche la villa "Baden Powell" in via Leonardo da Vinci, già oggetto di una denuncia da parte di Leone.

«Nessun intervento in via Leonardo da Vinci, nonostante la situazione chiaramente tragica sia sotto gli occhi di tutti – prosegue il coordinatore - Insomma a Barletta tutti i parchi sono ormai impraticabili. Ma i bambini dove andranno a giocare? Ci auguriamo che qualcuno si svegli dal letargo e dia una risposta a questo degrado assoluto. Restituiamo dignità alla nostra periferia».
Degrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettanaDegrado nelle aree verdi della periferia barlettana
  • Verde pubblico
  • parco giochi
  • Rivoluzione Cristiana
Altri contenuti a tema
1 Parco Brunelleschi riqualificato grazie al Gruppo Megamark Parco Brunelleschi riqualificato grazie al Gruppo Megamark L'area è stata adottata dal supermercato Dok: ieri l'inaugurazione, presente anche il sindaco Cannito
Verde pubblico, Barletta ultima in Puglia Verde pubblico, Barletta ultima in Puglia È l'allarme lanciato da Coldiretti: scarsa la dotazione di verde pro capite nella nostra regione
Il parco di via Dante Alighieri intitolato all'ex sindaco Dicuonzo Il parco di via Dante Alighieri intitolato all'ex sindaco Dicuonzo "Per una Barletta più verde, a misura di ragazzi e famiglie"
A Barletta un'aiuola in via Bramante: la riqualificazione della zona parte da qui A Barletta un'aiuola in via Bramante: la riqualificazione della zona parte da qui il piccolo gesto di riqualificazione urbana di alcuni cittadini
Parco giochi di via Chieffi, movimento AMICO: «Importante completare l'area» Parco giochi di via Chieffi, movimento AMICO: «Importante completare l'area» La nota del segretario movimento AMICO Oronzo Carli
Pino di via Vittorio Veneto, Legambiente: «La partita è ancora aperta» Pino di via Vittorio Veneto, Legambiente: «La partita è ancora aperta» La sezione barlettana dell'associazione: «Nonostante il pino non sia ancora salvo, nulla é perduto»
Via Vittorio Veneto, la Soprintendenza: «Nessun vincolo per il pino secolare di Barletta» Via Vittorio Veneto, la Soprintendenza: «Nessun vincolo per il pino secolare di Barletta» Rigettata la richiesta della Consulta barlettana, si attende la pronuncia del giudice
3 Via Tatò, Cannito: «Ci saranno la scuola e un’area verde e le realizzerà il Comune» Via Tatò, Cannito: «Ci saranno la scuola e un’area verde e le realizzerà il Comune» L'intervento del primo cittadino dopo la revoca della concessione dell'area verde
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.