Ex Palazzo delle Poste
Ex Palazzo delle Poste
La città

Palazzo delle Poste, il senatore Damiani annuncia che il Ministero della Cultura sta per acquistarlo

Il parlamentare di Forza Italia ripercorre l'iter che ha portato a questo punto

Avviato il percorso che riporterà lo storico ex Palazzo delle Poste di Barletta in mano pubblica, quale sede di Archivio di Stato. Lo annuncia il senatore di Forza Italia Dario Damiani dopo aver seguito in prima persona l'intero iter, che oggi raggiunge un traguardo importante con la bollinatura del decreto interministeriale Mic-Mef che sancisce la possibilità di procedere all'acquisto di immobili da adibire a sedi di Archivi di Stato.

Ma ripercorriamo le tappe di questo percorso, che consentirà alla città di Barletta di riappropriarsi di un edificio tanto amato ma purtroppo negli ultimi anni anche oggetto di polemica. «Tutto ha avuto inizio con la previsione in manovra finanziaria di risorse pari a 100 milioni di euro fra il 2022 e il 2025, fortemente sostenuta da Forza Italia, destinate proprio alla riqualificazione e all'acquisto di immobili da parte del Ministero della Cultura, da adibire a sedi degli Archivi di Stato - spiega il senatore Damiani -. Cogliendo questa preziosa opportunità, l'Archivio di Stato del nostro territorio, nella persona del suo Direttore Michele Grimaldi, si è attivato per la necessaria interlocuzione con il proprietario privato dell'ex Palazzo Poste, al fine di conoscerne le intenzioni in merito alla possibile vendita, nonché il prezzo.

Acquisita la disponibilità del proprietario alla cessione e inviata la relativa documentazione al Mic, dalla pubblicazione odierna del decreto apprendiamo che la proposta di Barletta è tra le uniche due prese in considerazione per l'acquisto pubblico. Dopo la doverosa valutazione di congruità della richiesta economica, il Mic procederà a concludere l'acquisto e l'immobile tornerà pubblico per essere destinato a sede di Archivio.

Ritengo sia una notizia di straordinaria importanza per la città di Barletta, che si riappropria di un palazzo segnato da una vicenda storica tragica che merita di essere salvaguardata nel tempo. Migliore soluzione credo proprio non ci potesse essere, un connubio ideale quello fra il contenuto, l'Archivio di Stato, e il contenitore, lo storico ex Palazzo Poste», conclude il senatore Damiani.
  • Palazzo Poste
  • Dario Damiani
Altri contenuti a tema
Damiani: «Risultato importante, da Barletta può partire un movimento libero» Damiani: «Risultato importante, da Barletta può partire un movimento libero» Intervista di BarlettaViva al senatore di Forza Italia: «Per Mino Cannito un voto popolare»
Zes, approvati tre emendamenti del senatore barlettano Damiani Zes, approvati tre emendamenti del senatore barlettano Damiani «Importanti strumenti di sviluppo economico, enorme opportunità anche per Barletta»
Sicurezza a Barletta: la nota del centrodestra al Prefetto BAT Sicurezza a Barletta: la nota del centrodestra al Prefetto BAT «Un'attenzione particolare alla sicurezza nella città di Barletta, teatro purtroppo negli ultimi mesi di gravissimi episodi di cronaca»
Dario Damiani: «Gravissime accuse rivolte da Emiliano al candidato Cannito» Dario Damiani: «Gravissime accuse rivolte da Emiliano al candidato Cannito» «Noi non alimentiamo il fuoco della polemica e non raccogliamo certe provocazioni»
1 La senatrice Ronzulli ieri a Barletta per Cannito, Damiani: «Doronzo resti coerente» La senatrice Ronzulli ieri a Barletta per Cannito, Damiani: «Doronzo resti coerente» Il candidato sindaco ha girato per il mercato settimanale
1 Amministrative a Barletta, Damiani: «Cannito torna tra i cittadini» Amministrative a Barletta, Damiani: «Cannito torna tra i cittadini» L'intervento del senatore di Forza Italia a 7 giorni dal ballottaggio
Ballottaggio a Barletta, il commento di Dario Damiani sui risultati delle urne Ballottaggio a Barletta, il commento di Dario Damiani sui risultati delle urne «Coalizione compatta e determinata», interviene il senatore di Forza Italia
Damiani, solidarietà a Cianci: «Gravissimo atto intimidatorio» Damiani, solidarietà a Cianci: «Gravissimo atto intimidatorio» Il senatore scrive: «Auspico che le forze dell'ordine facciano quanto prima chiarezza sull'accaduto»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.