Dj Daniele Petronelli
Dj Daniele Petronelli
Nightlife

Orgoglio barlettano nel mondo, Dj Petronelli trionfa ai “Dance Music Awards”

«La passione per la musica è entrata dentro di me e non mi ha più lasciato»

A volte non è necessario oltrepassare i confini fisici della propria terra per incontrare veri e propri geni che attraverso una passione, un'idea e un impegno costante, riescano ad emergere nel panorama mondiale. E proprio da una passione, quella per la musica, Daniele Petronelli – dj di fama internazionale e direttore artistico del canale radiofonico Ritmo 80 – ha saputo cogliere lo spunto per la sua professione.

Quando nasce la tua passione per la musica?
«Nasce con me, il primo dicembre 1979! Grazie a mio padre, grande appassionato di musica, ho conosciuto il meglio del rock anni '80 – Dire Straits, Queen, Depeche Mode. Quella passione è entrata dentro di me e non mi ha mai lasciato». Parole piene d'amore quelle di Petronelli nei confronti della musica che ha poi continuato a coltivare approfondendo e specializzandosi nel genere "Techno", seguendo autori come Giorgio Moroder e Jean Michel Jarre e muovendo i primi passi da dj a ritmo di underground.

Quanto conta la musica nella tua vita?
«E' presente in ogni momento della giornata. Ho la grande fortuna di lavorare con la musica. La radio poi, è stata il mio primo amore».

Un impegno a tutto tondo quello del dj barlettano che può vantare anche un programma radiofonico tutto suo, il "Rumore Bianco Radioshow", in onda nelle migliori radio Techno di tutto il mondo. Dedizione e passione sono poi talmente radicate da portare Petronelli a prolungare il lavoro anche dopo la fine del turno in radio, nel suo studio dove si dedica alla creazione di nuovi brani. Ancora fresco di vittoria ai "Dance Music Awards 2015" come "Best Techno Dj & Producer", Daniele sottolinea quanto questo premio, del tutto inaspettato sia la coronazione di una carriera iniziata nel 1997, prima da dj e poi anche da producer e label manager, portata avanti ogni giorno con assoluta passione, sperimentando sul sound e cercando idee innovative per il mondo della musica. Il suo indiscusso talento gli ha poi permesso di lavorare al fianco di artisti quali Fedde Le Grand, Laidback Luke e Steve Angello e di collaborare con labels di calibro internazionale come "Armada" e "Universal Music".



Il producer spostando poi l'attenzione sul panorama italiano, sostiene quanto sia difficoltoso emergere in una realtà – quella della Penisola - in cui l'invidia e i tentativi di sminuire il lavoro altrui le fanno da padroni. «Serve molta pazienza. In Italia risulta davvero difficile costruire qualcosa, perché focalizziamo tutti i nostri sforzi nello sminuire il lavoro altrui. Se unissimo le nostre forze come accade all'estero, non ce ne sarebbe per nessuno» ha poi continuato. Ma Daniele ha raggiunto esiti strepitosi, guadagnando più volte il primo posto nell'ambitissima classifica "Techno & Minimal" censita da "Beatport" e suonando in tutto il mondo : Miami, Chicago, New York, Ibiza, Berlino e Ministry of Sound UK , solo per citare alcune delle metropoli mondiali nelle quali il dj ha portato con fierezza e con assoluto successo il marchio Made in Italy.

Ha infine svelato in anteprima assoluta, i titoli di alcuni brani e remix da lui appena incisi, pronti per la prossima estate. «Ci saranno collaborazioni con grossi nomi della Techno, tra cui Lutzenkirchen, Steve Mulder e Andrea Roma», ha proseguito, individuando poi come suo obiettivo primario, quello di lavorare su un progetto deep house, iniziato due anni fa in collaborazione con Jerry "WORP" Pierro, intitolato "XOXO" che può contare già diversi pezzi come "And I Love Him", "The Sound Of Silence" e "A Warm Intention" e remix di "Lost" e "Follow The Sun" , quest'ultimo nel 2014 nominato "Disco d'Oro" ed entrato in compilation di fama internazionale quali "Hit Mania" della Universal e "About Berlin" della Polidor.

Orgoglio italiano e barlettano, Daniele Petronelli è ormai figura eminente nel panorama musicale mondiale, è la dimostrazione di quanto passione e dedizione portino alla realizzazione dei propri sogni nonché al conseguimento di eccellenti risultati.
  • dance music
  • Daniele Petronelli dj
  • musica elettronica
Altri contenuti a tema
1 Articolo 31, da J-Ax al barlettano Pino Pepsee? Articolo 31, da J-Ax al barlettano Pino Pepsee? Jad contro Ax, interviene l'avvocato Cianci: «Differenza tra logo e nome»
Partitura 39 Partitura 39 Dj Sue: «Creo la mia musica, le apparenze non mi interessano»
Partitura 36 Partitura 36 Daniele Petronelli dj: «Le discoteche italiane si stanno distruggendo»
Partitura 35 Partitura 35 Angel D dj: «Mia figlia è la mia ispirazione»
Paky Mele dj: «Oggi il rapporto tra le persone è finto» Paky Mele dj: «Oggi il rapporto tra le persone è finto» Il dj barlettano racconta la sua vita musicale
«Quella volta che Fiorello sfiorò Barletta» «Quella volta che Fiorello sfiorò Barletta» Gaetano Spera dj e le notti degli anni '80
Partitura 20 Partitura 20 Ricky Erre Love ci conduce verso "Novulation"
© 2001-2017 BarlettaViva è un portale gestito da Sviluppo Massivo sas. Partita iva 06237280729. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.