Polizia scientifica
Polizia scientifica
Cronaca

Omicidio in via Dicuonzo, il killer si consegna alla Polizia di Barletta

Ecco l'arma del delitto: sei i colpi esplosi durante la sparatoria di ieri

Fermato nella serata di ieri dalla Polizia di Stato l'autore dell'omicidio avvenuto sempre ieri a Barletta verso le 13.30.

Il decreto di fermo è stato emesso dai P.M. della Procura di Trani e della DDA di Bari all'esito delle indagini condotte dal Commissariato di Barletta unitamente alla Squadra Mobile della Questura di Bari, nei confronti di Alessandro Antonio Cacciatore, pregiudicato classe '89, di fatto domiciliato a Barletta.

L'omicidio, sulla cui causa gli investigatori stanno ancora svolgendo approfondimenti, è avvenuto in via Dicuonzo, all'altezza del civico 149, nelle adiacenze di una macelleria; lì il noto pregiudicato barlettano Ruggiero Lattanzio, 57 anni, è deceduto poco dopo essere stato attinto da vari colpi di arma da fuoco di cui due al capo, esplosi a distanza ravvicinata.

La prima ricostruzione della dinamica del reato ha consentito di appurare come l'autore si fosse avvicinato sul luogo a bordo di un'auto, una Citroen di colore grigio chiaro metallizzato, fuggendo subito dopo il delitto. Sentendosi braccato, Cacciatore si è presentato ieri sera in Commissariato, accompagnato dal legale di fiducia; i poliziotti hanno quindi sequestrato l'arma utilizzata per il delitto, una pistola semi-automatica SAB - G - 91 cal. 9x21 con matricola abrasa e la macchina, sulla quale sono stati repertati altri sei bossoli dello stesso calibro.

Innanzi all'A.G. il presunto killer, ristretto attualmente presso la locale Casa Circondariale, ha ammesso tutte le sue responsabilità.
  • Polizia di Stato
  • Omicidio
Altri contenuti a tema
Feriti due agenti della polizia di Barletta, la nota di SAP Feriti due agenti della polizia di Barletta, la nota di SAP «Quotidianamente rischiano la propria vita per garantire alla giustizia i delinquenti»
Questura della Bat, SAP: «Ormai si parla di 2020» Questura della Bat, SAP: «Ormai si parla di 2020» Faccia a faccia con il segretario di Bari del SAP -Sindacato Autonomo Polizia- John Battista ed il suo aggiunto Vito Giordano
Poliziotti feriti in inseguimento, la solidarietà del sindaco di Barletta Poliziotti feriti in inseguimento, la solidarietà del sindaco di Barletta Cannito: «Lavoro delicato e pericoloso»
L’auto della polizia si ribalta dopo un inseguimento, due agenti feriti L’auto della polizia si ribalta dopo un inseguimento, due agenti feriti Nonostante i fuggitivi abbiano perso il controllo dell’auto sono riusciti a far perdere le loro tracce
Polizia di Frontiera per la Puglia, nuovo direttore Stanislao Antonio Schimera Polizia di Frontiera per la Puglia, nuovo direttore Stanislao Antonio Schimera Rientra nella 9^ zona di Polizia di Frontiera anche Barletta
Dario Damiani: «Il Governo continua a discriminare gli idonei in Polizia» Dario Damiani: «Il Governo continua a discriminare gli idonei in Polizia» Interviene il senatore barlettano di Forza Italia
Perde alle slot e minaccia i gestori per ottenere 1000 euro, arrestato un 34enne di Barletta Perde alle slot e minaccia i gestori per ottenere 1000 euro, arrestato un 34enne di Barletta Le immagini delle videocamere hanno consentito alla polizia di identificare il colpevole
Doppio arresto a Barletta per detenzione ai fini di spaccio Doppio arresto a Barletta per detenzione ai fini di spaccio La Polizia di Stato è intervenuta dopo aver notato uno strano andirivieni presso l'attività commerciale del pregiudicato
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.