Prefettura
Prefettura
Istituzionale

Omicidio in pieno giorno, quanto sono sicure le strade di Barletta?

Confronto tra forze dell'ordine e istituzioni nel comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica

Si è riunito ieri mattina il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Emilio Dario Sensi, al quale hanno preso parte il Presidente della Provincia, il Sindaco di Barletta, il Questore ed i rappresentanti dei Comandi Provinciali Carabinieri e Guardia di Finanza di Bari.

Nel corso dell'incontro è stata approfondita la situazione della sicurezza pubblica nella Città di Barletta a seguito dell'omicidio di Lattanzio Ruggiero verificatosi nella giornata di martedì. Al riguardo, il Questore ha riferito che, in esito alle puntuali indagini immediatamente avviate dal locale Commissariato e dalla Squadra Mobile di Bari, è stato individuato ed arrestato l'autore del delitto.

A fronte delle preoccupazioni espresse dal Presidente della Provincia e dal Sindaco, che hanno evidenziato la necessità di ristabilire condizioni di maggiore serenità per la comunità locale, rimasta profondamente turbata dall'atto criminoso, i rappresentanti delle Forze di polizia unanimemente hanno assicurato, pur nella consapevolezza della gravità dell'evento delittuoso verificatosi, che la situazione dell'ordine e sicurezza pubblica sia a livello locale che nell'intera provincia non assume carattere di allarme sociale.

Tuttavia il Comitato ha assunto la determinazione di una intensificazione dell'attività info-investigativa, nonché un rafforzamento dei controlli, con particolare riguardo ai luoghi di aggregazione e ai locali di intrattenimento, maggiormente esposti alle attività di spaccio di sostanze stupefacenti.
  • Sicurezza
  • Prefettura
Altri contenuti a tema
1 Cantiere di soppressione del passaggio a livello di Via Andria, sia "fatta luce" Cantiere di soppressione del passaggio a livello di Via Andria, sia "fatta luce" Sempre più disagi per i residenti ormai esasperati: un problema anche per la sicurezza
Cambio in Prefettura, arriva il dott. Maurizio Valiante Cambio in Prefettura, arriva il dott. Maurizio Valiante Il dott. Emilio Dario Sensi da Prefetto di Barletta-Andria-Trani, è destinato a svolgere le funzioni di Prefetto di Terni
Lotta al caporalato, oggi conferenza provinciale alla prefettura di Barletta Lotta al caporalato, oggi conferenza provinciale alla prefettura di Barletta L'obiettivo sarà la costituzione della Rete del lavoro agricolo
Presentato a Barletta il Protocollo tra le organizzazioni datoriali e sindacali Presentato a Barletta il Protocollo tra le organizzazioni datoriali e sindacali La Conferenza Permanente definirà il piano di sviluppo della Bat e i progetti da far finanziare con i fondi europei e nazionali
2 Sicurezza in piazza Principe Umberto, alcuni cambiamenti a Barletta Sicurezza in piazza Principe Umberto, alcuni cambiamenti a Barletta Si è riunito il Comitato per l’ordine e la sicurezza in Prefettura dopo l'aggressione al parroco di Sant’Agostino
Tossicodipendenza, accordo tra Prefettura e Asl BT sul trattamento persone segnalate Tossicodipendenza, accordo tra Prefettura e Asl BT sul trattamento persone segnalate La Asl attuerà le sue attività mediante équipe multidisciplinare operativa composta da operatori del SerD/DPP
Disfida di Barletta 2019, ​in Prefettura riunione tecnica delle Forze di Polizia Disfida di Barletta 2019, ​in Prefettura riunione tecnica delle Forze di Polizia Nel corso della riunione sono state trattate e definite nel dettaglio le misure di safety and security
Inaugurata a Barletta la mostra “Il Crollo di via Canosa, 60 anni dopo” Inaugurata a Barletta la mostra “Il Crollo di via Canosa, 60 anni dopo” Il percorso espositivo tra foto e testimonianze sarà visitabile sino al 22 settembre
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.