Sposi
Sposi
Attualità

Non è (di nuovo) una provincia per giovani ma ci si sposa, la Bat penultima in classifica

Pubblicata la classifica de Il Sole 24 ore che prende in considerazione tre diverse fasce d'età: bambini, giovani e anziani

Stesso responso della scorsa volta, la Bat non è di nuovo una provincia per giovani ed è infatti penultima nella classifica de Il Sole 24 ore, al 106esimo posto. L'indagine - tre indici (bambini, giovani e anziani) «calcolati ciascuno su 12 parametri statistici» - è stata presentata ieri al Festival dell'economia di Trento.

Mentre sono Aosta, Piacenza e Cagliari le tre province che vincono quest'anno la sfida della Qualità della vita declinata per altrettante fasce d'età: bambini, giovani e anziani.

Per arrivare alla classifica generale si analizzano alcuni parametri come per esempio il saldo migratorio totale (differenza tra il numero degli iscritti ed il numero dei cancellati dai registri anagrafici per trasferimento di residenza - per mille abitanti), l'imprenditorialità giovanile (imprese con titolare under 35 - In % sul totale delle imprese registrate) oppure la presenza di aree sportivi o il numero degli amministratori comunali under 40. Ma ci sono anche i canoni di locazione, la nuzialità, l'età media delle donne che partoriscono e la disoccupazione giovanile. Giusto per fare qualche esempio, la Bat è al 103esimo posto su 107 per il numero di amministratori comunali under 40, al 96esimo per laureati e ultima per le imprese che hanno un e-commerce. Invece se la cava sull'imprenditoria giovanile piazzandosi al 19esimo posto, bene sui matrimoni, al sesto posto. Al 70esimo posto per l'età media del parto.

Se questa è più o meno la fotografia della qualità della vita dei giovani, nella classifica finale dei bambini ci sono numeri più incoraggianti, diciamo che i piccoli vivono meglio e nella classifica generale la Bat si classifica al 69esimo posto, 41 esimo posto per la classifica dove vivono meglio gli over65, 15esimo posto per assistenza domiciliare e 33esimo per trasporto anziani e disabili.
  • Matrimonio
Altri contenuti a tema
Matrimoni, ecco le indicazioni valide in Puglia del 15 giugno Matrimoni, ecco le indicazioni valide in Puglia del 15 giugno La Regione ha diramato le linee guida per tutte le cerimonie
Tornano i matrimoni in Puglia, «Puntiamo alla normalità» Tornano i matrimoni in Puglia, «Puntiamo alla normalità» Il presidente Emiliano ironizza sul protocollo adottato ma sottolinea: «Il Governo ha confermato le linee guida proposte dalla nostra Regione»
Ripartono i matrimoni in Puglia: green pass, distanziamento di 2 metri e niente Covid Manager Ripartono i matrimoni in Puglia: green pass, distanziamento di 2 metri e niente Covid Manager Approvato il protocollo, Boccardi (Assoeventi): «Dal 15 giugno migliaia di coppie potranno festeggiare e tante aziende riprendere la propria attività»
Tornano i matrimoni, in Puglia salvi 100mila posti di lavoro Tornano i matrimoni, in Puglia salvi 100mila posti di lavoro Nel 2020 è stato registrato un crack di 50 milioni di euro per l'agriwedding
Caos matrimoni con il nuovo DPCM, Assoeventi chiede deroga per cerimonie già programmate Caos matrimoni con il nuovo DPCM, Assoeventi chiede deroga per cerimonie già programmate Interviene anche il presidente Emiliano: «Duro colpo, si poteva evitare»
Il Ministero chiarisce l'ordinanza, salvi i matrimoni e le comunioni in Puglia Il Ministero chiarisce l'ordinanza, salvi i matrimoni e le comunioni in Puglia Il testo parlava di "locali assimilati" e questa dicitura aveva messo in allarme il settore. Ecco il chiarimento
1 Nozze sospese, l'amore tra Barletta e Brasile: la storia di Luca ed Erika Nozze sospese, l'amore tra Barletta e Brasile: la storia di Luca ed Erika «Dovevamo sposarci con rito civile a Barletta ma non possiamo nemmeno "raggiungerci"»
Coronavirus: ufficiale lo stop a Prime Comunioni, Battesimi e Cresime Coronavirus: ufficiale lo stop a Prime Comunioni, Battesimi e Cresime Lo comunica l'arcivescovo: i Matrimoni sono ammessi ma con restrizioni
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.