Lavori Canale di scarico
Lavori Canale di scarico
Scuola e Lavoro

Nasce nella BAT lo sportello «Sicurezza e prevenzione»

L'idea è della CGIL e dell'INCA e sarà presentata durante un seminario ad Andria. L'evento oggi pomeriggio ad Andria presso il Centro Risorse Itis

Uno sportello per svolgere una funzione di assistenza, tutela e patrocinio, nei rapporti tra aziende, medico competente e lavoratore: è quanto immaginato dalla Cgil BAT e dall'Inca provinciale. Si chiamerà sportello «Sicurezza e prevenzione» e sarà attivato per tutto il territorio provinciale. La presentazione durante un seminario ad Andria, organizzato per i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza ed i delegati sindacali. «Proteggi il lavoro», infatti, è il tema del momento formativo che si svolgerà il 28 novembre, ad Andria, a partire dalle ore 16.30, presso l'auditorium del Centro Risorse Itis, in via Aldo Moro 42.

All'iniziativa, promossa dalla Cgil e dall'Inca della provincia Bat, con la partecipazione dell'Inca Puglia, interverranno: Michele Tassiello, coordinatore regionale Inca Puglia, Michele Valente, direttore Inca Bat, Domenico Spera, responsabile degli Rls Filcams Cgil Bat, Giuseppe Cappelli, consulente medico Inca Bari, Luigi Antonucci, segretario generale Cgil Bat e Franca Gasparri del collegio di presidenza Inca nazionale.

«Dalla lettura dei dati diffusi dall'Inail – dichiara Michele Valente, direttore Inca Bat –abbiamo avuto conferma del fatto che il numero degli infortuni in Italia aumenta sempre di più. Per questo abbiamo ritenuto di voler coinvolgere i delegati sindacali e gli Rls della Bat in questo progetto sulla sicurezza sui luoghi di lavoro che parte dal seminario del 28 novembre e che continuerà in maniera permanente con la creazione dello sportello».

«La nostra volontà – spiega Luigi Antonucci, segretario generale Cgil Bat – è quella non solo di parlare degli infortuni sul lavoro ma anche di far emergere un'altra realtà cioè quella delle malattie professionali di cui poco si parla e che troppo spesso non vengono neanche riconosciute come tali. Questo seminario, inoltre, assume una valenza particolare perché, è notizia di pochi giorni fa, l'Europa ha chiesto all'Italia di adeguare la propria legislazione a quanto prevede la normativa Ue per la sicurezza sui posti di lavoro. Si tratta – conclude Antonucci – di obbligare i datori di lavoro a procedere ad una valutazione dei rischi e ad adottare misure di prevenzione al fine di ridurre gli infortuni e le malattie professionali».
  • Andria
  • Cgil
  • Sicurezza
Altri contenuti a tema
Pesca, aumento giornate di fermo: preoccupazione della Flai Cgil Bat Pesca, aumento giornate di fermo: preoccupazione della Flai Cgil Bat Nel decreto pubblicato dal Mipaaf sono previste giornate aggiuntive al fermo pesca a strascico nel 2021
Vaccini anti-Covid: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni» Vaccini anti-Covid: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni» Da Cgil e Spi Bat Biagio D’Alberto e Felice Pelagio analizzano i dati delle prenotazioni nei comuni della Bat
In 5 anni 66 vittime e circa 2500 incidenti in bici in Puglia In 5 anni 66 vittime e circa 2500 incidenti in bici in Puglia Presentato il nuovo spor regionale sull'utilizzo corretto e sicuro della due ruote
1 Immigrato morto a Barletta, Flai Cgil Bat e Puglia: «Invisibili nell'ombra» Immigrato morto a Barletta, Flai Cgil Bat e Puglia: «Invisibili nell'ombra» L'intervento di Gaetano Riglietti e Antonio Gagliardi
Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil chiede l’intervento della Regione Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil chiede l’intervento della Regione La nota del coordinatore della Camera del lavoro comunale Franco Dambra
Covid-19, test rapido antigenico per tutti i Vigili del Fuoco della Bat Covid-19, test rapido antigenico per tutti i Vigili del Fuoco della Bat Fp Cgil: «Il Comando dei Vigili del fuoco della Bat è il primo in Puglia ad aver effettuato lo screening di comunità»
Spi e Cgil Bat: «Nella pandemia c’è anche l’emergenza sociale degli anziani» Spi e Cgil Bat: «Nella pandemia c’è anche l’emergenza sociale degli anziani» Pelagio e D’Alberto: «Siamo pronti a collaborare con organi e enti per aumentare l’offerta sanitaria e sull’integrazione socio-sanitaria»
Vertenza Oss, Fp Cgil Bat: «Serve un intervento urgente del Prefetto» Vertenza Oss, Fp Cgil Bat: «Serve un intervento urgente del Prefetto» La segretaria generale Ilena Remini scrive alla Prefettura e per conoscenza al governatore Michele Emiliano
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.