Cocktail
Cocktail
Cronaca

Movida senza controllo nel centro di Barletta, intervengono i Carabinieri

Le operazioni si concludono con un arresto, denunce, due patenti ritirate e 50mila euro di sanzioni amministrative

Elezioni Regionali 2020
Un arresto, 8 denunce in stato di libertà, 2 segnalazioni al Prefetto per uso di sostanze stupefacenti, 2 patenti ritirate e circa 50.000 € di sanzioni amministrative elevate: è questo il bilancio dell'azione di contrasto dell'Arma alla movida indisciplinata nel centro storico di Barletta e alle stragi del sabato sera causate dall'abuso di sostanze alcoliche alla guida.

I controlli sono stati effettuati nel corso degli ultimi due fine settimana dai Carabinieri di Barletta con l'ausilio delle componenti Speciali del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Bari, del Nucleo Antisofisticazione Alimentare di Bari e del personale dell'11° Reggimento Carabinieri "Puglia".

Un sorvegliato speciale di p.s. è stato arrestato per violazioni alle prescrizioni imposte. I militari lo hanno controllato quale avventore di un bar del centro dove erano stati segnalati degli schiamazzi.

Sono stati denunciati in s.l. 4 esercenti per violazioni alla normativa del lavoro che hanno comportato nei casi più gravi la temporanea sospensione dell'attività, nonché è stato accertato l'impiego complesso nei locali ispezionati di 8 lavoratori in nero.

Un soggetto è stato denunciato in stato di liberà poiché trovato intento a spacciare all'interno di un esercizio commerciale nel corso di un altro controllo altri 3 giovanissimi sono stati deferiti in s.l. per porto di strumenti atti ad offendere perché trovati in possesso all'esterno di un locale di un coltello a serramanico, un tirapugni e un manganello.

Numerose sono state altresì le sanzioni amministrative a seguito di violazioni al codice della strada per l'inosservanza dei dispositivi salvavita e a due giovanissimi guidatori è stata ritirata la patente poiché risultati positivi all'etilometro.
  • Carabinieri
  • Movida
Altri contenuti a tema
Coltivavano marijuana a Canne della Battaglia, due arresti Coltivavano marijuana a Canne della Battaglia, due arresti Rivendute illecitamente al dettaglio, le dosi avrebbero dunque “fruttato” ai due giovani fino a 4.000.000 di euro
1 Movida, vietato l'asporto di bevande in contenitori di vetro a Barletta Movida, vietato l'asporto di bevande in contenitori di vetro a Barletta L’ordinanza è in vigore da oggi
4 Barletta, la movida e gli eccessi post Covid Barletta, la movida e gli eccessi post Covid Quando dal “so' ragazzi” alla violenza è un attimo
Arma dei Carabinieri, encomio per il barlettano Antonio Filannino Arma dei Carabinieri, encomio per il barlettano Antonio Filannino Oggi si è svolta la cerimonia commemorativa per il 206° annuale di fondazione
Movida a Barletta, APE: «Abbiamo segnalato le zone a rischio assembramento» Movida a Barletta, APE: «Abbiamo segnalato le zone a rischio assembramento» «Domandiamo che la somministrazione degli alcoolici, attraverso i 24 ore, venga regolamentata e dunque limitata»
1 Assembramenti, a Barletta la movida si spegne all’una nel weekend Assembramenti, a Barletta la movida si spegne all’una nel weekend Sarà anticipata anche la cessazione delle emissioni sonore. Per i trasgressori è prevista la sospensione dell'attività fino a 30 giorni
Stazione mobile dei Carabinieri contro gli assembramenti Stazione mobile dei Carabinieri contro gli assembramenti Il Comando provinciale di Bari impegnato anche a Barletta con le pattuglie a piedi
1 Ronzulli-Mennea, è ancora bagarre sulla movida a Barletta Ronzulli-Mennea, è ancora bagarre sulla movida a Barletta La senatrice controreplica: «Dovrebbe schierarsi dalla stessa parte, quella dei gestori e dei barlettani perbene»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.