Bullismo
Bullismo
Scuola e Lavoro

Mese della Cultura alla scuola “Baldacchini-Manzoni” di Barletta

Oggi la presentazione del libro "Io valgo di più, storie di bullismo e cyberbullismo"

Questa mattina alle 9.00 presso la biblioteca della scuola secondaria di primo grado "Baldacchini-Manzoni" si terrà la presentazione del libro "Io valgo di più – storia di bullismo e cyberbullismo" [Ed. Radici Future]. All'incontro parteciperà Annamaria Minunno [barese, giornalista, organizzatrice di eventi culturali di caratura nazionale, da anni si occupa di promozione della lettura anche realizzando progetti per le scuole], coautrice dell'opera insieme a Antonella Caprio [insegnante di Torino,  autrice di lavori teatrali e di romanzi pluripremiati nonché cofondatrice e coordinatrice del salotto letterario "La mia casa letteraria" del capoluogo piemontese] e Carla Spagnuolo [nata a Bari, entra in magistratura nel 2002 e dal 2012 svolge le funzioni di pubblico ministero presso la Procura per i minorenni di Bari].

Il libro consta di tre parti (un romanzo breve, tredici interviste, un approfondimento di carattere giuridico), attraverso le quali le autrici ci introducono con sapienza nel fenomeno bullismo, dal suo manifestarsi "tradizionale" nelle forme di aggressione face to face alla sua evoluzione in cyberbullismo o bullismo elettronico. È la solitudine il sentimento che prepotentemente prende vita dalle testimonianze di chi il bullismo l'ha patito, l'ha superato, l'ha combattuto. La solitudine delle stesse vittime, dei genitori, a volte degli stessi carnefici. Storie che narrano di sopraffazioni e fragilità, ma anche di voglia di futuro e di coraggio. Un quadro psicologico e sociologico che non potrà non sorprendere i lettori. Un libro per tutti, ragazzi, famiglie, docenti, per l'intera società.

"Nell'ampia e complessa opera di educazione, è necessario individuare i fenomeni negativi che caratterizzano la nostra società ed approfondirli insieme alle giovani generazioni per analizzarne le cause, mostrarne le conseguenze ed accompagnarli in percorsi alternativi, nei quali uguaglianza, rispetto e convivenza trionfano rispetto a sopraffazione, violenza e intolleranza. Anche nei casi di bullismo e cyberbullismo i giovani carnefici, spesso a loro volta vittime o testimoni di soprusi in ambito familiare, attaccano persone, anch'esse giovani, che manifestano difficoltà e disagio. È una delle troppe manifestazioni del malessere che pervade le nostre comunità e che non trova altra valvola di sfogo che non sia la grave e disumana prevaricazione nei confronti dei più deboli" – dichiara Ester Alfarano, presidente del Presidio del Libro di Barletta ed insegnante presso la scuola Baldacchini - Manzoni. "Ho ritenuto importante inserire questo evento all'interno della rassegna del Mese della Cultura perché nel vivere questa esperienza con i miei alunni mi è tornato alla mente il motto delle Olimpiadi moderne "citius, altius, fortius" [più veloci, più alti, più forti] che, evidentemente, non è solo la legge delle competizioni sportive ma dell'intera nostra civiltà, e quindi anche la necessità di trovare un nuovo paradigma socioculturale sul quale impostare i nostri stili di vita. Il motto alternativo "lentius, profondius, suavius" [più lenti, più profondi, più dolci], divulgato da Alex Langer, mi sembra un'ottima base da promuovere per guadagnarci in umanità e benessere condiviso".

L'iniziativa, a cura del Presidio del Libro di Barletta e promossa dall'Assessorato all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia in collaborazione con l'Associazione nazionale "Presidi del Libro".
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Bullismo
  • Scuola media S. Baldacchini
Altri contenuti a tema
«Intervenga lo stato sugli episodi di bullismo come quello di Barletta» «Intervenga lo stato sugli episodi di bullismo come quello di Barletta» L'intervento di Davide Bellomo, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Puglia
Adolescente picchiata a Barletta, l'appello: «Subito un assistente sociale nelle scuole» Adolescente picchiata a Barletta, l'appello: «Subito un assistente sociale nelle scuole» La proposta del consiglio regionale dell’ordine degli assistenti sociali
1 Bullismo in strada, la lettera dei genitori: «Siamo mortificati per quanto successo» Bullismo in strada, la lettera dei genitori: «Siamo mortificati per quanto successo» Il video è stato condiviso in maniera virale sui social: i genitori chiedono scusa alla cittadinanza
1 Ragazzina aggredita in strada, «siamo dinanzi ad un problema di deformazione educativa» Ragazzina aggredita in strada, «siamo dinanzi ad un problema di deformazione educativa» Interviene l'Ordine degli Psicologi sul caso di bullismo in strada a Barletta
6 «Deiezioni canine contro auto e persone», la segnalazione da Barletta «Deiezioni canine contro auto e persone», la segnalazione da Barletta La denuncia di una cittadina
Bullismo: i ragazzi ne parlano con le istituzioni al Curci Bullismo: i ragazzi ne parlano con le istituzioni al Curci Molti dei presenti hanno ammesso di esserne stati vittima, un incontro che ha permesso il dialogo e il confronto
Il 26 novembre l'iniziativa al Curci per combattere il bullismo e la violenza Il 26 novembre l'iniziativa al Curci per combattere il bullismo e la violenza Ci saranno diverse personalità sul palco come testimoni del tema
Sassi contro le forze dell’ordine: non si arresta a Barletta l’allarme bullismo Sassi contro le forze dell’ordine: non si arresta a Barletta l’allarme bullismo Quello di lunedì sera è solo l’ultimo esempio di una sottocultura molto pericolosa
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.