Bullismo
Bullismo
Politica

«Intervenga lo stato sugli episodi di bullismo come quello di Barletta»

L'intervento di Davide Bellomo, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Puglia

«Ben vengano le prese di posizione del Garante dei minori e degli assistenti sociali sulla vicenda della rissa tra ragazzine, avvenuta nel centro storico di Barletta, filmata e postata sui social, ma l'intervento urgente su fenomeni di questo tipo e sulle cosiddette baby gang deve essere quello dello Stato». Sono le parole che arrivano da Davide Bellomo, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Puglia.
«Gli episodi di bullismo - prosegue Bellomo - che avvengono purtroppo con preoccupante frequenza in tanti luoghi diversi della nostra regione e non solo, possono contemplare una o più fattispecie di reato penalmente rilevanti. Mentre il cyberbullismo, come è noto, è stato espressamente codificato. Al di là della imputabilità per coloro che hanno meno di 14 anni, per i quali sono comunque possibili misure correttive, è importante agire in maniera efficace e con risolutezza.

A fine gennaio, con i colleghi della Lega in Consiglio regionale, ho presentato un progetto di legge per istituire all'interno della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado il servizio di psicologia scolastica. Una grande innovazione per il sistema educativo che può essere determinante per prevenire fenomeni come il bullismo, il cyberbullismo, la diffusione delle dipendenze e l'abbandono scolastico. Quando però i reati ci sono è compito delle forze dell'ordine intervenire. Solo così possiamo dare ai nostri ragazzi la reale percezione della gravità di certi comportamenti. Dove è difficile distinguere la vittima dal carnefice, dove le responsabilità sociali si confondono con quelle individuali, dove disagi e bisogni trovano origine nelle stesse carenze».
  • Bullismo
Altri contenuti a tema
Adolescente picchiata a Barletta, l'appello: «Subito un assistente sociale nelle scuole» Adolescente picchiata a Barletta, l'appello: «Subito un assistente sociale nelle scuole» La proposta del consiglio regionale dell’ordine degli assistenti sociali
1 Bullismo in strada, la lettera dei genitori: «Siamo mortificati per quanto successo» Bullismo in strada, la lettera dei genitori: «Siamo mortificati per quanto successo» Il video è stato condiviso in maniera virale sui social: i genitori chiedono scusa alla cittadinanza
1 Ragazzina aggredita in strada, «siamo dinanzi ad un problema di deformazione educativa» Ragazzina aggredita in strada, «siamo dinanzi ad un problema di deformazione educativa» Interviene l'Ordine degli Psicologi sul caso di bullismo in strada a Barletta
6 «Deiezioni canine contro auto e persone», la segnalazione da Barletta «Deiezioni canine contro auto e persone», la segnalazione da Barletta La denuncia di una cittadina
Bullismo: i ragazzi ne parlano con le istituzioni al Curci Bullismo: i ragazzi ne parlano con le istituzioni al Curci Molti dei presenti hanno ammesso di esserne stati vittima, un incontro che ha permesso il dialogo e il confronto
Il 26 novembre l'iniziativa al Curci per combattere il bullismo e la violenza Il 26 novembre l'iniziativa al Curci per combattere il bullismo e la violenza Ci saranno diverse personalità sul palco come testimoni del tema
Sassi contro le forze dell’ordine: non si arresta a Barletta l’allarme bullismo Sassi contro le forze dell’ordine: non si arresta a Barletta l’allarme bullismo Quello di lunedì sera è solo l’ultimo esempio di una sottocultura molto pericolosa
Frequenti episodi di bullismo, Psicologi di Puglia: «Ricostruire senso di comunità» Frequenti episodi di bullismo, Psicologi di Puglia: «Ricostruire senso di comunità» «Gli interventi mirati partano dalle scuole subito, coinvolgendo le famiglie»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.