Marciapiede in via D'Aragona
Marciapiede in via D'Aragona
Politica

Marciapiede senza rampa in via D'Aragona, "ostacolo per chiunque"

La denuncia del consigliere comunale Ruggiero Mennea

«Nella centralissima via "F. D'Aragona" di Barletta i nostri cittadini disabili si trovano a fare i conti con un marciapiede alto diversi centimetri che non riescono a salire o scendere in assenza di rampa. Trattasi di un vero ostacolo per chiunque, soprattutto per anziani e mamme con passeggini». Lo dichiara il consigliere comunale Ruggiero Mennea a seguito delle segnalazioni giunte da commercianti e semplici passanti della zona.

«Un giorno sì e pure l'altro, i disabili che vorrebbero percorrere l'alto marciapiede sono costretti a muoversi lungo la strada con il rischio che un'auto possa investirli. L'unico accesso è la rampa di un passo carrabile vicino: una soluzione non idonea e, aggiungo, spesso occupata da autovettura. Se pensiamo che il problema riguardi solo i cittadini diversamente abili, ci sbagliamo di grosso. Le mamme con i loro passeggini hanno difficoltà a scendere o salire dal suddetto marciapiede e, come ho potuto constatare personalmente, essendomi recato sul posto, potrebbero essere investite. Tentando da sole la pericolosa discesa, voltano le spalle alle auto in transito su via "R. Girondi". Più che un marciapiede pare una trappola. Senza contare le continue cadute da parte di anziani di cui ho preso visione mediante video».

«È necessario che l'amministrazione comunale provveda quanto prima – conclude il consigliere Mennea – a un controllo in merito all'abbattimento delle barriere architettoniche presenti sul suolo pubblico e agli incroci dei semafori. Vorrei ricordare infatti che il sindaco Cosimo Cannito, tra i punti presenti nelle sue linee di mandato, presentate in consiglio il 26 novembre, ha indicato l'abbattimento delle barriere architettoniche come una priorità. Bene, si faccia qualcosa».
  • Disagio per i cittadini
  • Ruggiero Mennea
Altri contenuti a tema
3 Attraversamento pedonale di via Andria, i residenti chiedono tempi certi Attraversamento pedonale di via Andria, i residenti chiedono tempi certi Questa mattina l’incontro con il sindaco a Palazzo di città
1 Mennea attacca il Presidente Dicataldo: «Figura faziosa che nega la libertà di parola» Mennea attacca il Presidente Dicataldo: «Figura faziosa che nega la libertà di parola» «Segnalerò l’accaduto al Prefetto e al Ministero dell’interno per fare in modo che si accendano i riflettori della legalità»
Gal DaunOfantino, Mennea: «Ignorati i diritti dei rappresentanti delle istituzioni» Gal DaunOfantino, Mennea: «Ignorati i diritti dei rappresentanti delle istituzioni» Arriva la risposta del consigliere Mennea al comunicato stampa inviato dal Gal DaunOfantino
1 Gal daunofantino, Mennea: «Troppe nebbie sull’uso dei fondi, attendo risposte per Barletta» Gal daunofantino, Mennea: «Troppe nebbie sull’uso dei fondi, attendo risposte per Barletta» Il consigliere Ruggiero Mennea ha protocollato un’interrogazione al sindaco di Barletta
Altalene rotte nei giardini del castello di Barletta Altalene rotte nei giardini del castello di Barletta «​Mi piacerebbe che l’amministrazione facesse qualcosa per i più piccoli»
2 Chiusura Piazza Caduti, Mennea: «Scelta avventata. Barletta attende la presentazione del PUMS» Chiusura Piazza Caduti, Mennea: «Scelta avventata. Barletta attende la presentazione del PUMS» «Occorre presentare ai cittadini mezzi di trasporto sostituitivi, implementare i parcheggi e ragionare sul servizio navetta»
3 Il turismo in Puglia cresce, ma a Barletta mancano gli alberghi Il turismo in Puglia cresce, ma a Barletta mancano gli alberghi Interviene il consigliere Ruggiero Mennea: «Dal Pip turistico può nascere lo sviluppo turistico della nostra area»
Disagi in via Foggia, i consiglieri PD di Barletta si rivolgono al sindaco Disagi in via Foggia, i consiglieri PD di Barletta si rivolgono al sindaco «Rifiuti abbandonati e scarsa illuminazione pubblica»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.