Palazzo di Città
Palazzo di Città
La città

Manutenzione delle strade in città: «Servono interventi ordinari e straordinari»

Coalizione Civica chiede all'amministrazione comunale interventi risolutivi

È ormai da diverso tempo che ci giungono con insistenza segnalazioni relative alla pessima manutenzione del manto stradale. Tra le più recenti la spiacevole e pericolosissima situazione del manto stradale della Via vicinale "Tittadegna" nei pressi del ponte della SS16.

Come "Coalizione Civica per Barletta'' riteniamo che ci siano degli elementi che obbligano l'amministrazione ad intervenire immediatamente e ben presto la nostra compagine consiliare, nelle persone dei consiglieri Carmine Doronzo, Michelangelo Filannino e Ruggiero Quarto, si farà carico di riportare il problema nelle sedi istituzionali.

Non si tratta solo di sicurezza stradale per quanti percorrono quotidianamente quella strada, ormai inesistente ed altamente rischiosa per chi la percorre in auto o chi la usa per l'attività di ciclismo, ma di tutela degli agricoltori e dei braccianti i quali sono numerosissimi nella nostra Città. Inoltre, un ripristino della suddetta strada diventerebbe strategica per via della prossimità dell'Ospedale "Mons. Dimiccoli".

Vorremmo ulteriormente sottolineare che non si tratta di un caso isolato quello affermato fin qui. Le segnalazioni che ci pervengono, relative alla sostanziale assenza di manutenzione del manto stradale, interessano gran parte del territorio cittadino e sottolineano l'incapacità di questa amministrazione di operare la manutenzione ordinaria e pianificare quella straordinaria. Esempi ulteriori di questa palese incapacità sono presenti in tutta la città:
  • la zona ad elevata densità di aziende e di Campagne sulla quale insiste Via Scuro, collegamento trafficato tra la zona industriale e la Strada Secondaria Provinciale, e Via Callano, strade fortemente caratterizzate dal degrado del manto stradale tale da rappresentare pericoli per tutti i cittadini e i lavoratori;
  • Via Minervino che collega Barletta con Andria e vede ulteriormente enormi difficoltà per i braccianti;
  • Via Vecchia per Canosa che, tra le altre cose, incrocia la complanare della strada statale SS16 in assenza di dissuasori di velocità e di opportuna segnaletica, causando numerosissimi incidenti ai lavoratori della campagne
  • il tracciato composto da Via Tommaso Traetta, Via Ruggiero Lattanzio, Viale Ippocrate, Via Nicola Parrilli caratterizzato da crepe e fossi nel manto stradale
  • le Litoranee di Ponente ''Pietro Paolo Mennea'' con fossi e depressioni che ingrossano dopo ogni pioggia e di Levante (soprattutto in corrispondenza della zona comunemente chiamata ''Lega Navale'') pericolosissima per biciclette, automobilisti e per quanti si apprestano all'attività lavorativa della Pesca, nonché sul tratto nei pressi del lido Anmi percorso dai lavoratori della zona industriale (oggetto di interventi recenti, a seguito di una nostra interrogazione, risultati superficiali e pressoché inutili).
  • Via Foggia presenta molteplici danni al manto stradale, comprese le sue parallele sia verso la ferrovia, percorse dai lavoratori della zona artigianale, sia verso il mare (Strada per la Fiumara e Vicinale Maranco) percorse tanto da ciclisti e da bagnanti nel periodo estivo, quanto dai lavoratori agricoli.
Al lungo elenco non mancano certo le strade della zona 167, che avrebbero bisogno di una manutenzione ordinaria più puntuale, nonostante alcune siano di recente costruzione, oltre che prive di impianti fognari che causano noti allagamenti di box e attività commerciali. In questo contesto sarebbe opportuno iniziare una vera e propria ricostruzione di alcune delle strade, anche perché spesso gli interventi non pianificati e fatti in emergenza sono stati inefficaci. Non basta infatti rattoppare i punti di strade rovinate molteplici volte per poi ripresentare lo stesso problema con il nubifragio successivo.

Discorso a parte, ma non di certo meno importante, riguarda i marciapiedi e la scarsa accessibilità riguardante la presenza di numerose barriere architettoniche per le persone con disabilità, tema su cui torneremo nei prossimi giorni.

Si consideri questo un disperato appello dei cittadini e delle cittadine delle quali ci facciamo megafono a mezzo stampa e nelle prossime riunioni in Consiglio Comunale.

Richiediamo quindi all'Amministrazione una concreta ed immediata calendarizzazione di interventi riabilitativi ordinari e straordinari, laddove necessari, e le immediate sollecitazioni agli enti preposti per quanto non di propria diretta competenza, per permettere il regolare utilizzo di queste strade e la sicurezza del lavoro per tutti e tutte.

  • Città di Barletta
  • Coalizione Civica
Altri contenuti a tema
3 Un albergo al posto dell'ex cartiera di Barletta? «Non abbiamo bisogno di altro cemento» Un albergo al posto dell'ex cartiera di Barletta? «Non abbiamo bisogno di altro cemento» La proposta dei consiglieri di Coalizione Civica: «Servono spazi accessibili a tutte e tutti che diano vitalità alla città»
Elezioni politiche, sorteggiati gli scrutatori: il parere di Coalizione Civica Elezioni politiche, sorteggiati gli scrutatori: il parere di Coalizione Civica «Scrutatori individuati tra le fasce più deboli? A Barletta non si può»
«Priorità per Bar.S.A.? Tariffazione puntuale, lavoro e 167» «Priorità per Bar.S.A.? Tariffazione puntuale, lavoro e 167» Intervengono i consiglieri di SI - Coalizione Civica Doronzo e Diviccaro
1 Le edicole chiudono anche a Barletta. Così si impoverisce la città Le edicole chiudono anche a Barletta. Così si impoverisce la città La riflessione di Michele Grimaldi, direttore dell'Archivio di Stato di Bari, Barletta e Trani
Amministrative, a Barletta si presentano i candidati di Sinistra italiana - Coalizione civica Amministrative, a Barletta si presentano i candidati di Sinistra italiana - Coalizione civica Ruggiero Quarto: «Mi ricandido per rendere finalmente Barletta una città vivibile»
"Rendere Barletta una città a misura di studenti e studentesse? Si può!" "Rendere Barletta una città a misura di studenti e studentesse? Si può!" Oggi l'evento organizzato da Coalizione Civica per la Città Futura - Sinistra Italiana
Coalizione Civica: le giornate per discutere su un programma collettivo Coalizione Civica: le giornate per discutere su un programma collettivo Si terranno venerdì 25 marzo, sabato 26 e domenica 27
Cosa successe a Barletta il 14 marzo 1956, l'anno della neve Cosa successe a Barletta il 14 marzo 1956, l'anno della neve La ricostruzione storica di Michele Grimaldi, direttore dell'Archivio di Stato
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.