Luca Naso
Luca Naso
Territorio

Luca Naso, il suo "viaggio ai confini" passa anche da Barletta

Un'avventura lunga oltre 8.000 km: in questi giorni si trova in Puglia

Elezioni Regionali 2020
1 Paese, 20 regioni, 8800 km; 2 tappe di 15 km al giorno, 6 giorni alla settimana, per 366 giorni (imprevisti inclusi): si potrebbe riassumere così "Correre ai confini", l'impresa sportiva ideata da Luca Naso che prevede di percorrere tutta l'Italia correndo lungo il confine di stato, toccando tutte le regioni della nazione. Il tracciato è di oltre 8.000 km e sarà corso da Luca in solitaria. Per intenderci, il Giro d'Italia in bicicletta per il 2020 sarà lungo poco meno di 3.600 km. La corsa di Luca è iniziata il 1 gennaio 2020 da Catania e si concluderà il 31 dicembre 2020 nuovamente in Sicilia.

Questa sfida nasce da un sogno di Luca Naso. 38 anni, siciliano e astrofisico di formazione, Luca ha lavorato nell'ambito della ricerca accademica e poi come start-up mentor, data scientist e product manager. Parallelamente al suo lavoro di carattere prettamente intellettuale, ha scoperto dal 2008 una grande passione per la corsa, che ha portato avanti con applicazione scientifica correndo ad oggi quattro maratone.

Luca si trova adesso in Puglia: oggi attraverserà la città di Molfetta, partendo da Giovinazzo e terminando la sua tappa quotidiana sulla litoranea per Bisceglie, con arrivo previsto attorno alle ore 17:30. Mercoledì invece toccherà a Trani: nel pomeriggio partirà da Piazza del Plebiscito e giungerà intorno alle ore 17 a Barletta, in via Trani, poco prima incrocio via Strasburgo. I membri dell'associazione Barletta Sportiva si sono già attivati per accogliere Luca e scortarlo per una serata tranquilla in giro per Barletta, aiutandolo a trovare un posto per riposare e rifocillarsi prima di tornare in strada. Luca lascerà Barletta giovedì mattina verso le ore 7 del mattino e continuerà la sua corsa verso nord.

Luca è comunque supportato da un team tecnico composto da un allenatore, un nutrizionista e un medico. La Federazione italiana di atletica leggera sta anche collaborando con lui su alcune tappe, quelle nei territori più impervi. L'impresa viene condivisa sul sito www.correreaiconfini.it oltre che sui suoi profili social. Un sogno, un'impresa impossibile, per tracciare nuovi confini e ispirare altri a puntare in alto.

Questo il programma del passaggio da Barletta:

● Mercoledi 26 febbraio
Ore 17,00 arrivo su Via Trani c/o Santuario dello sterpeto
Saluti di benvenuto

Ore 20 Cena con il gruppo della Barletta Sportiva

● Giovedì 27 febbraio
Ore 7,00 partenza da via Trani c/o Santuario dello Sterpeto
Attraversamento della città di Barletta
Ore 10,00
arrivo ai confini di Margherita di Savoia
Saluti di congedo

A Molfetta Luca ha ricevuto il sostegno dell'associazione FREE RUNNERS MOLFETTA; a Trani delle Associazioni TOMMASO ASSI TRANI e TRANI MARATHON: a Barletta dell'associazione BARLETTA SPORTIVA; a Margherita di Savoia dell'Associazione MARGHERITA DI SAVOIA RUNNERS.

«Cerchiamo di essere più numerosi possibile - l'appello dell'associazione Barletta Sportiva - A piedi, in bicicletta e in macchina; per accompagnare e scortare Luca, in regime di sicurezza, nell'attraversamento della Città di Barletta».
  • Barletta Sportiva
  • Attività sportiva
Altri contenuti a tema
Sport e salvaguardia dell'ambiente a Barletta, cos'é il "plogging"? Sport e salvaguardia dell'ambiente a Barletta, cos'é il "plogging"? L'iniziativa spontanea di alcune appassionate sportive barlettane
Camminando sulla via Francigena con la Barletta Sportiva Camminando sulla via Francigena con la Barletta Sportiva Percorso a piedi lungo la strada che unisce le Cattedrali di Barletta e Trani
Da Barletta parte la "One Hour Virtual Run" Da Barletta parte la "One Hour Virtual Run" Domenica appuntamento virtuale per correre insieme nonostante il distanziamento
Correre ai tempi del COVID-19, la Ciemme Vivi Barletta diventa "virtuale" Correre ai tempi del COVID-19, la Ciemme Vivi Barletta diventa "virtuale" Tutti potranno partecipare alla 10 km da qualsiasi parte del mondo: basterà collegarsi tramite app
«Basta saper respirare»: tre semplici esercizi da fare in quarantena «Basta saper respirare»: tre semplici esercizi da fare in quarantena La dott.ssa Monica Russo di Barletta: «L’attività fisica è indispensabile ma se viene eseguita in maniera scorretta può creare più danni che benefici»
5 Coronavirus, attività sportiva solo sotto casa. Le nuove restrizioni Coronavirus, attività sportiva solo sotto casa. Le nuove restrizioni Sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all'interno delle stazioni ferroviarie
1 Trail della Disfida, il resoconto della competizione Trail della Disfida, il resoconto della competizione L'associazione All Tri Sports Triathlon Team di Barletta tornerà sulla scena con la gara sportiva che si disputerà il 22 marzo
Un nuovo traguardo per la dodicenne Barbara Calvano di Barletta Un nuovo traguardo per la dodicenne Barbara Calvano di Barletta La barlettana ha partecipato al campionato FGI individuale regionale LD Junior
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.