Fidanzati
Fidanzati
Servizi sociali

“Love it! Sesso consapevole”, la contraccezione per le più giovani

Al Salone dello Studente di Bari non solo orientamento universitario

Anche quest'anno il Salone dello Studente di Bari, che si è tenuto il 1, 2 e 3 dicembre alla Fiera del Levante, ha ospitato una campagna indirizzata ai più giovani, al fine di sensibilizzare riguardo il tema della contraccezione. Tra gli stand delle varie università italiane, infatti, è stato allestito uno spazio per approfondire i temi della sessualità, dove le giovani donne hanno potuto consultare gratuitamente, e in forma anonima, un team di ginecologi che hanno risposto a domande, dubbi e curiosità su sessualità e contraccezione.

"Love it! Sesso consapevole" è una campagna d'informazione sulla contraccezione dedicata a tutte le ragazze che vogliono affermare la loro libertà di scelta in materia di sesso, promossa dalla SIGO - Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia, in collaborazione con "La pillola senza pillola", progetto educazionale di MSD Italia.

«Non tutte sanno che, oltre alla pillola, esistono metodi contraccettivi con la stessa efficacia, che hanno un più basso dosaggio ormonale e non necessitano l'assunzione giornaliera, la quale può costituire un problema – sono le parole di una delle esperte – infatti, i disturbi gastrointestinali possono interferire con l'efficacia della pillola stessa, e inoltre è necessario assumerla sempre alla stessa ora. Abbiamo scelto di essere qui, per sensibilizzare le giovani donne che si avvicinano a questa realtà, e informarle sui nuovi metodi contraccettivi, in modo che possano scegliere quello più adatto a loro».
  • Giovani e adolescenti
  • Sessualità
  • Educazione sessuale
Altri contenuti a tema
Violenza e criminalità, cosa ne pensano i giovani barlettani? Violenza e criminalità, cosa ne pensano i giovani barlettani? «Viviamo una vita di timore, ansia e preoccupazione ed abbiamo paura anche ad uscire»
1 Allarme vandalismo a Barletta, interviene l'Ordine degli psicologi Allarme vandalismo a Barletta, interviene l'Ordine degli psicologi I residenti chiedono più sicurezza e controlli da parte delle forze dell'ordine
Scomparso da Barletta, si cerca un ragazzo di 24 anni Scomparso da Barletta, si cerca un ragazzo di 24 anni Si chiama Michele, l'appello diffuso da "Chi l'ha visto"
Firmato il Patto educativo per il territorio Bt: tra laboratori e attività Firmato il Patto educativo per il territorio Bt: tra laboratori e attività Il documento è ispirato ai principi diffusi da Papa Francesco per le giovani generazioni
Accoglienza e sostegno ai ragazzi, alla scoperta del C.A.Gi. di Barletta Accoglienza e sostegno ai ragazzi, alla scoperta del C.A.Gi. di Barletta «Il melograno che abbiamo piantato farà diventare Claudio una presenza costante per i ragazzi, contro ogni oblio»
Non è una provincia per giovani Non è una provincia per giovani Ecco le classifiche del Sole 24 Ore sulla qualità della vita di bambini, giovani e anziani
Bullismo e microdelinquenza a Barletta, e non solo Bullismo e microdelinquenza a Barletta, e non solo Il tema è arrivato anche nell'ultima seduta del consiglio comunale
1 Davide, infermiere di Barletta guarito dal Covid: «I pazienti sono soli» Davide, infermiere di Barletta guarito dal Covid: «I pazienti sono soli» La storia del giovane infermiere, in corsia dall'inizio della pandemia
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.