Rendering Barletta
Rendering Barletta
La città

Lo sport al servizio della città di Barletta grazie al bando SISUS

Laforgia: «Il progetto premiato promuove il recupero del patrimonio pubblico barlettano»

«Sembrerebbe una risposta agli ultimi episodi di aggressione al patrimonio pubblico. Al comune di Barletta sono stati attribuiti i finanziamenti rinvenimenti dalla partecipazione al bando sulla SISUS. Questo è stato possibile poiché già nel 2017 amministrazione comunale colse l'opportunità per la candidatura al bando Strategia Integrata per lo Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS) promossa dalla Regione Puglia. La visione di città che è emersa dalla partecipazione, condivisa dai tavoli politici capeggiati dalla Commissione Consiliare Urbanistica e Lavori Pubblici fonda l'integrazione e le pari opportunità declinate nella pratica dello sport come fonte e motore di inclusione sociale». È quanto scrive in una nota il Consigliere Comunale di Barletta Attiva Vincenzo Laforgia.

«Nell'ultimo decennio, infatti, la pratica dello sport ha assunto un ruolo importante nella vita di molti concittadini e svolge un forte ruolo sociale; i progetti proposti, ed in particolare il recupero dell'impianto sportivo Lello Simeone postulano l'attività sportiva come efficace strumento riabilitativo. Il progetto vede lo sport come mezzo sociale finalizzato alla "lotta all'illegalità"» afferma il consigliere Laforgia che in qualità di Presidente della commissione Urbanistica, congiuntamente alla commissione Lavori Pubblici, ha seguito l'iter progettuale della seconda fase del Bando.

In sostanza il progetto premiato promuove il recupero del patrimonio pubblico della Città di Barletta a supporto di una "Comunità Sportiva" fondata sul diritto fondamentale di inclusione sociale. Tale attribuzione del finanziamento, da parte della Regione Puglia, permetterà di adeguare le strutture pubbliche candidate consentendo l'abbattimento delle barriere architettoniche presenti in modo da ampliare i possibili fruitori di tali spazi all'aperto. L'Amministrazione Comunale, con la partecipazione al bando, ha inteso valorizzare i cittadini, le associazioni senza scopo di lucro, rendendoli parte attiva nel processo di sviluppo della città, in sinergia con la parte pubblica, attraverso la cooperazione su progetti sportivi e riabilitativi a supporto delle famiglie con sindrome di Alzheimer, autistici.

In sostanza il progetto premiato promuove il recupero del patrimonio pubblico della Città di Barletta a supporto di una "Comunità Sportiva" fondata sul diritto fondamentale di inclusione sociale. Anche Barletta potrà aprire le porte per il suo "cantiere educativo"».
  • Impianto sportivo
Altri contenuti a tema
1 Cantiere aperto per il nuovo campo sportivo polivalente di Barletta Cantiere aperto per il nuovo campo sportivo polivalente di Barletta Sorgerà in via degli Ulivi: pochi giorni al via dei lavori, che dureranno 120 giorni
Arriva a Barletta un campo polivalente per le attività sportive Arriva a Barletta un campo polivalente per le attività sportive Il finanziamento complessivo è di 420mila euro. Martedì si terrà la consegna dei lavori all'impresa incaricata
Challenger amaro per Giannessi: ritiro e ko contro Trungelliti Challenger amaro per Giannessi: ritiro e ko contro Trungelliti Oggi due derby tutti azzurri sui campi dell'Hugo Simmen di Barletta
7 Nel segno di Pietro Mennea, ecco la nuova pista d'atletica di Barletta Nel segno di Pietro Mennea, ecco la nuova pista d'atletica di Barletta Il ministro Lotti promette: «A dicembre gli investimenti per rendere fruibile l'intero stadio»
2 Gli atleti di Barletta e dintorni rendono omaggio a Pietro Mennea Gli atleti di Barletta e dintorni rendono omaggio a Pietro Mennea Fervono i preparativi per l'inaugurazione della pista del "Puttilli"
9 Piscina comunale, per Calabrese è «un'opera strategica» Piscina comunale, per Calabrese è «un'opera strategica» Il consigliere comunale sollecita l'amministrazione: «Serve uno sprint per portare avanti il progetto»
2 Stadio "Puttilli", arriva il protocollo d'intesa per l'autogestione Stadio "Puttilli", arriva il protocollo d'intesa per l'autogestione Saranno coinvolte dieci associazioni sportive barlettane
Carenza di strutture per lo sport a Barletta, continua il confronto Carenza di strutture per lo sport a Barletta, continua il confronto Chiesta la possibilità di utilizzare il PalaBorgia il lunedì
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.