Ospedale
Ospedale
Servizi sociali

Liste d’attesa troppo lunghe a Barletta e nella Bat

Oggi un focus sullo stato d’attuazione del protocollo d’intesa tra Cgil, Cisl, Uil e Asl Bat

Lo stato di attuazione del protocollo d'intesa siglato tra Cgil, Cisl, Uil Bat e direzione generale della Asl in merito alle liste d'attesa, alla sanità territoriale, riordino ospedaliero ed alla prevenzione, già nei giorni scorsi finito sul tavolo della cabina di regia provinciale, è il tema al centro di un focus organizzato ad Andria con il Dg, Alessandro Delle Donne. Presso la sala consiliare del Comune di Andria, alle ore 16.30, alla presenza del sindaco di Andria, Nicola Giorgino, lavoratori del comparto sanità, utenti, cittadini e pensionati si confronteranno con le istituzioni sul tema della sanità nella Bat. Presiederanno i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Bat, Giuseppe Deleonardis, Giuseppe Boccuzzi e Vincenzo Posa.

Il 27 novembre scorso, intanto, si è riunita presso la sede della Asl Bat, in via Fornaci ad Andria, la cabina di regia su liste d'attesa, assistenza sanitaria e riordino ospedaliero nel territorio provinciale, dove il Dg Delle Donne ha illustrato le attività svolte dall'ultimo incontro tenuto con i sindacati i quali, a loro volta, hanno chiesto che il tavolo si potesse riunire secondo una calendarizzazione più breve, visto che dall'ultima volta era trascorso un lasso di tempo eccessivamente lungo che non aveva consentito di dare tempestiva informazione ai cittadini in merito alle iniziative che l'azienda stava portando avanti. L'incontro del prossimo 5 dicembre prossimo è stato organizzato dalle organizzazioni sindacali ed accolto dal Direttore generale al fine di poter illustrare quanto emerso all'interno della riunione della cabina di regia sullo stato di avanzamento del protocollo provinciale del 26 ottobre 2017 e proseguire nel confronto con le parti sociali.

L'iniziativa si colloca nell'ambito della mobilitazione regionale del prossimo 12 dicembre a sostegno della piattaforma su "sanità e welfare" di Cgil, Cisl e Uil nei confronti della Regione Puglia.
  • Sanità
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Bufera nella Procura di Lecce, domiciliari per l'ex dg Asl Bat Narracci Bufera nella Procura di Lecce, domiciliari per l'ex dg Asl Bat Narracci Coinvolti magistrati e primari: l'accusa è di corruzione in atti giudiziari
Asl Bat, contratti in scadenza per infermieri: i sindacati chiedono proroghe Asl Bat, contratti in scadenza per infermieri: i sindacati chiedono proroghe Appello al presidente Emiliano e a Delle Donne
Influenza, disponibili 95mila dosi di vaccino per gli abitanti della Bat Influenza, disponibili 95mila dosi di vaccino per gli abitanti della Bat Ecco l'elenco dei soggetti maggiormente a rischio
Dal 2019 potenziamenti per il servizio Cup nella Asl Bt Dal 2019 potenziamenti per il servizio Cup nella Asl Bt Il progetto prevederà riorganizzazioni ed implementazioni a beneficio degli utenti
La soluzione elimina-code del laboratorio Pennetti La soluzione elimina-code del laboratorio Pennetti Tariffe agevolate per gli assistiti con esenzione ed esami veloci
Stabilità per i lavoratori Asl, felice la senatrice di Barletta Messina Stabilità per i lavoratori Asl, felice la senatrice di Barletta Messina «Dopo tanti anni di lavoro precario, in tempi come questi la notizia è doppiamente importante»
Stabilizzazioni Asl Bt, Mennea: «Una buona notizia per i lavoratori e i cittadini» Stabilizzazioni Asl Bt, Mennea: «Una buona notizia per i lavoratori e i cittadini» «Una buona sanità si pratica se c'è personale adeguato»
Stabilizzazione lavoratori Asl BT, «oggi è il momento di esultare» Stabilizzazione lavoratori Asl BT, «oggi è il momento di esultare» Il commento del consigliere regionale Sabino Zinni
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.