Giò Madonnari
Giò Madonnari
Eventi

Le strade di Barletta si colorano coi Giò Madonnari

Un arcobaleno di gessetti per la manifestazione del CTG. XXa edizione dell’evento nazionale

Un girotondo di colori, tanti gessetti per dipingere la città. Sono i Gio' Madonnari, migliaia di ragazzi delle scuole elementari e medie che domenica 16 Maggio, in corso Vittorio Emanuele, disegneranno il loro mondo e il mondo che li circonda, quello che con i loro occhi vedono come globo o che sognano per il loro futuro ispirandosi al tema di quest'anno che è appunto "Girotondo, quanto è bello il mondo".

Un tema pensato dalla Presidenza Nazionale del Centro Turistico Giovanile, che quest'anno riprende il leit motiv ambientale del prossimo congresso nazionale che si svolgerà a Rimini a Giugno. La dinamica è sempre la stessa: i ragazzi, singolarmente, in coppie o in piccoli gruppi disegnano con i gessetti su un pezzo di piazza o di strada, colorando così il grigio delle pietre e il nero dell'asfalto.

La festa Giò Madonnari è un evento che il CTG Gruppo Leontine di Barletta porta avanti da vent' anni con impegno e passione, supportata dal Comune di Barletta. Ed è proprio Barletta a vivere con maggiore entusiasmo queste iniziative, trasformando le proprie strade grigie calpestate dall'ingordo traffico domenicale, in colorati arcobaleni per la gioia dei più piccoli.

Alla luce del Protocollo d intesa con il Ministero della Pubblica Istruzione e grazie alla collaborazione di dirigenti scolastici, insegnanti, famiglie, la festa dei Gio' Madonnari diventa l'occasione per sensibilizzare i ragazzi ad un momento di festa comunitario per rilanciare il messaggio della tutela dell'ambiente.

Gli organizzatori e animatori CTG, si daranno appuntamento nelle più importanti piazze d'Italia: Benevento, Roma, Venezia, Brindisi, Padova, Cosenza, Molfetta, Barletta, Monopoli, Nardò, Verona, Pontedera, Rovigo, Catanzaro, Ascoli Piceno , Vicenza, e tante altre realtà.
  • Bambini
  • Arte
  • Giò Madonnari
Altri contenuti a tema
Exodus, al castello di Barletta la mostra dell’artista cubano Michel Mirabal Exodus, al castello di Barletta la mostra dell’artista cubano Michel Mirabal “L’arte e la sua relazione con la vita”, il percorso espositivo visitabile sino al 14 aprile
1 Arte e shopping, un nuovo connubio per le strade di Barletta Arte e shopping, un nuovo connubio per le strade di Barletta L'iniziativa degli studenti del liceo artistico e IISS Léontine e Giuseppe de Nittis
25 novembre, gli studenti: «Diciamo "no" con l’arte» 25 novembre, gli studenti: «Diciamo "no" con l’arte» Una proposta creativa con uno speciale allestimento artistico a cura degli studenti dell'IISS "De Nittis"
Il mestiere del pittore. Opere di Corrado Giaquinto e Nicola Porta in mostra a Molfetta Il mestiere del pittore. Opere di Corrado Giaquinto e Nicola Porta in mostra a Molfetta L'esposizione è stata realizzata in occasione dei 320 anni dalla nascita del grande artista
Fa tappa anche a Barletta il progetto ProvocAzioni Fa tappa anche a Barletta il progetto ProvocAzioni Una colorata invasione di manifesti arriva in città per far conoscere il progetto sviluppato dai ragazzi
1 Piazza Marina si colora d'arte per il World Rowing 2023 Piazza Marina si colora d'arte per il World Rowing 2023 Quadri come bandiere sui balconi, musica e accoglienza per il grande evento sportivo
Da Barletta a Milano Alessandro Curiello coltiva il sogno del visual design Da Barletta a Milano Alessandro Curiello coltiva il sogno del visual design Il giovane illustratore barlettano spiega la sua copertina dedicata ad Eraclio per il progetto “The Puglieser”
“Tableux Vivants”: i quadri prendono vita a Palazzo della Marra “Tableux Vivants”: i quadri prendono vita a Palazzo della Marra L'iniziativa in occasione del quinto compleanno dell’associazione "Divine del Sud"
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.