Ambiente
Ambiente
La città

“La RiCICLOvia”: il progetto per percorsi di recupero, riciclo e riuso

Prende spunto da esperienze già consolidate nel resto d'Italia e d'Europa

Con apprezzamento e aspettative favorevoli, abbiamo appreso della pubblicazione sull'Albo Pretorio Informatico del Comune di Barletta della deliberazione n. 45 del 09/03/2022 del Commissario Straordinario, con la quale è stato approvato «il progetto dei lavori a livello di studio di fattibilità ai sensi dell'art.14 del D.P.R. 207/2010 "CENTRO COMUNALE di RACCOLTA con annesso CENTRO di RIUSO" – Via Foggia».

In particolare, abbiamo riscontrato che nello "Studio di fattibilità - Relazione" del summenzionato progetto di un Centro Comunale di Raccolta rifiuti solidi urbani e simili con annesso Centro del Riuso, si è tenuto conto della nostra proposta progettuale, "La RiCICLOvia - Percorsi di recupero, riciclo e riuso", presentata il 1° marzo 2022 nell'ambito delle procedure di adesione al tavolo del partenariato economico e sociale che l'Amministrazione comunale ha avviato per individuare gli obiettivi da perseguire nei bandi aperti del PNRR e rivolti proprio ai Comuni.

Ringraziamo quindi il Commissario Straordinario Dott. Francesco Alecci, la Cabina di Regia costituita per il coordinamento sulla attuazione degli interventi del PNRR e l'Ing. Francesco Lomoro (dirigente del Comune di Barletta e RUP dei progetti da candidare per la missione M2C.1.1 I 1.1 Linea d'Intervento A "Miglioramento e meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani") per aver accolto l'invito a far proprio dell'Amministrazione comunale anche l'obiettivo «di implementare "..lo scambio tra privati, di beni usati e funzionanti direttamente idonei al riutilizzo…" in modo da creare le condizioni affinché dopo il recente sviluppo della cultura della raccolta differenziata dei propri rifiuti in ambito comunale si sviluppi anche la cultura della riduzione della produzione dei rifiuti alla fonte» (tanto si può leggere a pagina 16 dello predetto studio di fattibilità).

La circostanza che si sia tenuto conto delle innovative idee del nostro gruppo di associazioni ci fa ben sperare nell'avvio di un percorso partecipativo effettivo che, sin dalle fasi progettuali di un modello di economia circolare, coinvolga finalmente quella parte propositiva e attiva del mondo associativo di cui riteniamo di far parte, ma anche un'ampia fascia della comunità locale.
Da sempre siamo convinti che servano idee e progetti, ma anche soggetti che siano in grado di tradurre tali progetti in azioni e, quindi, in realtà che vadano a beneficio di tutta la collettività; per questa ragione, siamo partiti da "La RiCICOLOvia", un'idea che riteniamo molto valida perché, oltre che prendere spunto da esperienze già consolidate e vincenti di alcune realtà d'Italia e d'Europa (come ad esempio "La REcyclerie" di Parigi e "Daccapo" di Lucca), fa affidamento su ciò che amiamo fare ed in parte già facciamo quotidianamente nel nostro piccolo.

Per farsi un'idea della nostra proposta progettuale è sufficiente immaginate un percorso concettuale ma anche reale, un viaggio del potenziale rifiuto al quale abbiamo intenzione di porre davanti tutti gli ostacoli possibili affinché non diventi tale o lo diventi il più tardi possibile. Il nostro vuole essere un itinerario lungo il quale, dal consumatore alla discarica, in modo ecologico ed ecosostenibile, vogliamo accompagnare una varietà di beni facendoli passare da tutte le tappe ipotizzabili al fine di prolungarne la vita e l'utilizzo.

Rinnovando i ringraziamenti al Commissario Straordinario Dott. Francesco Alecci e ai componenti della Cabina di Regia per l'impegno profuso nell'intercettare e sviluppare progetti validi che possano trovare attuazione nell'ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, restiamo a disposizione per la prosecuzione del percorso partecipativo avviato.
  • Riciclo rifiuti
Altri contenuti a tema
10 Rifiuti, revocato il finanziamento per l'impianto di via Andria Rifiuti, revocato il finanziamento per l'impianto di via Andria Le opposizioni domani hanno convocato una conferenza stampa a seguito del consiglio monotematico su Bar.S.A.
A Ferragosto regolare il servizio di raccolta rifiuti porta a porta A Ferragosto regolare il servizio di raccolta rifiuti porta a porta Attività regolare anche nella giornata festiva
Rifiuti differenziati, Barletta scende al 65%: il PD rimarca la discussione in consiglio Rifiuti differenziati, Barletta scende al 65%: il PD rimarca la discussione in consiglio Cascella: «​Pretendiamo di sapere come avvengano i controlli sulla differenziata»
Isole ecologiche e cassonetti intelligenti, Barletta candida al PNRR 4 progetti per i rifiuti urbani Isole ecologiche e cassonetti intelligenti, Barletta candida al PNRR 4 progetti per i rifiuti urbani Obiettivo prefissato: raggiungere l'85% della raccolta differenziata entro il 2026
24 «Dove sorgerà il centro di raccolta?», il Comitato di zona 167 sollecita l'amministrazione comunale «Dove sorgerà il centro di raccolta?», il Comitato di zona 167 sollecita l'amministrazione comunale L'ultimo confronto risale a 4 mesi fa
Rifiuti fuori regione, ristori di 800mila euro per i comuni della Bat Rifiuti fuori regione, ristori di 800mila euro per i comuni della Bat Il consigliere Caracciolo annuncia la misura messa in campo da AGER
Sciopero generale igiene ambientale, si invita a non esporre rifiuti questa sera Sciopero generale igiene ambientale, si invita a non esporre rifiuti questa sera Anche i lavoratori di Bar.S.A. aderiscono all'astensione proclamata a livello nazionale
2 Centro rifiuti, l'amministrazione invita i cittadini del quartiere Settefrati Centro rifiuti, l'amministrazione invita i cittadini del quartiere Settefrati Domani sera alle 19 un incontro aperto nel rispetto delle norme anti Covid
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.