Masseria Recintata
Masseria Recintata
Territorio

La Provincia ha incontrato il Comitato Pro Canne della Battaglia

Riflessione sulla stato di abbandono del sito archeologico. E' necessario introdurre nuovi orari per la stazione

La seconda Commissione consiliare della Provincia di Barletta-Andria-Trani, "Politiche del Lavoro e Politiche Sociali", ha incontrato nei giorni scorsi alcuni rappresentanti del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia per fare il punto della situazione rispetto all'incresciosa situazione di abbandono in cui versa il prestigioso sito archeologico.

All'incontro hanno partecipato il Presidenza Carlo Scelzi ed i componenti della 2^ Commissione consiliare della Provincia, oltre al Presidente del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia Vitantonio Vinella e Luciana Morra, socio ordinario dello stesso Comitato e già responsabile del suo servizio di accoglienza turistica.

Nel corso del confronto è emerso come il sito archeologico non sia attualmente dotato di alcun punto di accoglienza per i turisti, dal momento che le tre unità che in passato si occupavano di tale incarico sono state licenziate dalla cooperativa assegnataria. Altra necessità è risultata quella dell'introduzione di orari funzionali di fermata all'unica stazione presente in Italia all'interno di un sito di rilevanza internazionale (per l'appunto, Canne della Battaglia), per la quale sarà sensibilizzata la società di gestione delle Ferrovie italiane, Trenitalia.

Un autentico rilancio del sito archeologico di Canne della Battaglia è inevitabilmente l'obiettivo principale per lo sviluppo culturale, turistico ed occupazionale del territorio. Anche per questo, i rappresentanti della 2^ Commissione consiliare hanno preannunciato una visita al sito assieme ai colleghi delle Commissioni consiliari che si occupano di Turismo e Viabilità, così da intraprendere un cammino virtuoso che possa restituire a Canne della Battaglia il lustro che merita.
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Canne della battaglia
  • Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia
Altri contenuti a tema
Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Tra i candidati alla carica di consigliere provinciale i barlettani Gennaro Calabrese e Rosa Tupputi
15 Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso per la "Provincia di Barletta". Interviene la Base del Comitato di Lotta Barletta Provincia
Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone «Lascia un segno tangibile nella nostra comunità»
Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Rimessa la delega a Patrimonio e Bilancio
Marchio Rossi e Di Noia nominati vicepresidenti della Bat Marchio Rossi e Di Noia nominati vicepresidenti della Bat La comunicazione del presidente Lodispoto
Lodispoto: «Grazie per la fiducia, proseguiamo sulla strada intrapresa» Lodispoto: «Grazie per la fiducia, proseguiamo sulla strada intrapresa» La nota del rieletto presidente della provincia Bat
Rielezione Lodispoto, Marchio Rossi: “Grazie ai sindaci e ai consiglieri del centrosinistra che, unito, vince” Rielezione Lodispoto, Marchio Rossi: “Grazie ai sindaci e ai consiglieri del centrosinistra che, unito, vince” La nota del segretario provinciale dem
Rielezione Lodispoto, CON Bat: «Segnale di unità e coesione» Rielezione Lodispoto, CON Bat: «Segnale di unità e coesione» La nota del commento provinciale della civica di riferimento del presidente Emiliano
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.