Zona arancione
Zona arancione
Cronaca

La provincia Barletta-Andria-Trani rimarrà zona arancione?

Sui social la dichiarazione del presidente Emiliano: «Siamo a lavoro su un'ordinanza che mantenga in zona arancione le province di Foggia e Bat e parte dell'area Murgiana della città metropolitana di Bari»

Il presidente della regione Michele Emiliano ha comunicato, attraverso un post su Facebook, che è a lavoro su un'ordinanza per far rimanere le province di Barletta-Andria-Trani, Foggia e parte della città metropolitana di Bari (precisamente l'area murgiana) in zona arancione. «Non mi tranquillizza il fatto che il sistema sanitario pugliese non sia più sotto pressione come qualche giorno fa. Non mi tranquillizza che le nostre terapie intensive e i reparti Covid siano disponibili per nuovi ricoveri. La nostra capacitá ospedaliera non puó essere la motivazione per abbassare la guardia sul controllo dei contagi. Gli operatori sanitari sono stanchi e non possiamo pensare di lasciare solo agli ospedali il compito di fronteggiare la situazione. Anche molti sindaci lamentano la difficoltà delle Forze dell'Ordine di far rispettare ai cittadini le norme anticovid.

La classificazione come zona gialla della Puglia in base agli indicatori e agli algoritmi messi a punto dal Governo potrebbe non offrire sufficienti garanzie per la tenuta di alcuni territori. Ecco perchè siamo al lavoro con Pierluigi Lopalco, Vito Montanaro, Lucia Bisceglia, Rossana Lanza per predisporre un'ordinanza da concordare con il Ministro Speranza che mantenga in zona arancione le province di Foggia e Bat e parte dell'area Murgiana della città metropolitana di Bari.

Ieri ho firmato l'ordinanza che assegna ai medici di famiglia e i pediatri di libera scelta il compito di assistere i positivi Covid presso il loro domicilio, di effettuare tamponi e di mettere in isolamento fiduciario i contatti stretti dei positivi in coerenza con l'accordo firmato con la maggioranza delle organizzazioni rappresentative dei medici convenzionati.

Stasera video conferenza con i presidenti delle province e dell'area metropolitana e con i sindaci delle province interessate e col Presidente Anci Puglia Domenico Vitto per acquisire il loro parere sulla possibilità di mantenere in parte della Puglia la zona arancione.

La bozza dell'ordinanza verrà sottoposta al Ministro della Salute Roberto Speranza che deve - assieme al governo - assicurare le coperture per i ristori alle aziende che avranno limitazioni operative a causa della proroga della zona arancione. L'eventuale ordinanza a mia firma prenderà efficacia nella prossima settimana con il dovuto preavviso.

Ne consegue che domani (domenica) si applicheranno in tutta la Puglia le regole della zona gialla in applicazione della ordinanza del Ministro Speranza».
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1966 contenuti
Altri contenuti a tema
23 Obbligo di mascherina all'aperto a Barletta: l'ordinanza del commissario Obbligo di mascherina all'aperto a Barletta: l'ordinanza del commissario Varrà solo nelle principali vie del centro, da questo venerdì, per ogni weekend e nei giorni festivi
1 Elezioni provinciali Bat: sono sei le liste presentate Elezioni provinciali Bat: sono sei le liste presentate 4 per il centrosinistra, 1 del M5S ed 1 del centrodestra
Superata ancora la soglia dei 4000 attualmente positivi Superata ancora la soglia dei 4000 attualmente positivi Nessun decesso registrato in Puglia nelle ultime ore
Covid, in Puglia al via le terze dosi per gli over 18 anni dal 1° dicembre Covid, in Puglia al via le terze dosi per gli over 18 anni dal 1° dicembre Nella Bat sono in aumento le prenotazioni per la somministrazione di richiamo
300 nuovi contagi in Puglia fra i test delle ultime ore 300 nuovi contagi in Puglia fra i test delle ultime ore Nessuna variazione di rilievo sul dato relativo alle ospedalizzazioni
Covid in Puglia, scende il numero dei ricoverati Covid in Puglia, scende il numero dei ricoverati Tasso di positività inferiore all'1% nelle ultime ore
In Puglia partono le terze dosi per il personale scolastico In Puglia partono le terze dosi per il personale scolastico Le somministrazioni sono riservate agli over 40 che hanno concluso da almeno 6 mesi il ciclo vaccinale
1 Attualmente positivi al Covid in Puglia di nuovo verso quota 4000 Attualmente positivi al Covid in Puglia di nuovo verso quota 4000 169 ricoverati negli ospedali. Non si sono registrati decessi nelle ultime ore
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.