Festa Patronale
Festa Patronale
La città

La processione della Madonna dello Sterpeto non passa dalla Timac

La tradizionale tappa non si è svolta a causa della revoca della facoltà d'uso degli impianti

«C'è da riflettere sulla esasperazione manifestata dai lavoratori della Timac al passaggio della processione con l'icona della Madonna dello Sterpeto che quest'anno lungo il suo percorso dal Santuario verso la Cattedrale di Barletta non è entrata, come da lunga tradizione, all'interno dello stabilimento». A scrivere è il sindaco Pasquale Cascella, a poca distanza dallo svolgimento della tradizionale processione del primo maggio per l'inizio del mese mariano e l'arrivo in centro dell'icona della Madonna dello Sterpeto.

«Quei lavoratori erano all'esterno di un cancello chiuso perché da circa due anni la magistratura ha disposto il sequestro, sia pure concedendo la facoltà d'uso proprio per conciliare l'attività produttiva con la bonifica degli elementi di contaminazione emersi nel tempo. Ognuno avrebbe dovuto fare la propria parte per evitare che quella possibilità venisse meno. Purtroppo così non deve essere stato se quella facoltà d'uso non è stata prorogata, ma si può e si deve recuperare. C'è una delibera del Comune che ha disposto la progettazione delle attività di bonifica in sostituzione dell'azienda. Tocca ora a tutti gli altri soggetti coinvolti dimostrare lo stesso impegno e interesse a misurarsi con la pesante condizione che ha spinto i lavoratori a manifestare le proprie preoccupazioni con un concreto impegno per lo sviluppo sostenibile a Barletta» conclude Cascella.
  • Maria Santissima dello Sterpeto
  • Pasquale Cascella
  • Timac Agro
Altri contenuti a tema
La solidarietà dell’Arcivescovo e di tutta la diocesi per le morti bianche La solidarietà dell’Arcivescovo e di tutta la diocesi per le morti bianche Dicono: «Il lavoro è per la vita»
23 Morti bianche: Barletta perde un operaio sul posto di lavoro Morti bianche: Barletta perde un operaio sul posto di lavoro Il cordoglio della Cgil, Filctem e Cisl
L’ex sindaco di Barletta: «I ritardi del Pug non possono essere un alibi» L’ex sindaco di Barletta: «I ritardi del Pug non possono essere un alibi» La vicenda Lidl e l'urbanistica della città. La parola a Pasquale Cascella
Mese di maggio, a Barletta nessuna processione per l'arrivo della Madonna dello Sterpeto Mese di maggio, a Barletta nessuna processione per l'arrivo della Madonna dello Sterpeto L'arrivo in Basilica sarà in forma privata in osservanza alle norme anti-contagio
1 Ci lascia Franco Filannino, «Compito sociale affrontato con determinazione fino all’ultimo» Ci lascia Franco Filannino, «Compito sociale affrontato con determinazione fino all’ultimo» Il ricordo in un post dell’ex sindaco Pasquale Cascella
1 Se la Madonna non va a Barletta, i suoi figli vanno da lei Se la Madonna non va a Barletta, i suoi figli vanno da lei Festa Patronale con misure anti Covid19: questa mattina piccolo pellegrinaggio dei fedeli
1 "Cascate Timac", la spiegazione dell'azienda dopo le polemiche "Cascate Timac", la spiegazione dell'azienda dopo le polemiche «Si tratta acqua di pioggia che non è mai e poi mai venuta in contatto con i fertilizzanti della nostra azienda»
Barletta, perché non far restare la sacra icona della Madonna dello Sterpeto fino alla fine della pandemia? Barletta, perché non far restare la sacra icona della Madonna dello Sterpeto fino alla fine della pandemia? "La devozione dei barlettani non è ignoranza, ma una cosa seria"
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.