Francesco Lotoro
Francesco Lotoro
La città

"La musica rende liberi", Barletta su Rai 2 con le note salvate dai lager

Nel programma “Sorgente di vita” approfondimento sulla Cittadella della musica concentrazionaria

Una ricerca, un documentario, ora un vero e proprio museo. Presto a Barletta sorgerà la Cittadella della musica concentrazionaria, luogo fisico in cui si realizza il sogno del maestro barlettano Francesco Lotoro, un uomo con una grande missione: risvegliare la musica dei lager dall'oblio.

Una vocazione, quella di Lotoro, tenacemente inseguita per anni e ora il suo lungo lavoro da utopia diventerà realtà. In occasione della presentazione pubblica del progetto, che sarà realizzato nell'area dell'ex distilleria di Barletta, le telecamere della Rai sono passate in visita dalla città della Disfida per raccontare questo percorso.

"La musica rende liberi" è il titolo dell'approfondimento che il programma "Sorgente di vita" ha dedicato al progetto del maestro Lotoro, in onda lo scorso 1 ottobre su Rai 2. «Il musicista riesce a creare con l'immaginario luoghi, atmosfere, ed è capace di estraniarsi dal luogo fisico e dal disagio umano quale può essere un lager o un gulag» racconta il musicista barlettano alle telecamere della Rai, narrando la genesi di queste opere. Con pochi mezzi, anche sulla carta igienica, su pezzi di sacchi di juta, unendo le parti bianche di telegrammi, nasce la musica concentrazionaria, veri e propri capolavori altrimenti dispersi nell'oblio.

La Cittadella della musica concentrazionaria sarà la casa di questa musica, e rappresenta un ambizioso progetto di recupero di architettura industriale, grazie al lavoro dell'architetto Nicolangelo Dibitonto. Così la musica creata da tanti artisti in situazioni davvero estreme, umilianti e disumane, potrà tornare a nuova vita in un luogo di studio e conoscenza aperto a tutti.


  • Trasmissione televisiva
  • Francesco Lotoro
  • Cittadella della Musica Concentrazionaria
Altri contenuti a tema
2 L'attrice di Barletta Licia Nunez sbarca al Grande Fratello VIP L'attrice di Barletta Licia Nunez sbarca al Grande Fratello VIP Da stasera Licia Nunez/Delcuratolo entra nella casa con altri 22 concorrenti famosi
Avvistate telecamere di "C’è posta per te", Barletta attende Maria de Filippi Avvistate telecamere di "C’è posta per te", Barletta attende Maria de Filippi Continua il successo della trasmissione di Canale 5, prossimamente una storia tutta barlettana
Barletta con il maestro Lotoro in onda sulla CBS Barletta con il maestro Lotoro in onda sulla CBS Nella trasmissione “60 Minutes” si parlerà della Cittadella della Musica Concentrazionaria
"Le Iene" incastrano pedofilo a Barletta: adescava i ragazzi su Instagram "Le Iene" incastrano pedofilo a Barletta: adescava i ragazzi su Instagram A segnalare le inopportune attenzioni del sessantenne, una coppia di genitori barlettani
Cittadella della musica concentrazionaria, il sindaco saluta la troupe della CBS Cittadella della musica concentrazionaria, il sindaco saluta la troupe della CBS Il reportage andrà in onda il prossimo autunno in USA
1 La CBS a Barletta per scoprire la Cittadella della Musica Concentrazionaria La CBS a Barletta per scoprire la Cittadella della Musica Concentrazionaria Le telecamere della nota emittente americana nella città della Disfida
Oggi e domani a Barletta le telecamere della CBS Oggi e domani a Barletta le telecamere della CBS Sarà realizzato un servizio sulla Cittadella della Musica Concentrazionaria e sul maestro Lotoro
1 Il "Grand Tour" di Lorella Cuccarini parte da Barletta Il "Grand Tour" di Lorella Cuccarini parte da Barletta Oggi la prima puntata della nuova trasmissione di Rai Uno
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.