Palazzo di Città
Palazzo di Città
Politica

La Giovane Italia Barletta contesta l'attuale amministrazione comunale

Tanti i punti che la Giovane Italia di Barletta contesta al Sindaco. Caos della zona 167, mare inquinato, elettrosmog … dov’è l’amministrazione?

Ed è proprio in seguito alla grandissima attenzione che sta ricevendo la questione dell'approvazione del Bilancio, che la Giovane Italia di Barletta vuole ricordare all'Amministrazione che sono numerosi i problemi della Città.

"Mentre voi pensate alle poltrone, chi pensa alla Città?!", questa è la provocazione che i giovani di destra stanno lanciando all'amministrazione, che risulta disattenta a problemi come: l'elettrosmog, la zona 167, il mare inquinato, le strade dissestate, il passaggio a livello di Via Andria, l'ex distilleria abbandonata.

Chi piange i tanti morti sulle strade barlettane? È possibile che nessuno si preoccupi dell'inquinamento marino soprattutto con l'avvicinarsi della bella stagione? Come si può ignorare il problema dell'elettrosmog, fonte di tanti tumori e decessi? O l'enorme traffico che si registra negli orari di punta al passaggio a livello di via Andria?
È da questi interrogativi che i ragazzi della Giovane Italia di Barletta si pongono come pungolo per una riflessione collettiva, che mira ad una presa di coscienza della cittadinanza ai problemi esistenti dagli inizi dei tempi nella Città a cui nessuno riesce a porre fine.

In attesa di una risposta i ragazzi continueranno a sviluppare punti cardine per tutti i barlettani, facendosi da portavoce di chi non riesce ad avere voce in capitolo.
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.