Nietta Borgia, Paolo Vitali
Nietta Borgia, Paolo Vitali
Viva

La cultura di Barletta non va in quarantena

Dai nostri archivi, BarlettaViva propone ai lettori due rubriche culturali con la partecipazione di due barlettani d’eccezione

Dai misteri celati tra i dettagli de L'Ultima Cena di Leonardo da Vinci, al fascino marmoreo della Pietà di Michelangelo, narrati dal professor Paolo Vitali. Dai versi in dialetto barlettano che raccontano Piripicchio a quelli che ripercorrono la notte durante la quale "un giovinastro spiritoso" si arrampicò sulla statua di Eraclio per sottrargli di mano la sua palla di pietra, interpretati da Nietta Borgia.

Tra i vari modi in cui poter occupare questi giorni in casa, investire il tempo in cultura è uno dei migliori. E se la cultura ha un inedito retrogusto nostrano, il tutto è ancora più affascinante.

Oltre a garantire il diritto dei lettori ad essere informati, BarlettaViva ripropone dai suoi archivi storici due rubriche culturali realizzate negli scorsi anni grazie al contributo di due barlettani d'eccezione.
Da un lato Nietta racconta Barletta con Nietta Borgia (in 10 puntate) che, con la sua sentita interpretazione, consente di riscoprire non solo storie, tradizioni e personaggi, ma anche suoni e saperi di una lingua dalle profonde radice, il dialetto barlettano. Dall'altro Arte libera tutti con Paolo Vitali (in 16 puntate) che con la sua esperienza, unita alla profonda conoscenza in fatto di arte, è capace di analizzare alcune tra le opere più celebri del patrimonio artistico italiano, soffermandosi su dettagli che aprono ad inedite prospettive.
  • BarlettaViva
  • Barlettanità
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

2104 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid in Puglia, quasi 9 mila decessi dall'inizio dell'emergenza Covid in Puglia, quasi 9 mila decessi dall'inizio dell'emergenza Poco più di 21 mila gli attualmente positivi
Covid in Puglia, la pressione sulle strutture ospedaliere tende ad attenuarsi Covid in Puglia, la pressione sulle strutture ospedaliere tende ad attenuarsi Il tasso di positività sui nuovi test resta di poco inferiore al 15%
A settembre si torna a scuola senza regole anti-Covid. Rientrano i docenti no-vax A settembre si torna a scuola senza regole anti-Covid. Rientrano i docenti no-vax Tutte le novità previste dalla circolare ministeriale
Covid in Puglia, dati stabili Covid in Puglia, dati stabili Restano di poco superiori ai 30 mila gli attualmente positivi
Covid in Puglia, diminuisce il numero dei ricoverati Covid in Puglia, diminuisce il numero dei ricoverati Quasi il 15% di positività ai test nelle ultime ore
Covid in Puglia, oltre 1500 casi nelle ultime ore Covid in Puglia, oltre 1500 casi nelle ultime ore Cala ancora il numero dei positivi ricoverati
Covid in Puglia, numeri stabili nelle ultime ore Covid in Puglia, numeri stabili nelle ultime ore Registrati 541 casi positivi
Covid, poco più di 400 i positivi ricoverati negli ospedali pugliesi Covid, poco più di 400 i positivi ricoverati negli ospedali pugliesi Secondo giorno consecutivo senza decessi registrati
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.