Andria sede legale
Andria sede legale
Associazioni

«L'orgoglio andriese c'è, anche quando bisogna pagare»

La sede legale, motivo di orgoglio. «Sempre liberi da servilismi e senza "padrini"»

Riceviamo e pubblichiamo una nota delle associazioni civiche andriesi.

«Questa mattina la concessione dell'autorizzazione per lo svolgimento della manifestazione di domani, venerdì 28 maggio 2010, alle ore 19,00 in Viale Crispi angolo Corso Cavour, ove saranno collocati due stands e un maxi schermo con la proiezione della Video Storia di Andria nella Bat.»

«L'autorizzazione all'occupazione di suolo pubblico per mq. 32,00= viene rilasciata dal competente Ufficio Commercio di Andria, previo pagamento della somma di euro 21,00=, versata all'Ufficio Tributi Comunale.
Dopo esserci accollati "in toto" e senza alcun contributo pubblico tutti i costi sostenuti in questi lunghi anni di legittime rivendicazioni, dai manifesti, ai volantini, locandine, costi di benzina per i messaggi alla cittadinanza, costi service audio per le manifestazioni tenute, costi per videoproiettori, fitti dei locali per assemblee pubbliche ed altri costi connessi, senza contare l'impegno in risorse umane, che hanno deciso di "consumare" giornate di ferie dal lavoro per il bene pubblico, anche questa volta, con IMMENSO ORGOGLIO la Manifestazione è assolutamente autogestita e senza "PADRINI"».

«Al contrario di quanto avvenuto "in altri comuni", intendiamo andare avanti con le nostre forze e le nostre risorse, sempre liberi da condizionamenti e servilismi. Anche questo dovrebbe essere un valore aggiunto al giusto riconoscimento ottenuto dalla città di Andria, con l'attribuzione della Sede Legale. Grazie a tutti gli uomini e le donne andriesi di buona volontà, che hanno a cuore le sorti della propria città e della Provincia Barletta-Andria-Trani. Vi aspettiamo».
  • Andria
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Sede legale provincia
Altri contenuti a tema
Next Generation, il Pes elabora un documento per lo sviluppo della Bat Next Generation, il Pes elabora un documento per lo sviluppo della Bat Le proposte saranno presentate domani a Barletta in una conferenza stampa
Concorso provincia, più di 1600 domande per 7 posti di lavoro Concorso provincia, più di 1600 domande per 7 posti di lavoro Pubblicati gli elenchi degli ammessi: si tratta di posti di lavoro a tempo pieno e indeterminato
Maggiori restrizioni per parte della Puglia e per la Bat, arriva l'ok del ministro Speranza Maggiori restrizioni per parte della Puglia e per la Bat, arriva l'ok del ministro Speranza Sarebbe stato positivo il parere espresso dal ministro della Salute rispetto alla richiesta di Emiliano
1 La provincia Barletta-Andria-Trani rimarrà zona arancione? La provincia Barletta-Andria-Trani rimarrà zona arancione? Sui social la dichiarazione del presidente Emiliano: «Siamo a lavoro su un'ordinanza che mantenga in zona arancione le province di Foggia e Bat e parte dell'area Murgiana della città metropolitana di Bari»
Qualità della vita 2020: la provincia Barletta-Andria-Trani quasi in fondo alla classifica Qualità della vita 2020: la provincia Barletta-Andria-Trani quasi in fondo alla classifica 98esima su 107 la provincia di Barletta-Andria-Trani, che perde una posizione rispetto allo scorso anno
1 La Bat a rischio zona rossa: necessaria per i sindaci di Barletta, Andria e Trani La Bat a rischio zona rossa: necessaria per i sindaci di Barletta, Andria e Trani Lodispoto: «Se i sanitari hanno evidenziato la necessità di avere una zona rossa non posso che condividerla»
4 Scuola incompiuta di via Morelli, Cannito: «Oggi le lancette dell’orologio sono ripartite» Scuola incompiuta di via Morelli, Cannito: «Oggi le lancette dell’orologio sono ripartite» Siglato questa mattina l'accordo per la ripresa dei lavori
Andria verso la zona rossa. Il Sindaco Bruno blinda h24 tutte le zone a verde cittadine Andria verso la zona rossa. Il Sindaco Bruno blinda h24 tutte le zone a verde cittadine La decisione dopo la riunione di questo pomeriggio con il Prefetto, i Sindaci della Bat e il Dg della Asl Bt
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.