Sparo
Sparo
Cronaca

Killer a piazza Marina, particolari agghiaccianti dell'omicidio Dileo

Armato di fucile e poi di pistola semiautomatica, nessun dubbio sulla premeditazione

Barletta Far West. Così la città della Disfida divenne terra di frontiera a seguito dell'efferato omicidio avvenuto a Piazza Marina dello scorso 3 luglio. La città non era abituata a simili crimini e da più parti si inorridì invocando indagini serrate e ripristino della legalità.

Proprio a seguito di questa bisognosa richiesta, i Carabinieri non si sono mai fermati e tuttora procedono a 360° le indagini del Comando Provinciale di Bari finalizzate scoprire gli autori dell'omicidio di Dileo Francesco al mercato ittico. Non vi sono dubbi sulla condotta premeditata del killer presentatosi all'appuntamento con la morte munito anche di arma di riserva, così da essere sicuro di non mancare l'obiettivo.

Agghiaccianti i particolari dell'azione criminale che vedono l'intervento di almeno due uomini, a bordo di una fiat punto di colore grigio, di cui uno alla guida e l'altro, completamente travisato, che si dirige, prima verso una rivendita di pesce e poi, dopo aver compreso di aver sbagliato locale, verso la rivendita di mitili ove, armato di fucile, che si inceppa, tira fuori una pistola semiautomatica dall'auto e spara all'impazzata all'interno dell'esercizio commerciale.

  • Carabinieri
  • Omicidio
Altri contenuti a tema
Droga, inseguimenti e violazioni, 9 arresti a Barletta Droga, inseguimenti e violazioni, 9 arresti a Barletta Controlli serrati dei Carabinieri in città
Delitto di via Brescia a Barletta nel 2012, sentenza ribaltata Delitto di via Brescia a Barletta nel 2012, sentenza ribaltata Assolti "per non aver commesso il fatto" i due imputati condannati all'ergastolo
Quattro ragazzi di Barletta in cerca di droga a Margherita di Savoia Quattro ragazzi di Barletta in cerca di droga a Margherita di Savoia Nella città delle saline è scattato l'arresto per il pusher
3 Violenza sessuale su minore e spaccio di droga, arrestato a Barletta Violenza sessuale su minore e spaccio di droga, arrestato a Barletta Le dichiarazioni del minorenne, riferite ai propri genitori, hanno fatto scattare l’attività investigativa da parte dei Carabinieri
Il cordoglio del sindaco per la morte del carabiniere Doronzo di Barletta Il cordoglio del sindaco per la morte del carabiniere Doronzo di Barletta Il carabiniere è morto in un incidente stradale in sud Africa, dove prestava servizio
Controlli a Ferragosto, tre arresti a Barletta Controlli a Ferragosto, tre arresti a Barletta Violazione degli arresti domiciliari e tentata estorsione, alcuni dei reati commessi
Muore in un incidente stradale in Africa un giovane carabiniere di Barletta Muore in un incidente stradale in Africa un giovane carabiniere di Barletta La notizia diffusa dal comune di Salerano sul Lambro, dove risiedeva con moglie e due figli
1 Scippo in via Firenze, intervengono i Carabinieri Scippo in via Firenze, intervengono i Carabinieri Doronzo (Lega Salvini Puglia): «Non bisogna sottovalutare la sicurezza per le strade»
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.