Io non rischio
Io non rischio
Servizi sociali

“Io non rischio”, il 12 e 13 ottobre volontari in piazza a Barletta

Torna la campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile

Il volontariato di protezione civile, le Istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme per comunicare sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Il 12 e 13 ottobre volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi "Io non rischio" nelle principali piazze italiane, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. Il cuore dell'iniziativa – giunta quest'anno all'ottava edizione – è il momento dell'incontro in piazza tra i volontari formati e la cittadinanza.

In contemporanea con le altre città in tutta Italia, anche Barletta partecipa alla campagna "Io non rischio". Per scoprire cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio terremoto e maremoto, l'appuntamento è Sabato 12 e domenica 13 ottobre presso Corso Vittorio Emanuele a Barletta con i Volontari della Croce Rossa Italiana – Comitato di Barletta.

L'edizione 2019 coinvolge oltre 3.400 volontari e volontarie appartenenti a 532 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d'Italia.

"Io non rischio" – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L'inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica.

Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un'alluvione.
  • Protezione civile
Altri contenuti a tema
Emergenza Coronavirus, riunione urgente COC Barletta Emergenza Coronavirus, riunione urgente COC Barletta Oggi videoconferenza sulle misure di protezione sociale
Coronavirus, droni per il controllo di Barletta e Trani Coronavirus, droni per il controllo di Barletta e Trani Il sistema di sorveglianza aerea servirà a verificare l’ottemperanza delle misure di contenimento
Coronavirus, la Protezione Civile al fianco di 500 pugliesi in quarantena fiduciaria Coronavirus, la Protezione Civile al fianco di 500 pugliesi in quarantena fiduciaria Emiliano: «Nessuno deve sentirsi solo»
Coronavirus, anche a Barletta tende pre-triage davanti al Pronto soccorso Coronavirus, anche a Barletta tende pre-triage davanti al Pronto soccorso Saranno eseguite scremature degli ipotetici casi affetti da Coronavirus che si recano nella struttura ospedaliera
1 Vento forte, diramata allerta meteo gialla dalla Protezione civile Vento forte, diramata allerta meteo gialla dalla Protezione civile L'allerta durerà per le prossime 24-36 ore
Protezione civile e disabili, Mennea: «Uguali anche nelle emergenze» Protezione civile e disabili, Mennea: «Uguali anche nelle emergenze» «Abbiamo capito come spesso la politica regionale si occupa di aspetti economici, anziché di difficoltà delle persone»
Protezione civile, allerta meteo sulla Puglia Protezione civile, allerta meteo sulla Puglia A partire da questa sera e per le successive 24-36 ore
Protezione civile, Mennea: «Vogliamo in Puglia un corso di laurea specializzato» Protezione civile, Mennea: «Vogliamo in Puglia un corso di laurea specializzato» Il consigliere comunale e regionale Mennea di Barletta vorrebbe replicare nelle università quanto è ormai realtà in Abruzzo
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.