Gennaro Cefola
Gennaro Cefola
Territorio

In Provincia si tenta di tutelare l’ambiente

Relazione dell’assessore Gennaro Cefola tra il dissenso della minoranza. Tante le emergenze ma esigui i fondi

Non azzarda un consuntivo l'assessore provinciale all'ambiente Gennaro Cefola nel corso dell'incontro consiliare di piazza san Pio X dove ha sede la sede legale della bt. " Passi da gigante" li definisce quelli compiuti rispetto al 1 gennaio 2010. Dai due scatoloni vuoti, quello della provincia di Bari e Foggia, afferma l'assessore, si è arrivati alla sede di Trani depositaria delle documentazione della complessiva problematica ambientale di Barletta-Andria-Trani. Lo scorso 22 settembre nel tavolo regione-provincia è stato concesso un finanziamento di oltre due milioni di euro per bonificare i siti inquinati nel territorio con le risorse del programma operativo FESR puglia ( fondo europeo di sviluppo regionale),2007-2013. L'importo interesserà la messa in sicurezza della discarica Gaudianelli a Minervino, la bonifica della cava di Cafiero a San Ferdinando, una ricerca di laboratorio per verificare le componenti ambientali del suolo e sottosuolo ed acque di falda in contrada Tufarelle a Canosa, il ripristino dello stato dei luoghi in località Monachelle a Barletta, ripristinando le aree interessate con terreno vegetale. La buona volontà del relatore non ha avuto, però, l'adesione fisica dei consiglieri della maggioranza che numerosi hanno disertato l'incontro.

Le opposizioni, sin dalle premesse, hanno invalidato l'intera idea provinciale di Cefola, perché nel fine è totale gestione della Regione Puglia che di fatto esenta, specialmente finanziariamente, le prerogative a questo punto velleitarie dell'assessorato BT senza poi tener conto dell'autonomia delle singole città della BT. Fuori tema registriamo il preoccupante appello della consigliera Pina Marmo che, indicando proprio il pavimento che divide gli scranni dei consiglieri, ha fatto notare una profonda lesione premonitrice di un più grave indebolimento della struttura della Sede Legale, in questi giorni oggetto di un radicale, costosissimo suppletivo restauro.
Carico il lettore video...
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Tra i candidati alla carica di consigliere provinciale i barlettani Gennaro Calabrese e Rosa Tupputi
Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» La nota dell'associazione ambientalista
15 Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso per la "Provincia di Barletta". Interviene la Base del Comitato di Lotta Barletta Provincia
Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» La nota degli attivisti
Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone «Lascia un segno tangibile nella nostra comunità»
3 Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine L'impegno dei volontari per sensiblizzare la comunità
Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico La nota degli ambientalisti
Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Rimessa la delega a Patrimonio e Bilancio
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.