Ndure Abdou
Ndure Abdou
La città

Il sindaco di Barletta Cannito incontra il giovane atleta Ndure Abdou

«Ammiro la sua forza di volontà che spero lo conduca ad essere presto protagonista dell'atletica internazionale»

Elezioni Regionali 2020
"Nel segno della fratellanza sportiva auspicandogli un prestigioso avvenire e significativi traguardi". Questo il testo della targa che il sindaco Cosimo Damiano Cannito ha consegnato, a nome dell'Amministrazione Comunale di Barletta, a Ndure Abdou 18enne atleta della "Futurathletic Team Apulia" del barlettano Michele Dipace.

Del tutto attuale la vicenda del ragazzo che, giunto in Italia dal Gambia seguendo la triste rotta dei barconi, risiede oggi nella sede dello SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) a Bisceglie gestito dalla Coop Oasi 2 S. Francesco onlus. La storia di 'Ndure cambia radicalmente quando incontra l'allenatore Dipace che subito ne intuisce le enormi possibilità atletiche in particolare nella velocità. In pochi mesi il ragazzo vince il meeting nazionale Città di Agropoli e giunge 2° al meeting di Matera. L'obiettivo del Team è portare il giovane atleta a livelli internazionali e, per rafforzare la sua posizione giuridica, gli è stata organizzata una indipendenza economica che gli consenta di perfezionare la pratica giudiziaria finalizzata ad ottenere il permesso di soggiorno per rimanere in Italia.

«Ho voluto incontrare 'Ndure – ha affermato il sindaco Cannito - per dichiarargli ufficialmente la mia stima e garantirgli il mio appoggio affinché la sua posizione giuridica si risolva positivamente in tempi brevissimi. Ammiro il suo coraggio e la sua forza di volontà che, spero, lo conduca ad essere presto protagonistadell'atletica internazionale. Il mio augurio è che la nostra giovane promessa dia una ideale continuità alle imprese di Pietro Mennea portando, come lui, il nome della nostra città in tutto il mondo».
  • Atletica leggera
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
2 Murale imbrattato, Cannito: «Un'offesa alla comunità cittadina» Murale imbrattato, Cannito: «Un'offesa alla comunità cittadina» Il primo cittadino: «È stato vandalizzato un bene comune, un segno della memoria collettiva della nostra città»
Emergenza sangue, l’appello del sindaco Cannito ai barlettani a donare Emergenza sangue, l’appello del sindaco Cannito ai barlettani a donare «Io vi prego di donare perché quella sacca di sangue può servire a salvare una vita»
Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza» Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza» I risultati degli ulteriori esami effettuati sui tre plessi scolastici si conosceranno il prossimo 6 agosto
7 Incidente mortale, tre vittime: il cordoglio del sindaco di Barletta Incidente mortale, tre vittime: il cordoglio del sindaco di Barletta Cannito: «Mi dispiace tantissimo, voglio dire ai loro coetanei state attenti, siate prudenti»
Festa della Madonna a Barletta, Cannito: «Ecco perchè non si farà» Festa della Madonna a Barletta, Cannito: «Ecco perchè non si farà» «Lo svolgimento contemporaneo delle bancarelle e delle giostre, richiamando un gran numero di persone, avrebbe costituito un effettivo pericolo di diffusione del Covid»
Impossibile visitare i propri cari ricoverati, Cannito: «Collaboriamo» Impossibile visitare i propri cari ricoverati, Cannito: «Collaboriamo» Il sindaco risponde alle richieste dei cittadini: «Vi capisco, ma abbiate pazienza»
Fine anno scolastico, i saluti del sindaco di Barletta ai ragazzi Fine anno scolastico, i saluti del sindaco di Barletta ai ragazzi «Ricominciare non sarà facile, ma ce la faremo perché la scuola è importante per tutti»
Assembramenti a palazzo di città a Trani, Cannito: «Sono solidale con il sindaco» Assembramenti a palazzo di città a Trani, Cannito: «Sono solidale con il sindaco» «Ci sono situazioni imprevedibili che, proprio per questo, è difficile contenere e controllare»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.