Netturbino
Netturbino
Cronaca

Il settore Igiene ambientale di Bar.S.A. si mobilita

Tutto il personale in stato di agitazione, potrebbe esserci anche sciopero

Il personale del settore Igiene Ambientale della Bar.S.A. comunicano il loro stato di agitazione e mobilitazione. L'avviso arriva da parte degli RSU di Bar.S.A. Luigi Lotoro, Domenico Ricco, Giuseppe Amendola, Emanuele Papeo e Francesco Porcella, che scrivono una comunicazione al sindaco di Barletta Pasquale Cascella, al prefetto della Bat Clara Minerva, al Commissariato di Pubblica Sicurezza e ai vertici della Bar.S.A. SpA.

La mobilitazione è conseguente allo stato di carenza del personale nel settore Igiene Ambientale, «così come documentato e riconosciuto dall'azienda in incontri sindacali, con conseguente carico di lavoro e mancato espletamento di alcuni servizi previsti da regolamento» si legge nella nota diramata questa mattina.

«Vista la mancata rinegoziazione della contrattazione di secondo livello, viste le incertezze per il futuro di alcuni lavoratori a causa delle prossime scadenze degli appalto dei servizi strumentali, e visto un recente incontro del 12 gennaio in cui l'azienda non ha saputo dare risposte in merito a tutte queste problematiche, le R.S.U. dichiarano lo stato di agitazione e mobilitazione di tutto il personale, riservandosi di proclamare anche una giornata di sciopero».
  • Protesta
  • Bar.S.A.
  • Sindacati
  • mobilitazione
Altri contenuti a tema
Di cosa si occupa la Bar.S.A. Di cosa si occupa la Bar.S.A. La società al servizio della città di Barletta, dall’igiene alle manutenzioni
Il corteo dei trattori attraversa Barletta: ecco il percorso Il corteo dei trattori attraversa Barletta: ecco il percorso Il presidio degli agricoltori si animerà da Largo Ariosto sino a raggiungere il centro cittadino
1 Bar.S.A. interviene in via Vista, risolto problema di illuminazione pubblica Bar.S.A. interviene in via Vista, risolto problema di illuminazione pubblica Mangione: «Le segnalazioni dei cittadini garantiscono un efficiente lavoro di controllo»
9 Abbandono di rifiuti e deiezioni canine, a Barletta arrivano le multe Abbandono di rifiuti e deiezioni canine, a Barletta arrivano le multe Mangione: «Vorremmo una città pulita, educata, senza sacchetti appesi ai cestini»
Il Savip risponde a Pegaso Security: «Le chiacchiere stanno a zero» Il Savip risponde a Pegaso Security: «Le chiacchiere stanno a zero» La nota del sindacato autonomo vigilanza privata
Buon anno da Bar.S.A., «ma è il momento che le coscienze virtuose aiutino l'azienda» Buon anno da Bar.S.A., «ma è il momento che le coscienze virtuose aiutino l'azienda» Mangione: «Nulla può giustificare questo scempio»
15 Bar.S.A., Un 2023 complesso e appagante con tanti risultati raggiunti a Barletta Bar.S.A., Un 2023 complesso e appagante con tanti risultati raggiunti a Barletta Mangione: «Collaborazione fattiva e costante di tutti i cittadini virtuosi»
1 Dal primo gennaio 2024 15 nuovi lavoratori entrano in Bar.S.A. Dal primo gennaio 2024 15 nuovi lavoratori entrano in Bar.S.A. Si tratta dell'acquisizione dei servizi di custodia e pulizia bagni nei giardini comunali: ieri la firma dei contratti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.