Antonella Gentile
Antonella Gentile
La città

Il mio sogno? «Una pista ciclabile che unisca Barletta, Andria, Trani e Margherita»

Antonella Gentile, cicloviaggiatrice barlettana, racconta la bellezza di muoversi in bici

Il turismo può viaggiare anche su due ruote, in maniera ecologica e sostenibile. Ne è convinta Antonella Gentile, cicloviaggiatrice di Barletta: abbiamo seguito i suoi viaggi in giro per il mondo ma il suo sogno è tutto dedicato a Barletta: una pista ciclabile che possa collegare la nostra città ai comuni vicini, come Trani, Andria e Margherita di Savoia. Un desiderio che sembra impossibile ma che potrebbe creare nuove possibilità turistiche per Barletta, oltre che spronare a utilizzare la bici e intraprendere progetti di mobilità sostenibile: ne gioverebbe l'economia e l'ambiente.

«Viaggio in bici da 4 anni - ci racconta Antonella - e ho attraversato al momento con questo mezzo 11 paesi europei: Italia, Austria, Germania, Danimarca, Svezia, Norvegia, Croazia, Slovenia, Repubblica Ceca, Polonia, Lituania e Lettonia, pedalando per circa 11.500 km. Al momento sono in viaggio e ho ancora molto da visitare in bici. Durante i miei viaggi ho avuto la possibilità di attraversare piste ciclabili meravigliose, alcune delle quali così suggestive da attrarre tanti turisti. Purtroppo in Italia ho avuto molta difficoltà andando in bicicletta. Penso che il nostro paese sia meraviglioso e che vada migliorata la rete infrastrutturale per favorire il cicloturismo ma anche delle semplici passeggiate in bicicletta. Costruire piste ciclabili è fondamentale per favorire la sicurezza sulla strada, per ridurre lo smog, per incentivare l'uso della bici e promuovere una vita più attiva e meno sedentaria, per creare un maggiore contatto con la natura e sostenere il cicloturismo.

Da barlettana, il mio sogno è quello di creare un collegamento dal punto di vista ciclistico fra le varie città della Puglia, partendo da Barletta perché la nostra regione è meravigliosa e merita di essere visitata. Sono in viaggio in bicicletta dal 18 aprile e ogni giorno, guardandomi attorno, mi rendo conto di quanto siamo indietro a livello stradale rispetto agli altri paesi e di quanto si potrebbe fare per stare al passo con gli altri».
Antonella Gentile, cicloviaggiatrice di BarlettaAntonella Gentile, cicloviaggiatrice di BarlettaAntonella Gentile, cicloviaggiatrice di BarlettaAntonella Gentile, cicloviaggiatrice di Barletta
  • Politiche per il turismo
  • Biciclettata
Altri contenuti a tema
Cosa resterà del Jova Beach? Grande spettacolo in una (finalmente) splendida Barletta Cosa resterà del Jova Beach? Grande spettacolo in una (finalmente) splendida Barletta Dopo tanta attesa si può tracciare un bilancio dell'evento
Dalla Bielorussia a Barletta, per girare l'Italia in bicicletta Dalla Bielorussia a Barletta, per girare l'Italia in bicicletta Una bella avventura che farà tappa anche nella città della Disfida
Blind Challenge, il giro della Puglia in bici passa anche da Barletta Blind Challenge, il giro della Puglia in bici passa anche da Barletta Un itinerario di un gruppo di persone ipovedenti in collaborazione con Rotary Club e Pugliapromozione
Disciplina delle Pro Loco, la proposta approda in Commissione Disciplina delle Pro Loco, la proposta approda in Commissione «Ciò scaturisce da un lungo periodo di ascolto e da una serie di incontri con le stesse associazioni»
Primo maggio, tanta offerta culturale a Barletta per turisti e cittadini Primo maggio, tanta offerta culturale a Barletta per turisti e cittadini Cascella: «Espressione dei valori che la festa del lavoro pone alla base del progresso»
Turismo nella BAT, bene per Trani ma non benissimo per Barletta Turismo nella BAT, bene per Trani ma non benissimo per Barletta Ancora peggio di noi fa Andria, solo Canosa di Puglia festeggia
3 Palazzina di Villa Bonelli ed ex scuola di Montaltino, arriva il bando per la gestione Palazzina di Villa Bonelli ed ex scuola di Montaltino, arriva il bando per la gestione "Valore Paese - Cammini e Percorsi" il nome del progetto mirato alla promozione del turismo locale
“Gusto dell’arte” e “Fiori&Frutti”: a Barletta due progetti di turismo slow “Gusto dell’arte” e “Fiori&Frutti”: a Barletta due progetti di turismo slow Tantissime le attività per famiglie e bambini anche a tema natalizio
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.