Il direttore Caritas di Barletta ha incontrato i responsabili della Caritas del Perù
Il direttore Caritas di Barletta ha incontrato i responsabili della Caritas del Perù
Servizi sociali

Il direttore Caritas di Barletta ha incontrato i responsabili della Caritas del Perù

Nell'incontro si è parlato di migrazioni, adozioni e difesa dei boschi

In questi giorni, alla conclusione di un approfondimento antropologico, archeologico e sociale in Perù, il Direttore della Caritas di Barletta, Lorenzo Chieppa, ha incontrato i massimi rappresentanti di Caritas Perù. Durante l'incontro dopo aver esteso ai presenti i saluti del nostro Arcivescovo Monsignor Leonardo D'Ascenzo e del Direttore della Caritas diocesana Don Raffaele Sarno, sono stati approfonditi i reciproci progetti fortemente sostenuti dalla CEI.

«Caritas Perù – ha spiegato Lorenzo Chieppa - è presente sull'intero territorio nazionale con 48 dipartimenti, impegnati non solo in programmi di sostegno alle povertà e distribuzione degli aiuti umanitari, ma soprattutto con progetti di più ampio respiro, come l'adozione di un pueblo da parte di privati e dalla Chiesa Cattolica, di fatto sostenuti attraverso la elaborazione di programmi che prevedono, la ristrutturazione delle case o compendi con effettivo accompagnamento al lavoro, favorendo così la conoscenza delle buone pratiche, in modo da formare i capi famiglia, allo scopo di creare una classe operaia in tutti i campi dall'Agricoltura, all'artigianato al turismo. Grande attenzione inoltre è rivolta all'ambiente con progetti di riforestazione e difesa dei boschi. All'incontro oltre al Segretario generale Ramiro Mendoza, erano presenti Juan Jill responsabile della pianificazione e sviluppo di Caritas Perù e Fabiola Trelles relazioni con altre Caritas.

Particolare attenzione nell'incontro è stato posto al problema reciproco delle migrazioni e come le Caritas del Nord Perù siano impegnate con l'accoglienza dei profughi Venezuelani favorendone l'inclusione».

Alla fine dell'incontro a Lorenzo Chieppa è stata consegnata una dettagliata relazione sui progetti. I responsabili della locale Caritas hanno potuto prendere spunti dai progetti della nostra Caritas diocesana, particolarmente sulla questione delle ludopatie e accoglienza dei padri separati che opera a Barletta con Casa Betania.
  • Caritas
Altri contenuti a tema
Furto alla mensa Caritas Barletta, una nota del sindaco Cannito Furto alla mensa Caritas Barletta, una nota del sindaco Cannito «Un gesto che fa rabbia e addolora allo stesso tempo»
1 Furto con scasso alla mensa Caritas di Barletta, «resta la speranza» Furto con scasso alla mensa Caritas di Barletta, «resta la speranza» Danni per migliaia di euro, il direttore Chieppa: «Noi comunque ripartiremo oggi normalmente»
Emergenza caldo, attiva l'Unità di Strada della Caritas Barletta Emergenza caldo, attiva l'Unità di Strada della Caritas Barletta Sarà disponibile nelle ore notturne e nei momenti particolarmente caldi
600 felpe contraffatte donate alla Caritas di Barletta 600 felpe contraffatte donate alla Caritas di Barletta Sempre attivi i finanzieri della Compagnia di Barletta, autori dell'ennesimo sequestro di merce contraffatta
Oltre 400 kg di pesce donato ai bisognosi della Caritas Barletta Oltre 400 kg di pesce donato ai bisognosi della Caritas Barletta Il generoso omaggio della Capitaneria di Porto
Cena gourmet di solidarietà alla mensa Caritas di Barletta Cena gourmet di solidarietà alla mensa Caritas di Barletta «Condividiamo un bellissimo ideale: la compassione e l’amore incondizionato»
La Commissione Consiliare “Affari sociosanitari” in visita alla Caritas di Barletta La Commissione Consiliare “Affari sociosanitari” in visita alla Caritas di Barletta Riccardo Memeo: «Fiore all'occhiello della solidarietà barlettana è la Mensa Sociale»
Alla Caritas di Barletta uno sportello per i cittadini stranieri Alla Caritas di Barletta uno sportello per i cittadini stranieri Gli operatori della Comunità Oasi 2 San Francesco Onlus saranno presenti ogni giovedì pomeriggio
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.