Macerie
Macerie
Eventi

“Il Crollo di via Canosa… 60 anni dopo”: una mostra video-fotografica a Barletta

Sarà possibile visitare la mostra sabato 21 settembre, presso Palazzo Prefettura

Per le Giornate Europee del Patrimonio 2019, sabato 21 settembre, presso Palazzo Prefettura sito in via Cialdini n. 60 a Barletta, sarà possibile visitare la mostra storico-documentaria e video-fotografica "Il Crollo di via Canosa…60 Anni dopo" che resterà aperta dalle ore 9,00 alle ore 13,00.

L'evento è promosso dalla Sezione di Archivio di Stato di Barletta in collaborazione con il Gruppo di lavoro costituitosi fra i Parenti delle Vittime e l'Associazione Nazionale Cavalieri di San Nicola, in partenariato con il Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia, quale Organizzazione di volontariato in ambito storico-culturale e con il Patrocinio del Senato della Repubblica, della Presidenza, Giunta e Consiglio Regione Puglia, della Provincia Barletta Andria Trani, del Comune di Barletta e di RAI Comunicazione. La mostra curata da Michele Grimaldi, Responsabile della Sezione di Archivio di Stato di Barletta, da Vitantonio Vinella, Presidente del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia e da Vito Dibitonto Referente per Barletta dell'Associazione Nazionale Cavalieri di San Nicola, vuole ricordare il luttuoso avvenimento, opera della mala edilizia che, alle 6,25 del 16 settembre 1959, costò la vita a 58 persone.

Quella accaduta a Barletta è da annoverare tra le sciagure, non causate dalla guerra, più luttuose accadute in Italia. È stato, senza ombra di alcun dubbio, un avvenimento tragico che ha scosso il mondo intero e che ha segnato in maniera indelebile la vita di tantissime persone e delle loro famiglie. Nella Città della Disfida il dolore è ancor più accentuato, in quanto gli avvenimenti successi prima e dopo quel dannatissimo 16 settembre hanno tracciato un sottile e maledetto "file rouge" che li unisce e che ha come ignobile matrice l'insipienza e la mala edilizia. L'ingresso è libero e sarà possibile prenotare visite guidate presso la Segreteria della Sezione di Archivio di Stato di Barletta al numero 0883/331002.
  • Crollo
Altri contenuti a tema
Furto sul luogo del crollo di Barletta, «gesto indegno e oltraggioso» Furto sul luogo del crollo di Barletta, «gesto indegno e oltraggioso» Le parole del sindaco Cannito dopo la scomparsa della maglia con i nomi delle vittime
Crollo in via Roma, scompare la felpa nera con i nomi delle vittime Crollo in via Roma, scompare la felpa nera con i nomi delle vittime La sorella di una delle vittime scrive su Facebook: «È vergognoso! Rimettetela al posto!»
Crollo di Barletta, «questa triste ricorrenza deve essere un momento di riflessione» Crollo di Barletta, «questa triste ricorrenza deve essere un momento di riflessione» Interviene anche il senatore Ruggiero Quarto
Tragedia in via Roma, sen. Messina: «Dividiamo con i parenti il peso del lacerante dolore» Tragedia in via Roma, sen. Messina: «Dividiamo con i parenti il peso del lacerante dolore» «Il crollo della palazzina di via Roma portò con sé la vita di cinque donne lasciandosi dietro solo macerie e disperazione»
Crollo in via Roma, sindaco di Barletta: «Ricordare è un dovere morale, civile e politico» Crollo in via Roma, sindaco di Barletta: «Ricordare è un dovere morale, civile e politico» Alle 12,21, ora in cui si è consumata la tragedia, si è tenuto un minuto di silenzio in ricordo delle sfortunate vittime
Crollo in via Roma, sen. Damiani: «Nessuno di noi dimentichi quella giornata» Crollo in via Roma, sen. Damiani: «Nessuno di noi dimentichi quella giornata» «La malaedilizia è la turpe conseguenza di chi antepone il proprio profitto al valore inestimabile della vita umana»
Crollo palazzina in via Roma, Barletta ricorda le cinque vittime Crollo palazzina in via Roma, Barletta ricorda le cinque vittime Domani alle ore 12,00 è previsto un momento di raccoglimento, proprio nei pressi della palazzina crollata
Sessant'anni dopo il crollo di via Canosa, le celebrazioni a Barletta Sessant'anni dopo il crollo di via Canosa, le celebrazioni a Barletta Il crollo portò alla morte ben 58 vittime della malaedilizia segnando una pagina di dolore in tutta Italia
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.