Cgil Bandiere
Cgil Bandiere
Scuola e Lavoro

Il cordoglio della Cgil per l'operaio Antonio Della Pietra

Ancora un storia dolorosa. Sicurezza sul lavoro, un lusso?

Luigi Antonucci, segretario generale Cgil della provincia di Barletta - Andria - Trani esprime, a nome di tutto il sindacato, sincero cordoglio per la morte dell'operaio, Antonio Della Pietra, di 51 anni originario di Cerignola. Per Tremonti "robe come la 626 sono un lusso".

Ancora una storia indicibilmente amara e dolorosa, l'ennesima morte bianca che sconvolge il mondo del lavoro della provincia di Barletta - Andria - Trani. «Esprimiamo – commenta Luigi Antonucci, segretario generale della Cgil Bat – il nostro sincero cordoglio ai familiari del lavoratore di 51 anni di Cerignola, Antonio Della Pietra, morto mentre svolgeva dei lavori di impermeabilizzazione di una cisterna interrata per la raccolta d'acqua nelle campagne di San Ferdinando di Puglia insieme ad un altro operaio ed al proprietario del fondo, per fortuna rimasti illesi. L'incidente avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi».

Paradossalmente, mentre nella nostra provincia si consumava l'ultima tragedia sul lavoro, il Ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, affermava che «robe come la 626 (la legge sulla sicurezza sul lavoro) sono un lusso che non possiamo permetterci».

«Preferiamo – prosegue Antonucci – non commentare questa affermazione del Ministro della Repubblica. Noi della Cgil vogliamo, invece, focalizzare l'attenzione sul fatto che continua ad allungarsi la scia di sangue che tinge di rosso il mondo del lavoro nella nostra provincia. Non possiamo, però, parlare sempre di tragica fatalità. Siamo convinti – conclude il numero uno del sindacato – che fatti come quello accaduto ieri a San Ferdinando di Puglia siano destinati a ripetersi tristemente se non si interviene sull'adeguamento delle aziende alle leggi in materia di sicurezza e se non si punta sulla formazione delle lavoratrici e dei lavoratori».
  • Cgil
  • Sicurezza
  • Morti bianche
Altri contenuti a tema
1 Agente di Polizia Locale aggredita a Barletta, la vicinanza della Fp Cgil Bat Agente di Polizia Locale aggredita a Barletta, la vicinanza della Fp Cgil Bat Forte condanna per il «vile gesto» da parte di Roberto Cannone e Liana Abbascià
Bari e Bat, rinnovo contratto guardie campestri: trattativa mai avviata Bari e Bat, rinnovo contratto guardie campestri: trattativa mai avviata Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil: «Pronti alla mobilitazione se non saremo convocati immediatamente»
Assunzioni Bar.S.A. di Barletta, la Fp Cgil chiede la modifica dell’avviso pubblico Assunzioni Bar.S.A. di Barletta, la Fp Cgil chiede la modifica dell’avviso pubblico Incontro con il direttore del personale per illustrare le perplessità del sindacato
Pasqua, 25 aprile e primo maggio: controlli sui treni di Puglia Pasqua, 25 aprile e primo maggio: controlli sui treni di Puglia Intensificate le attività da parte della Polizia di Stato
Sicurezza balneare, pronta la Capitaneria di porto di Barletta Sicurezza balneare, pronta la Capitaneria di porto di Barletta Novità in vista della prossima stagione balneare
Infortuni sul lavoro e malattie professionali, apre lo sportello Cgil a Barletta Infortuni sul lavoro e malattie professionali, apre lo sportello Cgil a Barletta Oggi pomeriggio l'inaugurazione presso la Camera del Lavoro
Stabilizzazione personale, buone notizie per i lavoratori della Asl Bt Stabilizzazione personale, buone notizie per i lavoratori della Asl Bt Fp Cgil Puglia esprime grande soddisfazione
“Duathlon della Disfida 2019”, ecco tutti i divieti “Duathlon della Disfida 2019”, ecco tutti i divieti Tante le misure di sicurezza predisposte
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.