Cantina della Sfida
Turismo

Giornate europee del patrimonio, buoni risultati a Barletta

Alta affluenza di pubblico ai beni culturali cittadini

Una consistente affluenza di pubblico ha premiato il programma di iniziative con cui l'Amministrazione comunale ha aderito alle "Giornate Europee del Patrimonio" 2016 di sabato e domenica scorsi. Sono stati complessivamente 3.300 i visitatori del patrimonio storico e artistico cittadino che hanno colto l'opportunità dell'ingresso gratuito al Castello, al Palazzo della Marra e alla Cantina della Sfida.

Per 2.600 la meta è stata la mostra "Annibale. Un viaggio", nei sotterranei del Castello, che per la prima volta in Puglia permette al pubblico di ammirare, in un itinerario per immagini, lo straordinario busto marmoreo proveniente dal Quirinale del generale punico e la corazza di età annibalica, reperto archeologico prestato dal museo tunisino del Bardo. A corredo un programma di visite guidate al sito archeologico di Canne e all'Antiquarium, con la collaborazione delle associazioni di guide turistiche, che ha richiamato circa 400 visitatori, un reading in biblioteca realizzato dagli studenti del liceo Casardi e dedicato alla figura di Annibale e la mostra documentaria "I Toponimi e la Storia", allestita nella locale sezione dell'Archivio di Stato.

Rilevante anche l'affluenza a Palazzo della Marra nelle cui sale si poteva ammirare, con la Pinacoteca "Giuseppe De Nittis", anche la collezione Diviccaro-Doronzo nella esposizione temporanea "La sfida del bello". Le "Giornate europee del patrimonio" di Barletta hanno offerto anche altre apprezzate iniziative di rilievo didattico e culturale, tra cui un incontro con la scrittrice e giornalista Lorenza Foschini nella sala rossa "Vittorio Palumbieri" del Castello, a cura dei "Presìdi del libro".
  • Castello di Barletta
  • Cantina della Sfida
  • turismo
  • pinacoteca
Altri contenuti a tema
2 Ruggiero Mennea interviene sul bando rivolto a Canne della Battaglia Ruggiero Mennea interviene sul bando rivolto a Canne della Battaglia Soddisfatto il consigliere ragionale PD: "Dare al sito la valorizzazione che merita"
Prorogata al 1° luglio la mostra "Victory of Democracy" al Castello di Barletta Prorogata al 1° luglio la mostra "Victory of Democracy" al Castello di Barletta Gli orari della mostra: dal lunedì al venerdì ore 10.00 - 20.00, sabato e domenica ore 10.00 - 23.00
Il Commissario antiracket ed usura, Domenico Cuttaia, in visita a Barletta Il Commissario antiracket ed usura, Domenico Cuttaia, in visita a Barletta Durante l'incontro è stato inaugurato il nuovo sportello antiusura ed estorsione presso il Castello Svevo
La Bat avvia un corso di alta specializzazione tecnica terziaria La Bat avvia un corso di alta specializzazione tecnica terziaria Iniziativa utile per dare slancio al turismo, potrebbe già realizzarsi nel biennio 2018-2020
2 «Barletta città della cultura e del turismo 365 giorni l’anno» «Barletta città della cultura e del turismo 365 giorni l’anno» Le proposte del candidato sindaco Dino Delvecchio
Festa dei Musei e Notte europea dei Musei al Museo Civico di Barletta Festa dei Musei e Notte europea dei Musei al Museo Civico di Barletta Stanotte solo un euro per entrare nei siti culturali
Apertura straordinaria e visita gratuita della Chiesa dei Greci Apertura straordinaria e visita gratuita della Chiesa dei Greci L'iniziativa è resa possibile grazie alla disponibilità dei volontari di Touring Club Italiano dal 18 al 20 maggio
Prorogato al 31 maggio l’avviso pubblico per la concessione del fossato del castello Prorogato al 31 maggio l’avviso pubblico per la concessione del fossato del castello Comprenderà l’uso gratuito dello spazio all’interno del fossato da attrezzare per attività culturali
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.