Slot machine
Slot machine
Cronaca

Gioco illegale e scommesse clandestine, controlli delle Fiamme Gialle

L’operazione ha registrato l’esecuzione di ben 169 interventi, di cui 28 irregolari (il 17%)

Tra il 15 ed 16 marzo scorsi il Comando Regionale Puglia ha disposto l'esecuzione di un piano straordinario di interventi finalizzato a prevenire e reprimere il fenomeno del gioco illegale e delle scommesse clandestine ed altre correlate forme di illegalità. Il piano di interventi disposto dal Comando Regionale Puglia si colloca nell'ambito della missione Istituzionale finalizzata alla tutela del bilancio pubblico, mediante la salvaguardia degli interessi erariali connessi al monopolio fiscale sui giochi, concorsi, pronostici e scommesse, attuato attraverso una estesa attività di vigilanza per la prevenzione, l'individuazione e il contrasto degli illeciti penali e amministrativi contemplati dalle norme di settore.

L'operazione ha registrato l'esecuzione di ben 169 interventi, di cui 28 irregolari (il 17%), nel corso dei quali sono stati sequestrate complessivamente 39 apparecchiature elettroniche, tra terminali informatici (c.d. "totem") e personal computer, con la verbalizzazione di 37 soggetti, di cui 26 denunciati all'A.G. in quanto responsabili di violazioni costituenti reato. L'attività posta in essere dalla Guardia di Finanza nello specifico settore si sostanzia, in primo luogo, in interventi ispettivi nei confronti dei soggetti abilitati alla raccolta delle giocate, per accertare l'esatto versamento dell'imposta unica sui concorsi pronostici/scommesse e delle altre forme di prelievo erariale vigenti, nonché l'osservanza delle norme amministrative e di settore. Analoga attenzione è poi rivolta all'illecita raccolta delle scommesse ed all'organizzazione abusiva di gare e di giochi da parte di operatori non autorizzati, i quali, oltre alla concorrenza sleale nei confronti delle attività regolarmente amministrate, determinano una contrazione del gettito erariale derivante dal monopolio fiscale su giochi e scommesse.

Dall'inizio dell'anno, i dipendenti Reparti operativi impiegati nel settore hanno effettuato 202 controlli su tutto il territorio regionale, rilevando 55 irregolarità, con la verbalizzazione di 97 soggetti, di cui 34 denunciati all'A.G..
  • Guardia di Finanza
  • Gioco d'azzardo
Altri contenuti a tema
248° Annuale di Fondazione della Guardia di Finanza: prima volta nella Bat 248° Annuale di Fondazione della Guardia di Finanza: prima volta nella Bat Conferiti riconoscimenti ai militari distintisi in operazioni di servizio
Si celebra nella Bat il 248° anno di fondazione della Guardia di Finanza Si celebra nella Bat il 248° anno di fondazione della Guardia di Finanza La cerimonia si svolgerà nella sede del comando Provinciale. A fare gli onori di casa il colonnello Mercurino Mattiace
La Guardia di Finanza di Barletta effettua un sequestro preventivo in una società di Canosa La Guardia di Finanza di Barletta effettua un sequestro preventivo in una società di Canosa L'ipotesi di reato è omesso versamento all'erario di ritenute
17 Maxi truffa a danno dello Stato, il barlettano Leonetti fermato a Santo Domingo Maxi truffa a danno dello Stato, il barlettano Leonetti fermato a Santo Domingo Gli inquirenti definiscono l'imprenditore il "Re dei bonus" e lo considerano ai vertici del sistema di frode
Guardia di Finanza, al Comandante Carbone gli auguri del senatore Dario Damiani Guardia di Finanza, al Comandante Carbone gli auguri del senatore Dario Damiani «Compito delicato e prestigioso che inorgoglisce l'intera comunità barlettana»
Guardia di Finanza: il Generale di Corpo d’Armata Michele Carbone, nuovo Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale Guardia di Finanza: il Generale di Corpo d’Armata Michele Carbone, nuovo Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale L'ufficiale generale, originario di Barletta nella sua lunga e prestigiosa carriera ha ricevuto tra l'altro attestazioni di stima dall' FBI - U.S. Department of Justice
Guardia di Finanza, eseguito un sequestro pari a 960mila euro Guardia di Finanza, eseguito un sequestro pari a 960mila euro Nel mirino dei finanzieri due società: scoperta omissione del versamento di ritenute
La Finanza di Barletta sequestra beni per 2,5 milioni ai soci di un istituto di vigilanza La Finanza di Barletta sequestra beni per 2,5 milioni ai soci di un istituto di vigilanza L'ipotesi degli inquirenti è la bancarotta fraudolenta
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.