Veicoli rubati ritrovati dai carabinieri
Veicoli rubati ritrovati dai carabinieri
Cronaca

Furgone rubato a Barletta nella centrale del riciclaggio di Cerignola

Tre le persone in manette: il mezzo era stato cannibalizzato per i pezzi di ricambio

Una vera e propria "centrale" di riciclaggio di veicoli rubati, nella quale è finito anche un furgone rubato a Barletta, è stata scoperta a Cerignola dai carabinieri della cittadina ofantina.

I militari sono intervenuti nei pressi di uno stabile ENEL in disuso, sito alle spalle di un autoparco, dove hanno sorpreso due persone a bordo di un Fiat Doblo' in movimento. Alla vista dei militari, il passeggero è uscito dal furgone ed è fuggito a piedi, andandosi a nascondere in un gabbiotto della guardiania, sfilandosi in fretta i guanti che indossava. Il conducente del furgone, che pure indossava un paio di guanti sporchi di grasso e olio, ha cercato di dileguarsi, facendo manovra di retromarcia.

Entrambi sono stati subito bloccati dai militari ed identificati in un 27enne di Cerignola ed un 23enne di Canosa di Puglia. All'interno del Fiat Doblò i carabinieri hanno rinvenuto varie parti meccaniche e di carrozzeria di un altro furgone, rubato qualche giorno prima a Barletta. L'immediata ispezione dei luoghi circostanti ha consentito ai militari di rinvenire il furgone rubato, un Citroen Jamper, che era stato in parte smembrato e da cui erano state asportate le parti rinvenute nel Fiat Doblò; vicino al furgone cannibalizzato i militari hanno sorpreso un uomo che con degli attrezzi stava armeggiando sul motore del veicolo e che, accortosi dei carabinieri, ha tentato la fuga a piedi, venendo però prontamente immobilizzato ed identificato in un 30enne di origini polacche residente a Cerignola. Gli arnesi da lavoro, i guanti e i due furgoni sono stati sequestrati.

I tre sono stati arrestati per riciclaggio in concorso e, dopo le formalità di rito, sono stati associati alla casa circondariale di Foggia, su disposizione della locale Procura della Repubblica. Dopo la convalida dell'arresto, il Gip del Tribunale di Foggia ha disposto per i tre arrestati l'applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
2 Movida senza controllo nel centro di Barletta, intervengono i Carabinieri Movida senza controllo nel centro di Barletta, intervengono i Carabinieri Le operazioni si concludono con un arresto, denunce, due patenti ritirate e 50mila euro di sanzioni amministrative
Rischio di infiltrazione mafiosa in una ditta di costruzioni di Barletta Rischio di infiltrazione mafiosa in una ditta di costruzioni di Barletta Le indagini dei Carabinieri hanno riscontrato legami con elementi di spicco del clan “Cannito-Lattanzio”
Rapine ai tir con metodi «violenti»: partite da Barletta le indagini Rapine ai tir con metodi «violenti»: partite da Barletta le indagini I dettagli della corposa operazione dei Carabinieri che si è conclusa oggi con otto arresti
Armi e rapine, sgominato a Barletta un gruppo criminale Armi e rapine, sgominato a Barletta un gruppo criminale In azione Carabinieri, Nucleo Cinofili e l'Elinucleo di Bari
Truffe agli anziani, i Carabinieri informano i cittadini di Barletta Truffe agli anziani, i Carabinieri informano i cittadini di Barletta Mercoledì si svolgerà una conferenza sul tema in sala rossa
Rapine ad Asti: quattro arresti, tra cui due giovani di Barletta Rapine ad Asti: quattro arresti, tra cui due giovani di Barletta A settembre due colpi in due esercizi commerciali, in azione i Carabinieri
Spaccio nei pressi della Baldacchini a Barletta, arrestato pusher incensurato Spaccio nei pressi della Baldacchini a Barletta, arrestato pusher incensurato Il 33enne cedeva una dose di cocaina a un giovane che era in autovettura
Aggredito da un pit-bull e derubato, identificato il rapinatore a Barletta Aggredito da un pit-bull e derubato, identificato il rapinatore a Barletta Si tratta di un 24enne marocchino, arrestato dai Carabinieri
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.