Francesco Lotoro
Francesco Lotoro
La città

Francesco Lotoro in giro per il mondo con il suo canto

«Forse non salvava la vita, ma sicuramente questa musica salverà noi​»

Si tenuto nel pomeriggio di giovedì 10 febbraio l'incontro presso la Sala Rossa del Castello di Barletta con protagonista Francesco Lotoro che ha presentato il suo libro Un canto salverà il mondo. Cosa é rimasto dell'atroce avvenimento dei Campi di concentramento?

Lotoro, pianista e compositore pugliese, lo spiega in musica, quella scritta nei campi e nei luoghi tra il 1933, anno dell'apertura del Lager di Dachau, e il 1953, anno della morte di Stalin che ha visto la graduale liberazione dei prigionieri di guerra. Prima di un libro, Lotoro ne ha fatto una missione e un nuovo punto di partenza per un viaggio ancora tutto da scrivere e che prosegue grazie alla Regione Puglia e al dott. Aldo Patruno, Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio.

Il libro é ricerca, quella continua che il pianista ha espresso in parole. È sceso nelle tenebre di quegli anni e attraverso il recupero, lo studio, ha dato vita ad un grande archivio realizzando un intreccio tra suoni e storia, musica e parole. Una chiave di lettura e una visione differente sul Novecento.
In questo lungo percorso, ci sono incontri ricchi di umanità e di emozioni, quelle di chi è sopravvissuto, dei testimoni diretti o dei loro discendenti. Nelle loro parole manca l'armoniosa musicalità di una canzone e piombano difficili silenzi, ma sono anche custodi silenziosi di innumerevoli pagine musicali e danno ritmo alla lettura.

Oltre che compositore, è un viaggiatore alla ricerca dei musicisti sopravvissuti. Nel 2022 si sposterà negli USA, in Sud America, poi ad Auschwitz. Luogo simbolo delle atrocità che si sono consumate e dove verrà ritrovata idealmente una piccola melodia composta proprio in quel campo e mai eseguita davanti a un pubblico.

Quella piccola melodia viaggerà da Auschwitz e attraverserà l'Europa per arrivare sul palco dell'UNESCO a gennaio 2023. Verrà eseguita da un violino simbolo, quello appartenuto a un giovanissimo ragazzo deportato ad Auschwitz, e poi donato alla Fondazione dalla moglie di quel "ragazzo". Suonarla adesso e sempre per ricordare quella grave macchina di cui si é sporcata l'umanità, e liberarla affinché le sue note possano toccare il cielo.

«La musica prodotta in cattività aveva poteri taumaturgici, rovesciava letteralmente le coordinate umanitarie dei siti di prigionia e deportazione, polverizzava le ideologie alla base della creazione di Lager e Gulag. Forse non salvava la vita, ma sicuramente questa musica salverà noi» dice il pianista.
  • Francesco Lotoro
Altri contenuti a tema
Quando la musica ha salvato il mondo dalla guerra, ieri come oggi Quando la musica ha salvato il mondo dalla guerra, ieri come oggi L'intervista a Francesco Lotoro dopo la pubblicazione del suo libro "Un canto salverà il mondo"
Il pianista barlettano a Chi l'ha visto: «Aiutatemi a trovare queste persone» Il pianista barlettano a Chi l'ha visto: «Aiutatemi a trovare queste persone» Francesco Lotoro cerca i familiari dei musicisti detenuti nei lager
Papa Francesco riceve il pianista barlettano Francesco Lotoro Papa Francesco riceve il pianista barlettano Francesco Lotoro Durante l'incontro si è discusso della cittadella della musica concentrazionaria che sorgerà in città
1 Il libro del barlettano Francesco Lotoro sulla musica nei campi di concentramento Il libro del barlettano Francesco Lotoro sulla musica nei campi di concentramento "Un canto salverà il mondo" è in uscita il 20 gennaio
1 Barletta celebra la cultura ebraica: «Dalla Puglia è nata l’Europa ebraica» Barletta celebra la cultura ebraica: «Dalla Puglia è nata l’Europa ebraica» Si è conclusa ieri la due giorni di eventi della XXI edizione della giornata europea della cultura ebraica
2 Barletta agli Emmy Awards con la musica concentrazionaria di Francesco Lotoro Barletta agli Emmy Awards con la musica concentrazionaria di Francesco Lotoro Il documentario girato in città dalla CBS candidato nella categoria "Outstanding Arts, Culture and Entertainment"
Barletta con il maestro Lotoro in onda sulla CBS Barletta con il maestro Lotoro in onda sulla CBS Nella trasmissione “60 Minutes” si parlerà della Cittadella della Musica Concentrazionaria
Il maestro barlettano Lotoro in concerto al teatro Apollo di Lecce Il maestro barlettano Lotoro in concerto al teatro Apollo di Lecce Sono in programma musiche scritte e cantate da artiste deportate nei lager tedeschi e gulag russi
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.