Controlli su bici elettriche, in azione la Polizia locale di Barletta
Controlli su bici elettriche, in azione la Polizia locale di Barletta
Politica

Emergenza bici elettriche a Barletta, «utili ma pericolose»

Francesco Doronzo (Lega): «Carenza di controlli, bisogna intervenire»

«Quanto accaduto, negli scorsi giorni alla signora, investita da una bici elettrica, è un campanello d'allarme». A scrivere è Francesco Doronzo, vice segretario cittadino della Lega.

«Da tempo giungono numerose richieste da parte dei cittadini affinché si intervenga per regolamentare le biciclette elettriche, utili ma allo stesso tempo pericolose se utilizzate in maniera scellerata. Alcuni modelli, modificati, permettono di superare i 50 km/h. Si vedono troppo spesso ciclisti, soprattutto giovani o giovanissimi, che sfrecciano a velocità inaudite (per una bicicletta) senza indossare il casco e senza alcun segno di riconoscimento, come la targa, mettendo a serio repentaglio l'incolumità di se stessi e degli altri. È inutile ricordare che chi circola su una bici elettrica "truccata" compie un'azione vietata dalla legge.

Non sono mancate le segnalazioni nel periodo estivo, specialmente dalla zona della litoranea di ponente, dove le automobili sono limitate, con l'ausilio dei controlli di velocità, a 30 km/h, vero, ma le biciclette elettriche si sono rese protagoniste di mancati (fortunatamente) incidenti. La signora investita, è solo l'ultimo dei casi, in ordine cronologico e si parla di pieno centro, zona frequentata spesso anche da bambini ed anziani.

Nei prossimi giorni, col gruppo Lega protocolleremo una domanda per un incontro col comandante dei vigili urbani, oltre a proporre un'interrogazione consigliare col nostro consigliere Flavio Basile. È importante trovare un giusto compromesso tra i cittadini ed i proprietari delle biciclette elettriche. Incentivare l'uso di mezzi elettrici fa bene a noi stessi ed all'ambiente, purché venga prestata attenzione al codice stradale. Dunque, bisogna regolamentare, iniziare a sanzionare e, se necessario, sequestrare».
  • Situazione di pericolo
  • Lega
Altri contenuti a tema
2 A Barletta è caos nella Lega dopo le Regionali: si dimette anche il segretario Mario Spera A Barletta è caos nella Lega dopo le Regionali: si dimette anche il segretario Mario Spera La decisione dopo le dimissioni del vice-segretario cittadino Francesco Doronzo e quelle di altri componenti della segreteria barlettana
Doronzo: «Cattiverie sul mio conto dopo uscita da progetto Lega» Doronzo: «Cattiverie sul mio conto dopo uscita da progetto Lega» Le ragioni che l'hanno portato a «fare un passo indietro»
Casanova: «Il centro-destra vincerà e con la Lega ripartiranno lavoro e agricoltura» Casanova: «Il centro-destra vincerà e con la Lega ripartiranno lavoro e agricoltura» Sostegno al candidato consigliere regionale Nicola Giorgino
1 A Barletta è caos nella Lega: il vicesegretario Doronzo si dimette A Barletta è caos nella Lega: il vicesegretario Doronzo si dimette La decisione giunge dopo le ultime decisioni dei vertici provinciali e regionali del partito
Maggiori controlli sulle bici elettriche, interviene Fareambiente Puglia Maggiori controlli sulle bici elettriche, interviene Fareambiente Puglia «Stiamo assistendo quotidianamente al preoccupante uso indisciplinato di tali mezzi»
7 Bici elettriche, quali provvedimenti dopo l'incidente di Barletta? Bici elettriche, quali provvedimenti dopo l'incidente di Barletta? L'associazione Binario 10: "Un intervento immediato potrebbe salvare delle vite"
7 A Barletta senza mascherine e a caccia di selfie con Matteo Salvini A Barletta senza mascherine e a caccia di selfie con Matteo Salvini Sembra che in campagna elettorale sia tutto consentito, anche assembramenti che possono ben definirsi ingiustificati “bagni di folla”
10 Bagno di folla a Barletta per Matteo Salvini: «In Puglia c'è voglia di Lega» Bagno di folla a Barletta per Matteo Salvini: «In Puglia c'è voglia di Lega» Il leader della Lega: «In Puglia il centrodestra è compatto, con una Lega fortissima, mentre il centrosinistra è in ordine sparso»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.