Angarano e Cannito
Angarano e Cannito
Politica

Elezioni provinciali, sarà sfida tra Cannito e Angarano?

Il 31 ottobre saranno chiamati al voto sindaci e consiglieri comunali della Bat

Mercoledì 31 ottobre si svolgeranno le elezioni di secondo livello per il rinnovo del consiglio provinciale della Bat. Per questa consultazione sono chiamati al voto solamente i sindaci e i componenti dei consigli comunali delle dieci città del territorio (Andria, Barletta, Trani, Bisceglie, Canosa, Trinitapoli, San Ferdinando, Margherita di Savoia, Minervino Murge, Spinazzola), secondo quanto previsto dalla contestatissima legge Del Rio.

La discussa composizione del consiglio eletto nell'ottobre 2016 (presidente il sindaco di Andria Nicola Giorgino, membri dell'assemblea gli altri nove primi cittadini), frutto di un compromesso che si è rivelato improduttivo ha causato, col trascorrere del tempo, un indebolimento del consiglio provinciale, non foss'altro che rispetto a due anni fa sono rimasti in carica, oltre a Giorgino, i soli Amedeo Bottaro di Trani, Francesco Di Feo di Trinitapoli, Michele Patruno di Spinazzola e Lalla Mancini di Minervino. Decaduto Francesco Spina a Bisceglie, usciti di scena Pasquale Cascella a Barletta ed Ernesto La Salvia a Canosa, sconfitti alle amministrative Michele Lamacchia (San Ferdinando) e Pantaleo Marrano (Margherita di Savoia), a prescindere dalla scadenza naturale è evidente la necessità di una nuove elezioni.

I seggi saranno aperti dalle 8:00 alle 20:00 presso la sede della provincia di piazza San Pio X, in Andria. Il valore del voto del singolo elettore è determinato da un coefficiente in base all'indice demografico della fascia in cui il comune di cui è sindaco o consigliere comunale rientra: in soldoni, le preferenze espresse da biscegliesi, tranesi, andriesi e barlettani hanno un peso superiore a quello dei loro colleghi di altri comuni. La normativa prevede che l'assise sia formata da un presidente e dodici consiglieri. Sarà piuttosto interessante analizzare i comportamenti dei vari gruppi politici.

Intanto, secondo qualche primissima indiscrezione, tenuto conto che si andrebbe per una naturale esclusione sia per Giorgino che per Bottaro, essendo entrambi verso la fine del mandato sindacale, spunta l'ipotesi che a giocarsi la partita potrebbero essere il Sindaco di Barletta Cosimo Cannito e quello di Bisceglie Angelantonio Angarano. Outsider potrebbe essere il pentastellato sindaco di Canosa di Puglia Roberto Morra, che potrebbe sparigliare le carte pescando tra consiglieri indecisi e delusi, oltre naturalmente dai consiglieri del M5S.
  • Consiglio provinciale
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
1 Il gruppo consiliare PD attacca Cannito: «Solo presenze mediatiche» Il gruppo consiliare PD attacca Cannito: «Solo presenze mediatiche» Critiche ad amministrazione e giunta, «persino il consiglio comunale si blocca»
1 Il sindaco Cannito replica: «Presidente Emiliano, La invito a fare i nomi» Il sindaco Cannito replica: «Presidente Emiliano, La invito a fare i nomi» La risposta dopo aver ascoltato le dichiarazioni pubbliche di ieri sera
13 Stadio Puttilli, «una priorità dell’amministrazione è aumentare la capienza dello stadio» Stadio Puttilli, «una priorità dell’amministrazione è aumentare la capienza dello stadio» Il sindaco Cannito: «Vedere la gioia dei tifosi finalmente riuniti nella propria casa ha innescato in me un sentimento di vera soddisfazione»
Inizia il nuovo anno scolastico, gli auguri del sindaco Inizia il nuovo anno scolastico, gli auguri del sindaco «Come Amministrazione saremo sempre vicini al mondo della scuola»
1 «Sindaco Cannito i voti li hai avuti, è tempo di usarli per i cambiamenti epocali» «Sindaco Cannito i voti li hai avuti, è tempo di usarli per i cambiamenti epocali» Dargenio: «Non è tempo di consigli comunali lunghi, prolissi e tediosi»
Il neo prefetto Riflesso incontra il sindaco Cannito Il neo prefetto Riflesso incontra il sindaco Cannito Visita istituzionale a Palazzo di Città
19 Il sindaco Cannito sul Jova Beach: «Evento che resterà scolpito nei nostri occhi» Il sindaco Cannito sul Jova Beach: «Evento che resterà scolpito nei nostri occhi» I ringraziamenti del primo cittadino
3 Antonello Damato sulle dimissioni di Gianfrancesco: «Non appare un auspicio particolarmente roseo» Antonello Damato sulle dimissioni di Gianfrancesco: «Non appare un auspicio particolarmente roseo» «La Città è in attesa di governo e il treno deve partire»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.