Il mare di Barletta
Il mare di Barletta
Politica

Dragaggio porto di Barletta, Caracciolo: «Entro fine anno la gara d'appalto»

«Opera delicata e complicata, ora siamo a un punto di svolta»

"Entro la fine dell'anno sarà bandita dall'Autorità portuale dell'Adriatico meridionale la gara d'appalto definitiva per il dragaggio del porto di Barletta, si tratta di un risultato storico per la città". Ad annunciarlo è il consigliere regionale e presidente della commissione "Affari Generali" Filippo Caracciolo.

"La realizzazione del dragaggio – spiega Caracciolo – è un'opera estremamente delicata e complicata. In questi giorni ho incontrato il presidente dell'Autorità portuale dell'Adriatico Meridionale Ugo Patroni Griffi e posso annunciare che, finalmente, l'iter partito nel 2014 e da me seguito sin dal primo momento è ad un punto di vera e propria svolta. Nell'ottobre 2019 l'Ispra ha convalidato i dati dei sedimenti oggetto del dragaggio mentre nei primi mesi del 2020 l'Autorità portuale ha stabilito quale materiale potrà essere spostato all'interno del porto e quale invece dovrà essere trasportato in cassa di colmata a Taranto, operazione quest'ultima resa possibile grazie ad un accordo tra l'Autorità portuale dell'Adriatico Meridionale e quella del capoluogo ionico".

"Entrando nel dettaglio – prosegue il consigliere regionale – le operazioni di smistamento del materiale porteranno i costi dell'opera a lievitare dai 2,8 milioni iniziali ai 6,5 attuali. L'ulteriore finanziamento, già stanziato dalla Regione Puglia, è stato ottenuto grazie al mio costante interessamento".

"Risolta la questione relativa ai sedimenti – conclude Caracciolo - entro la fine dell'anno verrà bandita la gara d'appalto per la definitiva realizzazione di un'opera che renderà il porto di Barletta in grado di ospitare imbarcazioni fino a 10000 tonnellate elevandolo a infrastruttura vitale per l'economia cittadina, provinciale e dell'intera Puglia".
  • Filippo Caracciolo
  • Porto
Altri contenuti a tema
3 Addio ai silos di Barletta, le immagini prima della demolizione Addio ai silos di Barletta, le immagini prima della demolizione L'aspetto del porto di Barletta presto cambierà per sempre
2 Caracciolo: «Ospedale Dimiccoli, serve una riorganizzazione degli spazi» Caracciolo: «Ospedale Dimiccoli, serve una riorganizzazione degli spazi» I posti di terapia intensiva passeranno da 6 a 28
2 Caracciolo: "Canale H e condotta premente, c'è la variante urbanistica" Caracciolo: "Canale H e condotta premente, c'è la variante urbanistica" Decisione approvata in consiglio comunale
2 Caracciolo e Ciliento: «Lavoriamo insieme per la crescita della Bat» Caracciolo e Ciliento: «Lavoriamo insieme per la crescita della Bat» «Stare tra la gente è l'unico modo per comprendere davvero quali siano le necessità del territorio»
Sono Filippo Caracciolo e Giuseppe Tupputi i nuovi consiglieri regionali di Barletta Sono Filippo Caracciolo e Giuseppe Tupputi i nuovi consiglieri regionali di Barletta Siederanno nella maggioranza del presidente Emiliano
5 Grandi consensi per Filippo Caracciolo, esultanza al comitato di Barletta Grandi consensi per Filippo Caracciolo, esultanza al comitato di Barletta Oltre 11mila le preferenze per il candidato barlettano nei seggi della Bat
2 Filippo Caracciolo: «La Puglia ha bisogno di continuità» Filippo Caracciolo: «La Puglia ha bisogno di continuità» Il candidato al Consiglio regionale pugliese: «La concretezza dimostrata in questi dieci anni sono il bigliettino da visita per la mia rielezione»
Antonio Decaro al fianco di Filippo Caracciolo per la sua riconferma in Regione Antonio Decaro al fianco di Filippo Caracciolo per la sua riconferma in Regione Il sindaco di Bari e gli esponenti locali del PD al fianco della candidatura di Filippo Caracciolo e Debora Ciliento
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.