Detenzione ai fini di spaccio
Detenzione ai fini di spaccio
Cronaca

Doppio arresto a Barletta per detenzione ai fini di spaccio

La Polizia di Stato è intervenuta dopo aver notato uno strano andirivieni presso l'attività commerciale del pregiudicato

Nel corso di due distinte operazioni, la Polizia di Stato ha tratto in arresto S. G., di anni 50, e S. D., pregiudicato barlettano di 20 anni. I poliziotti della Squadra Investigativa del Commissariato di PS di Barletta, dopo aver notato uno strano andirivieni di pregiudicati presso l'attività commerciale di S.G, hanno predisposto un servizio antidroga unitamente ad Unità Cinofile della Questura di Bari. A seguito di perquisizione, all'interno del negozio del 50enne, sono stati rinvenuti e sequestrati 50 grammi di cocaina pura, alcuni grammi di hashish e la somma di 6.500 euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio. L'uomo è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La seconda persona tratta in arresto, S. D., è stata sorpresa mentre, nonostante fosse agli arresti domiciliari, si allontanava dalla propria abitazione per appartarsi all'interno di un box, ubicato a Barletta in via Madonna della Croce, unitamente ad un minore incensurato. I poliziotti hanno fatto irruzione nel box ed hanno fermato il D. mentre confezionava dosi di marijuana da spacciare sulla piazza barlettana. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di alcune dosi di marijuana, materiale per il confezionamento, un bilancino elettronico ed un telefono cellulare presumibilmente utilizzato dal 20enne per essere contattato dai vari acquirenti, con sim intestata ad un ignaro cittadino extracomunitario.
Il giovane è stato tratto in arresto per i reati di evasione dagli arresti domiciliari e per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Dario Damiani: «Il Governo continua a discriminare gli idonei in Polizia» Dario Damiani: «Il Governo continua a discriminare gli idonei in Polizia» Interviene il senatore barlettano di Forza Italia
Perde alle slot e minaccia i gestori per ottenere 1000 euro, arrestato un 34enne di Barletta Perde alle slot e minaccia i gestori per ottenere 1000 euro, arrestato un 34enne di Barletta Le immagini delle videocamere hanno consentito alla polizia di identificare il colpevole
Spaccio nei pressi di un'area di servizio di Barletta, scatta l'arresto Spaccio nei pressi di un'area di servizio di Barletta, scatta l'arresto Operazione della Polizia di Andria
Aggressioni e violenze, licenza sospesa per una discoteca di Barletta Aggressioni e violenze, licenza sospesa per una discoteca di Barletta A Capodanno avvenne il litigio tra il figlio di Ruggiero Lattanzio e il presunto killer del padre
1 Assalto al portavalori, custodia cautelare per un 41enne di Barletta Assalto al portavalori, custodia cautelare per un 41enne di Barletta Il fatto risale al 2016: il bottino fu di 4 milioni di euro in gioielli
Omicidio in via Dicuonzo, il killer si consegna alla Polizia di Barletta Omicidio in via Dicuonzo, il killer si consegna alla Polizia di Barletta Ecco l'arma del delitto: sei i colpi esplosi durante la sparatoria di ieri
Omicidio in via Dicuonzo, si sarebbe costituito il presunto killer Omicidio in via Dicuonzo, si sarebbe costituito il presunto killer Ascoltato dalla Polizia di Stato di Barletta, sono al vaglio le sue dichiarazioni
Ubriaco picchia moglie e figli in casa, scatta l'arresto a Barletta Ubriaco picchia moglie e figli in casa, scatta l'arresto a Barletta La Polizia ha arrestato un pluripregiudicato barlettano di 42 anni
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.