Disfida di Barletta
Disfida di Barletta
La città

Disfida di Barletta, i ringraziamenti del sindaco Cannito

«Per il prossimo anno dobbiamo superarci e riuscire a rievocare il certame cavalleresco»

«Ora più che mai sono consapevole di quanto noi barlettani amiamo la Disfida. Non che avessi dubbi, ma l'entusiasmo e la partecipazione di domenica scorsa, mi hanno addirittura sorpreso. E ho capito perché, perché c'è stata una marcia in più, c'è stato impegno, lavoro, organizzazione, rigore e serietà - scrive in una nota il sindaco Cosimo Cannito».

«Per questo - prosegue - ringrazio tutti coloro che hanno lavorato a questo risultato, i dipendenti comunali, il Settore Cultura, la Polizia municipale e tutte le forze dell'ordine e i vigili del fuoco, organizzatori ed esperti che hanno posto al servizio dell'Amministrazione comunale la loro esperienza e il loro sapere; ringrazio le associazioni, i figuranti, gli artisti e il servizio d'ordine, del quale ha fatto parte anche la sezione cittadina dell'Associazione nazionale Polizia di Stato. Un plauso anche agli operatori commerciali che hanno collaborato a promuovere l'evento, come pure ha fatto il Patto territoriale nord barese ofantino. E, soprattutto, grazie di cuore alla Città per la risposta e per il calore con cui ha partecipato. I tre giorni dedicati alla Disfida sono stati perfetti, sono molto soddisfatto e orgoglioso di quello che siamo riusciti a fare. E domenica, poi, è stata una festa, una grande festa popolare che è riuscita a trascinare e stupire anche i meno appassionati al genere».

«E' stato tutto molto bello - conclude - e l'immagine della nostra città, una immagine spettacolare, di fermento culturale e turistico, è circolata ovunque, anche grazie agli scatti dei nostri fotografi del Fiof, che ne hanno ritratto scorci meravigliosi. Alla soddisfazione, però, sin da ora deve subentrare l'impegno e il lavoro per la prossima edizione. Dobbiamo superarci e riuscire a rievocare il certame cavalleresco, dobbiamo riuscire a intercettare finanziamenti congrui e a inserire la Disfida di Barletta in un circuito turistico e culturale di ben più ampio raggio».
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
1 Coriolano rifiuta l'incarico "pro tempore" di presidente del consiglio, le sue motivazioni Coriolano rifiuta l'incarico "pro tempore" di presidente del consiglio, le sue motivazioni «Il sindaco Cannito mi ha accusato di fare ostruzionismo e di non avere rispetto delle istituzioni. Il sindaco ha una memoria corta»
Casa di riposo di Barletta, bagarre sul nome del nuovo presidente Casa di riposo di Barletta, bagarre sul nome del nuovo presidente Dopo gli interventi di Corcella ed Emiliano, parla il sindaco Cannito
Primo giorno di scuola alla "Collodi" di Barletta, presente il sindaco Cannito Primo giorno di scuola alla "Collodi" di Barletta, presente il sindaco Cannito Il sindaco ha affidato agli alunni della "Collodi" il compito di dare un nome al vicino Parco di via Leopardi
1 Il sindaco Cannito ricorda la tragedia di via Canosa Il sindaco Cannito ricorda la tragedia di via Canosa "Onorare l'impegno nei confronti dei cittadini e promuovere la memoria delle vittime"
Il sindaco di Barletta Cannito incontra il giovane atleta Ndure Abdou Il sindaco di Barletta Cannito incontra il giovane atleta Ndure Abdou «Ammiro la sua forza di volontà che spero lo conduca ad essere presto protagonista dell'atletica internazionale»
3 Dai semafori alla rotatoria, finalmente via Foggia cambierà per sempre Dai semafori alla rotatoria, finalmente via Foggia cambierà per sempre Presentati i lavori che inizieranno a breve e dureranno 270 giorni
Il sindaco Cannito esprime cordoglio alla famiglia del giovane morto a Corfù Il sindaco Cannito esprime cordoglio alla famiglia del giovane morto a Corfù «Barletta vicina ai genitori del ragazzo, una vicenda che ha colpito tutti»
1 Crisi amministrativa a Barletta, il punto della situazione del sindaco Cannito Crisi amministrativa a Barletta, il punto della situazione del sindaco Cannito "Necessario raffreddare il conflitto ed amministrare la città come merita"
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.