Sanità
Sanità
Politica

Disagi e lunghe file al Cup di Barletta, la denuncia di Carlo Leone

«Il personale medico e infermieristico soffrono di un gravissimo ritardo nel rinnovo del contratto di lavoro»

«Continuano a pervenire alla nostra segreteria, numerose lamentele da parte di cittadini che hanno disagio a prenotare al Cup della Asl soprattutto del Dimiccoli. Infatti, già di buon mattino file di persone attendono la distribuzione di bigliettini con numero di prenotazione, per sbrigare le loro pratiche» scrive in una nota il vice Segretario Politico Regionale Carlo Leone.

«Sebbene la Direzione Generale ne sia al corrente, tanto è che sul giornale online BarlettaViva del 17 novembre 2018, prometteva entro fine Gennaio 2019 cup aperti 10 ore al giorno, il sabato per sei ore. Sappiamo che l'impegno è in progress e auspichiamo che dalle parole si passino ai fatti. Ricordiamo che l'utenza di anziani è notevole perciò una rapida soluzione è benvenuta. Chiediamo inoltre un'accelerata nello smaltimento delle liste di attesa a beneficio di tutti. Sappiamo anche che, il personale medico ed infermieristico soffrono di un gravissimo ritardo nel rinnovo del contratto di lavoro, si parla di circa 11 anni di ritardo. Esortiamo dunque le organizzazioni sindacali e il Governo ad operarsi per dare soddisfazione ad un settore strategico della convivenza civile. Ritardi del genere creano malumori e spingono a volte, chi lavora in questo settore dedicato alla cura delle persone, a nervosismi e disappunti. Le migliaia di lavoratori vanno gratificati e sostenuti rispettando le scadenze contrattuali. Il caro vita, la crisi economica incidono pesantemente su chi vive di uno stipendio che ha perso di tanto, in undici anni il potere di acquisto.

Vogliamo così rendere consapevole la cittadinanza a comprendere l'origine dei disservizi. Se tutti operiamo con il rispetto altrui viviamo sicuramente meglio. Il Vice Segretario Politico Regionale Carlo Leone e il Segretario Politico Cittadino Rocco Tarantino della Dc di Barletta sono vicina ai propri cittadini con questi piccoli contributi, nella certezza che la volontà di operare per il bene comune rimane un valore fondamentale del nostro partito!»
  • Asl
Altri contenuti a tema
Vito Piazzolla di Barletta confermato direttore dell'ASL Foggia Vito Piazzolla di Barletta confermato direttore dell'ASL Foggia L'incarico è stato rinnovato dalla giunta regionale pugliese
Asl Bt, nuovi assegni di cura erogati agli utenti Asl Bt, nuovi assegni di cura erogati agli utenti Delle Donne: «Lavoro straordinario portato a termine in tempi brevi»
4 Barletta Cinque Stelle attacca il Partito Socialista locale, sotto accusa anche Cosimo Cannito Barletta Cinque Stelle attacca il Partito Socialista locale, sotto accusa anche Cosimo Cannito Elisabetta Caldarola: «Incoerenza da parte delle istituzioni sul caso dei malati di MCS»
Asl Bat, concorsi pubblici per 45 soggetti disabili Asl Bat, concorsi pubblici per 45 soggetti disabili Ecco i requisiti per partecipare al bando
Allarme centri trasfusionali in tutto il territorio Allarme centri trasfusionali in tutto il territorio Centrodestra: "Cinque centri chiuderanno nella Bat"
Uffici dell'Asl da Barletta ad Andria, Scelzi: «Anni di lavoro e sacrifici cancellati» Uffici dell'Asl da Barletta ad Andria, Scelzi: «Anni di lavoro e sacrifici cancellati» La nota del consigliere comunale sulle voci di corridoio
Gorgoni: «Polemiche inutili, la riabilitazione cardiologica a Barletta non chiuderà» Gorgoni: «Polemiche inutili, la riabilitazione cardiologica a Barletta non chiuderà» La replica del direttore Asl Bt alla nota di Pastore
Servizio Cup negli ambulatori: no della Regione, pagheranno i cittadini Servizio Cup negli ambulatori: no della Regione, pagheranno i cittadini Dal 2 settembre, si pagherà 2 euro in farmacia per ogni prestazione
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.