Diritti Umani, i volontari dell'Ambulatorio Popolare scendono in piazza
Diritti Umani, i volontari dell'Ambulatorio Popolare scendono in piazza
Associazioni

Diritti Umani, i volontari dell'Ambulatorio Popolare scendono in piazza

Un approfondimento sulla figura del minore straniero non accompagnato

Si è tenuto venerdì, in Piazza Federico II di Svevia a Barletta, un incontro organizzato dall' Organizzazione di Volontariato "Ambulatorio Popolare" di Barletta, presentato dalla Vicepresidente Donata Filomena Picardi e Annarosa Cianci referente regionale per le Marche di "Save the Children".

Inoltre erano presenti anche Fulvia Desantis e Martina Di Benedetto, rappresentanti per la BAT di "Save the Children" e Mary Tuosto, delegata regionale della Puglia per la Fondazione "Uniti per i Diritti Umani".

Il tema dell'incontro riguardava la figura del minore straniero non accompagnato. Durante l'evento informativa si sono messe in evidenze leggi europee e dello stato italiano, che cercano di regolare le procedure di accoglienza e di integrazione sul nostro territorio, in maniera specifica per i minori non accompagnati.

Si è parlato anche dalla carta della Dichiarazione dei Diritti Umani, citando la Carta dei Diritti dell'Infanzia mettendo in risalto quali siano le possibilità per aiutare questi minori.

La novità è che i ragazzi adolescenti o in età infantile, hanno la possibilità di partecipare ad attività creative come la pittura, la scultura, la musica e la letteratura, in centri diurni presenti già a Milano, Roma e Bari, coadiuvati da "Save the Children" allo scopo di reintegrarsi sul territorio.

L'evento è stato molto apprezzato dai cittadini e i volontari continueranno con le loro attività di sensibilizzazione in quanto sanno che "I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico", come scrisse l'umanitario L. Ron Hubbard.

Ci saranno nelle prossime settimane incontri e stand informativi nelle strade della città di Barletta così da portare maggiore consapevolezza.
  • Diritti umani
  • Ambulatorio popolare
Altri contenuti a tema
"Dopo di noi, con noi": una proposta al Comune di Barletta "Dopo di noi, con noi": una proposta al Comune di Barletta Oggi il confronto promosso dall'Ambulatorio popolare di Barletta
Ambulatorio popolare di Barletta: «I nostri spazi diventano una galleria d'arte» Ambulatorio popolare di Barletta: «I nostri spazi diventano una galleria d'arte» «L’evento è pubblico e gratuito. Tutta la comunità è invitata»
L'Ambulatorio popolare di Barletta avrà una nuova sede L'Ambulatorio popolare di Barletta avrà una nuova sede «La prossima sarà in un locale più grande in Piazza Plebiscito n.56»
1 Ex stazione della teleferica, rifugio di invisibile disperazione Ex stazione della teleferica, rifugio di invisibile disperazione «Non possiamo più tollerare che delle persone siano costrette a vivere in queste condizioni»
Ambulatorio popolare di Barletta denuncia: «I lunedì mattina sono bollettini di guerra per l’inciviltà» Ambulatorio popolare di Barletta denuncia: «I lunedì mattina sono bollettini di guerra per l’inciviltà» Piante estirpate, immondizia varia nello stagno e datario devastato
Furto di piante in Piazza Plebiscito, «non ci fermeremo mai di coltivare la bellezza» Furto di piante in Piazza Plebiscito, «non ci fermeremo mai di coltivare la bellezza» Rubati anche 150 pesci in provincia di Avellino, destinati a raggiungere lo stagno biologico a cura dell'Ambulatorio popolare
«Cerchiamo maestri e professori, anche in pensione», l'appello dell'Ambulatorio Popolare di Barletta «Cerchiamo maestri e professori, anche in pensione», l'appello dell'Ambulatorio Popolare di Barletta Aperte le iscrizioni all'Università Popolare. Matteucci: «La cultura è lo strumento migliore per favorire l'integrazione sociale»
L'appello dell'Ambulatorio popolare di Barletta: «Aiutateci ad aiutare le persone delle fasce più deboli» L'appello dell'Ambulatorio popolare di Barletta: «Aiutateci ad aiutare le persone delle fasce più deboli» «Il numero delle persone che ci chiedono aiuto è progressivamente in aumento»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.