Pesca
Pesca
Scuola e Lavoro

Diritti in marineria, la Flai Cgil torna a incontrare i pescatori

«Serve un ammortizzatore sociale strutturato, altrimenti settore sempre più alla deriva»

Dopo il lungo lockdown, l'allentamento delle restrizioni ha portato allo sblocco di tanti settori, tra cui anche quello della ristorazione. Anche il comparto pesca deve riprendere la sua piena attività, seppure per poco perché la prossima pubblicazione del decreto ministeriale per il fermo pesca 2021 (manca ancora la firma da parte del Ministro) segnerà un nuovo stop obbligatorio che per le marinerie di questa provincia dovrebbe partire tra poco più di un mese. Ma in questo lasso di tempo è necessario non perdere tempo e rimettersi al lavoro. Ed è ciò che accade nella Bat, dove i rappresentanti della Flai, andranno ad incontrare i pescatori nelle marinerie del territorio per discutere con loro alcuni temi molto importanti come le malattie professionali, i fondi integrativi sanitari previsti per il settore, la salute e sicurezza.

"Nonostante le difficoltà, anche quest'anno – spiega Dora Lacerenza, segreteria della Flai Cgil Bat – ci recheremo in tutte le marinerie per incontrare i lavoratori vicino al loro luogo di lavoro e cioè il mare, ascoltare i loro problemi e spiegare le nostre proposte in tema di diritti, tutele e sicurezza. Cercheremo di sensibilizzare tutti i pescatori sul tema dell'utilizzo di tutti i dispositivi di protezione per tenere alta l'attenzione su un argomento importante per il settore come quello della sicurezza in mare".

"Il nostro obiettivo è quello di tenere costantemente i riflettori accesi su un settore che non a caso definiamo 'alla deriva' perché necessita al pari di tutti gli altri di attenzione a partire, per esempio, da un ammortizzatore sociale strutturato. A questi lavoratori vanno garantite prospettive future affinché il settore non sia abbandonato da tutti. Così come anche le imprese di pesca hanno bisogno di certezze altrimenti il settore rischia di essere sempre meno attrattivo agli occhi delle nuove generazioni", conclude Gaetano Riglietti, segretario generale Flai Cgil Bat.
  • Cgil
Altri contenuti a tema
Sanità service e internalizzazioni, la Fp Cgil Bat manifesta davanti alla sede della Asl Sanità service e internalizzazioni, la Fp Cgil Bat manifesta davanti alla sede della Asl Appuntamento ad Andria il 17 maggio. Ileana Remini: “Gli impegni non possono essere disattesi, servono risposte certe subito”
Pescherecci ormeggiati nel porto di Barletta: «Non conviene uscire in mare» Pescherecci ormeggiati nel porto di Barletta: «Non conviene uscire in mare» Il caro carburante ferma la pesca, interviene Flai Cgil Bat
Anche la Cgil Bat in piazza a Barletta contro la guerra in Ucraina Anche la Cgil Bat in piazza a Barletta contro la guerra in Ucraina La sigla sindacale si associa all'iniziativa delle associazioni
Pace in Ucraina, mobilitazione regionale: oggi a Barletta in Piazza Prefettura Pace in Ucraina, mobilitazione regionale: oggi a Barletta in Piazza Prefettura Gesmundo (CGIL Puglia): «Serve un impegno serio delle istituzioni per far cessare questo conflitto»
Oss e precari della sanità, domani la Fp Cgil Bat in sit in davanti al Consiglio regionale Oss e precari della sanità, domani la Fp Cgil Bat in sit in davanti al Consiglio regionale Il 22 febbraio, a partire dalle ore 10, in via Gentile a Bari manifestazione delle lavoratici e lavoratori del settore per la stabilizzazione
Michele Valente è il nuovo segretario generale della Cgil Bat Michele Valente è il nuovo segretario generale della Cgil Bat Eletto ieri pomeriggio dall'Assemblea Generale con il 98% dei voti
Pnrr e fondi strutturali, Fp e Cgil Bat: «Per rispondere in modo adeguato, servono le risorse umane» Pnrr e fondi strutturali, Fp e Cgil Bat: «Per rispondere in modo adeguato, servono le risorse umane» Remini e D’Alberto tornano sul rischio che alcune amministrazioni non siano in grado di partecipare ai bandi privando le comunità di servizi essenziali
Tutte le attività del Partenariato Economico e Sociale  della Provincia Tutte le attività del Partenariato Economico e Sociale della Provincia Nota di sintesi delle attività svolte da luglio 2019 a gennaio 2022
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.