cannito
cannito
Politica

Dimissioni del sindaco Cannito, 20 giorni per trovare un'intesa

«Qualora non si dovesse trovare un accordo entro 20 giorni è giusto che si vada tutti a casa»

«La città non ha colpa e non è interessata alle beghe politiche». A seguito di queste parole il sindaco di Barletta Cosimo Cannito ha comunicato le sue dimissioni durante l'estenuante seconda convocazione del consiglio comunale, resa necessaria a causa della mancata votazione del presidente del consiglio.

Questa mattina, il primo cittadino Cannito provvederà a protocollare le sue dimissioni e subito dopo avvierà un lavoro di confronto con tutte le forze politiche nella speranza di una possibile intesa per il bene della città. «Qualora non si dovesse trovare un accordo entro 20 giorni – dichiara il sindaco Cannito - , se non riuscissimo a esprimere una maggioranza o una rappresentanza politica capace di governare la città, è giusto che si vada tutti a casa» Un incontro, un dialogo che auspica di concretizzare soprattutto con l'opposizione, alla quale più volte si è rivolto per domandare aiuto. Sembra paradossale tale richiesta ma, se ci pensate bene, di certo il primo cittadino non può contare sul supporto di tutta la sua maggioranza e durante il consiglio comunale di ieri sera ne abbiamo avuto tutti prova. Non è stato certamente un bellissimo spettacolo assistere a scontri "a tu per tu" fra le pecore nere della maggioranza e il neo eletto; e il pubblico presente – che è restato vigile e presente fino alle 23,30 – lo ha più volte ricordato richiamando spesso l'attenzione gridando "Vergogna!" «Abbiamo tentato ogni giorno in questi due mesi – prosegue Cannito - di arrivare a un punto di incontro e di trovare un equilibrio, ma non ci siamo riusciti».

Dopo più di 3 ore di consiglio comunale si è proceduto alla votazione del presidente del consiglio, mentre alcuni esponenti della maggioranza decidono di lasciare l'assise cittadina. 17 schede bianche, Coriolano del Movimento 5 stelle ottiene 4 voti; Flavio Basile di Lega Puglia 1 voto; Carmine Doronzo di Coalizione civica per Barletta 1 voto. Il sindaco Cosimo Cannito al termine della votazione, terminata ancora una volta con insuccesso, comunica che la maggioranza tra 48 ore non si presenterà alla terza convocazione prevista per la nomina del presidente del consiglio.
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
1 Ripristinata la panchina divelta nel parco "Pietro Mennea" di Barletta Ripristinata la panchina divelta nel parco "Pietro Mennea" di Barletta Tornano a funzionare anche le fontane e i giochi d'acqua dell'area spesso vandalizzata
Auguri del sindaco Cannito a Domenica Seccia, sostituto procuratore della Cassazione Auguri del sindaco Cannito a Domenica Seccia, sostituto procuratore della Cassazione «Incarico che premia un lavoro coraggioso svolto con elevata professionalità»
Quasi ultimati i lavori presso la scuola dell'infanzia "Collodi" Quasi ultimati i lavori presso la scuola dell'infanzia "Collodi" Ad annunciarlo alla città il sindaco Cannito e l'assessore Ricatti
3 «Basta lotte di quartiere»: la parola al consigliere di Barletta Riccardo Memeo «Basta lotte di quartiere»: la parola al consigliere di Barletta Riccardo Memeo «Le tensioni all’interno del PD si sono riversate sull’amministrazione comunale»
6 «Non sono ostaggio di nessuno», il sindaco Cannito si dimette «Non sono ostaggio di nessuno», il sindaco Cannito si dimette Pesanti screzi in aula con il consigliere Antonello Damato
3 Seconda convocazione del consiglio comunale, le decisioni del sindaco Cannito Seconda convocazione del consiglio comunale, le decisioni del sindaco Cannito Cosimo Cannito: «Comunicherò la mia decisione circa le dimissioni al termine delle votazioni del presidente del consiglio»
1 Cannito, cinema e dimissioni: "Smetto quando voglio" Cannito, cinema e dimissioni: "Smetto quando voglio" Come in un film già visto, le ostilità interne alla maggioranza gravano sulla città
Rosa Tupputi chiarisce: «Sostegno incondizionato al sindaco Cannito» Rosa Tupputi chiarisce: «Sostegno incondizionato al sindaco Cannito» La consigliera comunale de "La Buona Politica" smentisce alcune voci e ribadisce la sua posizione
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.